Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Come ad Agosto...
Oceano...
L'ECLISSI...
La poesia più bella...
Regalami un cerchio ...
Luna di giorno...
Campo di grano...
PAESE...
Tanka 36...
Adeline Carabiniere...
Oltre il limite...
Questo amore...
Il distacco in un ri...
Ho sempre avuto paur...
Il silenzio...
SOS...
Sentieri inversi...
Nessuno lo sa...
Solo un filo...
IL PRETE...
MATRIGNA...
La Notte....
HAIKU C2...
Miserere...
Decisioni difficili ...
Esperienza di vita e...
Quando più occhi non...
LE OMBRE DELLE ...
Segmenti sahariani...
Tanka 5...
Zum-zum...
SOGNANDO A OCCHI APE...
Noi (Tanka)...
E poi...
Distacco...
Il Fonte Pliniano (S...
Speriamo in estate...
L'orsetto (Alzheimer...
Ispirazione...
Colori e musica...
Autunno...
Mare a Caorle...
Uniti...
Mistero...
L'Ordinazione...
coscienze orfane...
Gli occhi della mamm...
Endorfine o delle co...
Come nascono i bambi...
Frammenti...
Senza stagione...
Una candela spenta...
LA SOFFITTA DEI ...
Il ricamo...
La bellezza collater...
Ci si perda (la paro...
L'ORA DELLA CENA...
TRENI PERSI...
Tanka 4...
Il sole di Maggio...
In Rima...
Mi piacerebbe ti pre...
LA DITTATURA DELL’AP...
SognoAntropomorfo....
Bosco Verticale a Mi...
La Bugia...
Vivere la vita...
Davanti allo specchi...
Il vento...
Sposa fiorita...
L’illusione...
Natura...
La metempsicosi...
Accusata di non aver...
In alto mare...
Credo che nel mondo ...
Nome di donna...
Fucsia...
HAIKU B2...
Pianificare...
Fugacità...
E Ti Sogno Ancora...
Max Stirner...
Domani senza di te, ...
Vorrei volare come u...
L'ignoranza,che non ...
Tra le tue braccia, ...
VERSO L\' ETERNIT...
Milena e i doni dell...
Elisir...
Los Angeles notturno...
NATURA...
Desiderio...
IL NAUFRAGO...
È l'amore che conta...
Canzone triste...
Amaro...
Un biglietto, come u...
L'isola che non c'è...
Orme sulla sabbia...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

È come trovarsi un giorno

È come trovarsi, un giorno,
lontani... lontano.
E mi mancano,
le ombre familiari:
della Quercia
della siepe
e delle persone:
nella piazza, per strada.
E non sento il Sole
che pian piano
si ammàina,
solitario, nel tramonto.
E non vedo la notte
che si nasconde,
dietro le luci
dei lampioni.
Ma sento il freddo
di questa strana primavera
che non entra,
dalle finestre chiuse.


Share |


Poesia scritta il 27/03/2020 - 16:40
Da Loris Marcato
Letta n.247 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Vedo adesso che la poesia è stata meritatamente premiata. Complimenti...ne hai fatta di strada dalle prime volte, Loris...questo ti fa onore. Ciao.

Giacomo C. Collins 19/04/2020 - 19:35

--------------------------------------

Sentitamente ringrazio la Redazione, la Giuria e tutti gli Autori.
Un saluto a tutti

Loris Marcato 04/04/2020 - 22:04

--------------------------------------

Bellaaaaa...il sole che si ammaina solitario nel tramonto te la copio, magari in un racconto. Immagine molto bella e significativa, come tutta la poesia...originale la storia delle ombre che ti mancano...ciao.

Giacomo C. Collins 01/04/2020 - 08:57

--------------------------------------

Complimenti. Ottimo quadro di una situazione che evolverà presto.

Ernesto D’Onise 28/03/2020 - 22:46

--------------------------------------

La primavera avanza e noi la guardiamo da dietro i vetri manifestarsi in tutta la sua magnificenza: l'uomo non può più far danni, almeno per ora, mentre si intristisce da dietro le finestre chiuse.
Anche se triste questa poesia rende molto bene ciò che gli esseri umani stanno passando da dietro i vetri delle proprie case.

Maria Luisa Bandiera 28/03/2020 - 08:11

--------------------------------------

Bellissima anche la chiusura

Francesco Cau 27/03/2020 - 19:27

--------------------------------------

molto bella.

mario Righi 27/03/2020 - 19:07

--------------------------------------

Lo hai scritto bene, come tutto è diverso.
Bravo!

Grazia Giuliani 27/03/2020 - 19:04

--------------------------------------

Molto bella...specialmente bella la chiusa...rende, purtroppo, molto bene il brutto momento che stiamo vivendo...

romeo cantoni 27/03/2020 - 18:18

--------------------------------------

È vero, sentiamo tutto lontano, lontano e probabilmente salteremo questa primavera, e non vediamo ancora...la nostra primavera!
Con chiarezza espressiva e intensa poeticità, scrivi i sentimenti di tutti in questo difficile periodo!

Anna Maria Foglia 27/03/2020 - 17:13

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?