Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

IL CANTO DELLA CASCA...
Un fascio di luce...
Tenera è la notte...
In punta di piedi (A...
Orologio biologico...
Perché io. Capitolo ...
2020 da dimenticare...
UN SERENO TRIONFO DI...
ATTIMO...
All'alba...
EL POETA ES UN...
Io noi e gli altri...
Canto di fiori...
Affetti...
Figlio...
Sciame di foglie sec...
Nyx...
POTER SOGNARE...
HAIKU F...
La casa di Arianna...
L'Eleganza si manife...
Tramonta l\'Estate...
Lettera al cuore dal...
tepore d' Autunno...
Cuoricino...
A Ritroso...
Notte...
Prologhi d\'autunno...
willy...
Autunno che viene es...
Credi che mi sono pe...
Saper accettare i ca...
LUCIA...
Conto alla rovescia...
Il tuo sorriso è ent...
Albert Voss 1944...
Albero buono...
Ho chiesto di te...
TI VOLEVO SCRIVERE A...
Appagamenti...
LA MUSICA DEL CUORE ...
L’Alba del Serafino ...
Riconosciamo forme e...
Anni Sessanta...
RICOSTRUIRE IL C...
Tristezza...
Fisicità...
La barca...
E SE FOSSE L’AMORE.....
Sequenze da sogno e ...
Guardando questo cie...
Coltre...
SUA MAESTÀ...
Orchestra...
Simbiosi letteraria...
Tutto ebbe inizio. C...
Rifrazioni!...
Abbracciami...
I ricordi sono picco...
Notturno ma non trop...
Non volendo invecchi...
Tu sogni di notte?...
Tempo...
HAIKU E...
SENZA TITOLO...
A passo lento...
Sussurro...
Irrequieto sognare...
Nel giardino tutti c...
Il sogno.......
Contemplazione...
AL FARO...
scriverEsistere...
Vuoto...
I babbaluci...
Andiamo...
Per te...
RITORNO AL PASSATO -...
Sparse...
Clair de lune...
Si cercano ovunque M...
Cos'è l'amore...
Lorenza s'attiva (se...
SE CI PENSI…...
L'ultimo tocco di qu...
PALLIDO IL SOLE FORS...
Cinquant'anni d'amor...
L’Alba del Serafino ...
Giorgio...
In deserti dell'anim...
Il messaggio...
viola...
LE BOLLE DI SAPONE...
VIGNA...
Il cecchino...
ALLA DERIVA...
Obsolescenza...
Forse...
La tela...
ORA SO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



LA SUOCERA

Quando nelle
suocere il loro cuore è un
forziere, sono da scartare;
la loro invadenza, porta alla
loro convenienza; anche le
barzellette sono sconce,
ci rinunci?


Lei ai cuori gli
toglie il respiro, smarrendo
sempre la loro anima dicendo:
chi me lo ha mandato questa o
questo cretino; in questa tanta
arroganza, rinuncia alla sua
presenza.


Suocera e
nuora, quella tempesta è
sicura; il loro collo è sempre
rivolto nel senso opposto, si
esaltano con quel loro gesto;
con lei e la nuora, il diavolo
sempre lavora.


Tutti gli esseri
non sono uguali, non quel
che sembrano ma, quello che
tanto vale; non c’è saggezza in
quel suo comunicare, come si
può vivere con la tracotanza
e prosperare?


La suocera
ideale, è tanto difficile da
trovare; in quel pensar che
la trovi su misura, non aver
premura; prima che corteggi
la figlia, vedi se la suocera
le assomiglia.


Quella che conosco
non ha tanto amore, con i
figli è un terrore; vuole tenere
insieme tutti, creando conflitti;
con quel suo genero ha sempre
lo scontro, perché soffrire in
questo mondo?


Specie nella
crescita dei suoi figli, ha
dato anche consigli; questo
è da lodare, la suocera che ti
trovi non la trattare male; se
poi la trovi sciocca o matta,
la frittata è fatta.


Con quei tanti
conflitti la moglie si lagna,
perché la mamma è sempre
la mamma; se si vuol veder la
luce, deve attraversare quel
tantissimo buio questa è
la croce.



Share |


Poesia scritta il 02/08/2020 - 08:28
Da Gaetano Lentini
Letta n.78 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?