Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

È autunno...
La pastorella...
Quante volte...
A Chy...
feroce......
L' IMPORTANZA DE...
Strani incontri...
La sottile carezza c...
Al tramonto della vi...
Ho dei sogni...
Pioggerellina...
Un nuovo orizzonte...
MORBIDI SENTIERI...
URGENZE...
Oro del mio paese...
Il tempo della crisa...
Il segreto della luc...
RESPIRA...
In fieri...
L’Alba del Serafino ...
Una giornata nera...
L'Aquila e i 6 Avvol...
IL CANTO DELLA CASCA...
Un fascio di luce...
Tenera è la notte...
In punta di piedi (A...
Orologio biologico...
Perché io. Capitolo ...
2020 da dimenticare...
UN SERENO TRIONFO DI...
ATTIMO...
EL POETA ES UN...
Io noi e gli altri...
Canto di fiori...
Affetti...
Figlio...
Sciame di foglie sec...
Nyx...
POTER SOGNARE...
HAIKU F...
La casa di Arianna...
L'Eleganza si manife...
Tramonta l\'Estate...
Lettera al cuore dal...
tepore d' Autunno...
Cuoricino...
A Ritroso...
Notte...
Prologhi d\'autunno...
willy...
Autunno che viene es...
Credi che mi sono pe...
Saper accettare i ca...
LUCIA...
Conto alla rovescia...
Il tuo sorriso è ent...
Albert Voss 1944...
Albero buono...
Ho chiesto di te...
TI VOLEVO SCRIVERE A...
Appagamenti...
LA MUSICA DEL CUORE ...
L’Alba del Serafino ...
Riconosciamo forme e...
Anni Sessanta...
RICOSTRUIRE IL C...
Tristezza...
Fisicità...
La barca...
E SE FOSSE L’AMORE.....
Sequenze da sogno e ...
Guardando questo cie...
Coltre...
SUA MAESTÀ...
Orchestra...
Simbiosi letteraria...
Tutto ebbe inizio. C...
Rifrazioni!...
Abbracciami...
I ricordi sono picco...
Notturno ma non trop...
Non volendo invecchi...
Tu sogni di notte?...
Tempo...
HAIKU E...
SENZA TITOLO...
A passo lento...
Sussurro...
Irrequieto sognare...
Nel giardino tutti c...
Il sogno.......
Contemplazione...
AL FARO...
scriverEsistere...
Vuoto...
I babbaluci...
Andiamo...
Per te...
RITORNO AL PASSATO -...
Sparse...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



In alto mare

IN ALTO MARE


Pelle ustionata dal sole
come ogni anno da vero coglione
bevo qualcosa di fresco
acqua, ghiaccio e succo di limone
il mio sguardo è assorto
penso a te, a te, in ogni istante
in cuffia il nostro pezzo
penso a te, a te, in ogni momento


gli amici mi hanno lasciato solo
sono stanchi di vedermi strano
hanno preso una barca a vela
mah! Chissà dove cazzo sono


labbra secche dalla sete
non ho voglia di alzare il culo
sono stanco della vita
tutto sembra così monotono
sento ancora la tua voce
che mi dice, io e te per sempre
scotta la sabbia, brucia
sembra l'inferno questo incubo


gli amici mi hanno lasciato solo
sono stanchi di vedermi strano
hanno preso una barca a vela
mah! Chissà dove cazzo sono


Ora basta! Fai qualcosa
Metti gli occhiali, le ciabatte
lava la faccia, gira il mondo
fai l'amore con quella giusta
fai sesso se vuol giocare
goditi un giorno in alto mare


gli amici mi hanno lasciato solo
sono stanchi di vedermi strano
hanno preso una barca a vela
mah! Chissà dove cazzo sono


FABIO SCANDOLARA



Share |


Poesia scritta il 25/05/2020 - 22:56
Da Fabio Scandolara
Letta n.150 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Bella poesia che descrive una profonda delusione d’amore che dissesta tutta la persona!
Il linguaggio non aulico usato è molto efficace!

Anna Maria Foglia 26/05/2020 - 08:02

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?