Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Un cielo stellato...
Abbracciami...
I ricordi sono picco...
Notturno ma non trop...
Attimo...
Non volendo invecchi...
Tu sogni di notte?...
Tempo...
HAIKU E...
SENZA TITOLO...
A passo lento...
Sussurro...
Irrequieto sognare...
Nel giardino tutti c...
Il sogno.......
Contemplazione...
AL FARO...
scriverEsistere...
Vuoto...
I babbaluci...
Andiamo...
Per te...
RITORNO AL PASSATO -...
Sparse...
Clair de lune...
Si cercano ovunque M...
Cos'è l'amore...
Lorenza s'attiva (se...
SE CI PENSI…...
L'ultimo tocco di qu...
PALLIDO IL SOLE FORS...
Cinquant'anni d'amor...
L’Alba del Serafino ...
Giorgio...
In deserti dell'anim...
Il messaggio...
viola...
LE BOLLE DI SAPONE...
VIGNA...
Il cecchino...
ALLA DERIVA...
Obsolescenza...
Forse...
La tela...
ORA SO...
TROVARE LA FELIC...
Soltanto fortuna...
LA MORTE NEL CUORE...
Tra una carezza ed u...
INADEGUATEZZA...
L'usignolo malato...
Alpi...
STELLA...
Bisogna esercitare g...
Spot Lemondrink...
Dal mio giardino...
Ancor ti mostri all'...
La Historia Oficial-...
La dea bendata non c...
Memorie antiche...
Ho bisogno...
Luna...
UN FULMINE A CIEL SE...
GRAZIE ALL'AMORE......
MA CHE COLPA ABBIAMO...
Ritrovarmi...
Chiedi all'universo ...
Sognando gli aquilon...
Il simbolo dell'appa...
Chi pensa che, per e...
Isola che non c'è...
La cultura dell'amor...
E VIENE SERA...
INCOMPRESO SCAPIGL...
Notte...
C'eravamo tutti....
Prologo...
Senza nessuna cura...
NOI...
Suggestioni campestr...
LA LUNA...
Luna...
Afflato di luna...
In mezzo al gelo...
L’Alba del Serafino ...
Mai Nato...
Presunzione...
Le fou...
Le donne di Boldini...
ACQUA e VITA...
Mi sveglio......
Qui ed ora...
Aquilone...
Sei...
L' essere umano è ab...
Lo specchio...
Spazi incompresi...
Sogno...
FRANCOBOLLO...
Come quando piove...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Apro la porta

Apro la porta


Apro la porta della mia stanza.
E’ stato lungo il viaggio dell’assenza.
Saluto la polvere che protegge i libri
e bacia gli oggetti testimoni della mia vita.


Ringrazio i ragni e i tarli delle travi
per la guardia severa e senza paga,
eppure qualcosa è diverso,
nella fotografia del ricordo
qualcosa è mutato, mosso.


Forse l’anima della tartaruga di pietra,
oppure la matriosca più anziana
o il cane di pezza senza collare,
forse hanno festeggiato la loro libertà
con una piccola scossa di terremoto,
che ha infuso vita al legno, al vetro e alla pietra.


Ogni oggetto ha parola propria,
un’immagine che frusta la memoria,
un frammento di sguardo
che inchioda il destino sul muro del tempo.
Mentre chiudo la porta
sbuca il Silenzio dalla scatola di latta
e mi dice del gioco giocato
e mi parla dei segni lasciati
e mi confessa dell’amore consumato
tra libri, pupazzi e conchiglie
con Solitudine
sua amante di sempre,
sua amante segreta.



Share |


Poesia scritta il 18/06/2020 - 07:27
Da floriano fila
Letta n.168 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Molto particolare ed originale!

Maria Luisa Bandiera 19/06/2020 - 12:48

--------------------------------------

Davvero bellissima

Mirko D. Mastro(Poeta) 19/06/2020 - 05:50

--------------------------------------

Particolare molto apprezzata

Angela Randisi 18/06/2020 - 21:37

--------------------------------------

Forse sono le persone sole come me, che amano la solitudine, che danno anima agli oggetti inanimati ed amano anche quella polvere,che si è posata sui libri, che li ha protetti durante la propria assenza. Comunque originale e piaciuta tantissimo.♥️♥️♥️

Teresa Peluso 18/06/2020 - 13:32

--------------------------------------

E'qualcosa che provo a ogni mio rientro dai lunghi viaggi, quelli che durano mesi

floriano fila 18/06/2020 - 11:08

--------------------------------------

Poesia di grande originalità e suggestione. Complimenti!

Fabrizio Coccia 18/06/2020 - 10:35

--------------------------------------

Mi è molto piaciuta...l'anima degli oggetti che rappresentano spicchi di vita.

mario Righi 18/06/2020 - 09:35

--------------------------------------

Molto bella, personificazione in ogni verso? Almeno è quello che vedo io pur essendo consapevole che nessuno se non l'autore può dare spiegazione di quel momento vissuto.

speranza iovine 18/06/2020 - 09:23

--------------------------------------

Splendido questo ritorno a casa in versi che riempiono gli oggetti di sentimenti.Una stanza che a lungo ha parlato con il Silenzio e la Solitudine.
Complimenti!

Anna Maria Foglia 18/06/2020 - 08:54

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?