Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il peso di un abbrac...
PERLE...
Quale è il senso del...
f.a.t.a. – respiro c...
I colori dell'acquam...
Altra cosa è la feli...
Tonara...
Ferirti...
UNO DEI SENSI IL...
Il mediatore...
Mi piacerebbe...
Giornate Imperfette...
dove vanno i pensier...
Aiutami a scorgere n...
HAIKU DELLA SERENITÀ...
Il tempo...
L intelligenza è la ...
haiku 37...
#1...
un pensiero ciclico...
L'amore nel ventre d...
Haiku C...
- Petali...
Finché sulla Terra e...
IL GELSO...
Ciò c'ho perduto...
HAIKU N. 1...
Haiku IV...
Ricordi...
Libero di sognare...
Teneramente...
Coprimi tutto di te...
Solo amore...
f.a.t.a. - elemento ...
Cuore offeso...
Ti amo...
Una sera...
haiku storia di un ...
la mela...
Pastore sardo...
TU E LA NOTT...
Ho la continuità di ...
Io...
La Speranza...
ISTANTE...
QUANTO CI METTI A T...
HAIKU N.32...
I fiori più belli cr...
...ti racconto la se...
Marmo...
Oblio...
Il clown (continuo...
Il pino...
Per TE...
Abitudine...
PREVENIRE ... SAREBB...
Ritmo d\'attesa...
IO L'HO CHIAMATO SEN...
Tu non sai...
IL MALE E IL BENE...
Evocazioni...
Serenità...
Realizzazione e nega...
Solitari pensieri...
Serenità...
IL MOSTRO...
Difficoltà...
C'est la vie...
Asterisco...
Nere di cioccolata, ...
Male...
dolcemente amor mio ...
I se e i ma della vi...
Milongueros...
ricordi...
mattina al mare....
Vacanze isolane...
Nei momenti di trist...
IL TRAMONTO E ...
Escatologico...
Parole parole...
HAIKU N.31...
LA POESIA...SAI...
Riccardo...
Diario...
LA SERA IN CUI NEL P...
Sms...
Aspetta un attimo...
Filastrocca di Natal...
LILLO E LA BANDA DEI...
In cerca...
Effetto dello specch...
Notti d'inverno...
L’universo dentro me...
SOLE...
Vestito...
A poco a poco la ser...
Giudici o giustizier...
IO CHE TENTAI...
Anima...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il segreto del contadino

Sotto la zolla
nasconde un segreto,
lo vede soltanto
la nebbia che cade.
Sanno i suoi gesti
di un palpito quieto,
non è troppo tardi
tornare a sperare.
Ha messo da parte
gli anni migliori,
serbava negli occhi
bei campi di grano,
stormivano allegri
ai colpi del sole,
le bionde trecce
sotto un palmo di mano.
Ha messo a tacere
la fame e l’affanno,
per mesi il suo sonno
non fu che sudore:
la sete dei campi
leniva piangendo,
leniva il suo cuore
col sole che muore.
Non è troppo tardi
tornare a sognare
ma di questo non sa
la nebbia che cade,
che bagna quel chicco
che sogna l’estate,
quel seme d’amore
sepolto per te.


Share |


Poesia scritta il 10/12/2010 - 13:56
Da Donna Pola
Letta n.810 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Sono curiosa di leggere la tua versione, allora! La poesia è ovunque vero?Baci

Donna 12/12/2010 - 12:31

--------------------------------------

cara Donna,bellissima questa tua descrizione del lavoro e la fatica di un lavoro così nobile dell'ormai quasi scomparso contadino...Sai anch'io gli ho dedicato una poesia,ma in versione molto caliente,apprezzandone la fisicità dovuta al suo duro lavoro,e non alle ore ed ore passate in palestra a fare bicipidi...Bravissimissimissima Donna!!!

adelaide 11/12/2010 - 21:15

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?