Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Tramonta l\'Estate...
Lettera al cuore dal...
tepore d' Autunno...
Cuoricino...
A Ritroso...
Notte...
Prologhi d\'autunno...
willy...
Autunno che viene es...
Credi che mi sono pe...
Saper accettare i ca...
LUCIA...
Conto alla rovescia...
Il tuo sorriso è ent...
Albert Voss 1944...
Albero buono...
Ho chiesto di te...
TI VOLEVO SCRIVERE A...
Appagamenti...
LA MUSICA DEL CUORE ...
L’Alba del Serafino ...
Riconosciamo forme e...
Anni Sessanta...
RICOSTRUIRE IL C...
Tristezza...
Fisicità...
La barca...
E SE FOSSE L’AMORE.....
Sequenze da sogno e ...
Guardando questo cie...
Coltre...
SUA MAESTÀ...
Orchestra...
Simbiosi letteraria...
Tutto ebbe inizio. C...
Rifrazioni!...
Un cielo stellato...
Abbracciami...
I ricordi sono picco...
Notturno ma non trop...
Non volendo invecchi...
Tu sogni di notte?...
Tempo...
HAIKU E...
SENZA TITOLO...
A passo lento...
Sussurro...
Irrequieto sognare...
Nel giardino tutti c...
Il sogno.......
Contemplazione...
AL FARO...
scriverEsistere...
Vuoto...
I babbaluci...
Andiamo...
Per te...
RITORNO AL PASSATO -...
Sparse...
Clair de lune...
Si cercano ovunque M...
Cos'è l'amore...
Lorenza s'attiva (se...
SE CI PENSI…...
L'ultimo tocco di qu...
PALLIDO IL SOLE FORS...
Cinquant'anni d'amor...
L’Alba del Serafino ...
Giorgio...
In deserti dell'anim...
Il messaggio...
viola...
LE BOLLE DI SAPONE...
VIGNA...
Il cecchino...
ALLA DERIVA...
Obsolescenza...
Forse...
La tela...
ORA SO...
TROVARE LA FELIC...
Soltanto fortuna...
LA MORTE NEL CUORE...
Tra una carezza ed u...
INADEGUATEZZA...
L'usignolo malato...
Alpi...
STELLA...
Bisogna esercitare g...
Spot Lemondrink...
Dal mio giardino...
Ancor ti mostri all'...
La Historia Oficial-...
La dea bendata non c...
Memorie antiche...
Ho bisogno...
Luna...
UN FULMINE A CIEL SE...
GRAZIE ALL'AMORE......
MA CHE COLPA ABBIAMO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



VI PARLERO' DELL' ANIMA

L’anima amica, madre, sorella
chiusa nel nostro corpo
a mala pena riesce ad uscire
vestita di poesia…si affaccia
fra le pagine d’un libro
si lascia leggere giudicare amare.
Dei sotterranei del pensiero
lei è la regina
guarda gli uomini e tace.
Soffre senza sofferenza
vuole senza volotà
in balia d’un maleficio
subisce chi la trafigge.
L’abbiamo venduta a volte per poco.
L’anima ha perduto l'illusione
siamo scesi nei suoi anfratti
la in un angolo priva di verità
finge davanti alla vita.
Vestirà nuovi abiti solo se ci sarà
il rispetto che dobbiamo a noi stessi.
Assaporiamo la sua entità
perché nulla è ciò che è
accettiamola come unica compagna
della nostra vita.



Mirella Narducci



Share |


Poesia scritta il 26/07/2020 - 12:06
Da mirella narducci
Letta n.168 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


L'anima è l'altra parte di noi, la parte più nobile che non sempre teniamo a mente, noi e quelli che ci stanno attorno. Si, forse un giorno, quando il mondo acquisterà i valori smarriti, essa si mostrerà con più disinvoltura e fiducia. Ottimo spunto, ottima trasposizione in poesia.

Francesco Scolaro 27/07/2020 - 12:43

--------------------------------------

Ma c'è tanta verità, in ciò che hai esternato.

Teresa Peluso 26/07/2020 - 20:07

--------------------------------------

ERNESTO...Il mio parlare dell'anima non vuole essere un esame minuzioso e profondo. Hai detto bene è un mio punto di vista, una licenza poetica se vuoi. Ne in questo contesto e ne altrove sarei capace di approfondire questo argomento cosi complesso. Ti ringrazio per averlo apprezzato.

mirella narducci 26/07/2020 - 17:46

--------------------------------------

Rispetto la tua visione dell’anima. Il titolo sarebbe adeguato se fosse: vi parlerò dell’anima secondo ciò che so.
Per parlare dell’anima ad un vasto pubblico non basta un punto di vista: ci vuole una disamina esaustiva.
Comunque, apprezzo e rispetto il Tuo punto di vista sull’anima!

Ernesto D’Onise 26/07/2020 - 17:18

--------------------------------------

L'anima, questa prigioniera della materia fatta di carne ed ossa, ma che le serve per "trascendere" il terribile ego del nostro essere del quale è molto difficile liberarsi.
Quell'ego che si presenta sotto moltissime spoglie. Come ben dice la poetessa: "Vestirà nuovi abiti solo se ci sarà il rispetto che dobbiamo a noi stessi."

Maria Luisa Bandiera 26/07/2020 - 15:01

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?