Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

C'est l'ètè...
La Ranocchia...
SE POTESSI......
Non sono di questa e...
Il cielo...
Trasognanza...
LA VITA CHIUSA ...
Una volta raggiunta ...
Mike (si può vivere ...
Poetica è la fatica ...
Ho sognato...
LE NOTTI CHE NON DOR...
Santiago De Composte...
Tutti scappano da me...
A dorso d'un secolo ...
Lenzuola al vento...
Il viale di sera...
Tremori...
La promessa...
HAIKU M2...
Smarrimento...
NUVOLE DI LUGLIO...
L' AEDO DEL SILENZIO...
Trottola...
Lungo le rive della ...
Haiku 01...
Il primo compleanno...
triste pietà...
Persa...
VENTI di PASSIONE (P...
Tornerò...
La menzogna anche se...
La fame è lo schizzo...
Sei ancora qui? (Seg...
Dall’Alfa all’Omega...
Insonnia...
Ardere...
Storie remote....
Il mio male il mio b...
Attori...
Maledetto Vento...
IL VIVERE DI OGGI...
DENTRO LA NEBBIA...
QUESTA NUOVA E...
ESTATE...
Verano...
Furetti e fiordalisi...
Mare e ricordi...
Entra dalla finestra...
Un ultimo compleanno...
IL CORAGGIO CHE SCAC...
L'inferno non si può...
Fantasmi dal passato...
Ovunque tu sia...
Riflusso...
Tanka 6...
Ah la calma!...
Aspettami...
Ricordi di un tempo...
LAGO D'ORTA...
ASTRO DEL CIELO...
Sirena...
Cola Pesce...
Oggi scrivo in rima ...
I giorni del sole...
A GIACOMO C....
Non si nasconde la l...
HAIKU B...
Sono invecchiata nel...
La Luce Blu...
I LARICI...
Yakamoz...
concedimi...
L'ombelico del quiet...
L’Eco di Avalon...
Nei miei sogni bambo...
DUE GEMELLI ALLO SBA...
Il cono...
Notte...
LA PIOGGIA...
Un sogno è come perd...
CRASH...
Silenzi diurni, desi...
Il Rimprovero...
A Siciliana...
L'amor proprio...
Il quadro di sughero...
Ricordo di un\'estat...
SCOMPARSI...
Non mi dici...
Antichi ricordi...
Profumo d'amore...
Covid 19...
Frammenti colorati...
PER TE, DONNA! (Poem...
Lascia che sia Estat...
Amore...
Linea rossa 1...
Vecchi ruderi...
A cena con qualche r...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



ABBANDONO

Ho sbattuto la porta
alle mie spalle
le chiavi in terra.
A piedi nudi
sul freddo marmo
ho misurato i passi
dall’ingresso al letto
ferma in quel silenzio
era solo il momento di morire.
Non ho voluto vedere
ne capire ne sentire
cercavo una ragione
per vivere ancora.
Credevo mi appartenesse
di diritto la nostra
vita insieme...
Che non si poteva
varcare il confine
del non ritorno.
A nulla sono valse
le promesse i giuramenti
non so più cosa resta
una casa vuota un letto freddo
e tanto tempo per riflettere.
Non suonate alla porta...
Quì non c’è nessuno!


Mirella Narducci



Share |


Poesia scritta il 04/06/2020 - 16:57
Da mirella narducci
Letta n.132 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Stupenda. La malinconia che aleggia in tutta la poesia è toccante. I versi sono magistrali. Bravissima. Ciao Mirella

Gianny Mirra 05/06/2020 - 17:53

--------------------------------------

Bella, coinvolgente. Tutta la poesia merita...dall'incipit alla chiusa. Ciaociao.

Giacomo C. Collins 05/06/2020 - 09:58

--------------------------------------

Piaciuta molto.

Valeria Germani 05/06/2020 - 07:42

--------------------------------------

Splendida. Incipit e chiusa meravigliose

Mirko D. Mastro(Poeta) 05/06/2020 - 05:41

--------------------------------------

Molto bella! buona serata.

Eugenia Toschi 04/06/2020 - 22:33

--------------------------------------

Poesia molto bella su una rottura che sembra insanabile. Bravissima!

Anna Maria Foglia 04/06/2020 - 21:16

--------------------------------------

Il vuoto che resta, là, dove prima c'era il tutto...
Straziante, bellissima
Buona serata Miry

laisa azzurra 04/06/2020 - 20:01

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?