Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

IL CANTO DELLA CASCA...
Un fascio di luce...
Tenera è la notte...
In punta di piedi (A...
Orologio biologico...
Perché io. Capitolo ...
2020 da dimenticare...
UN SERENO TRIONFO DI...
ATTIMO...
All'alba...
EL POETA ES UN...
Io noi e gli altri...
Canto di fiori...
Affetti...
Figlio...
Sciame di foglie sec...
Nyx...
POTER SOGNARE...
HAIKU F...
La casa di Arianna...
L'Eleganza si manife...
Tramonta l\'Estate...
Lettera al cuore dal...
tepore d' Autunno...
Cuoricino...
A Ritroso...
Notte...
Prologhi d\'autunno...
willy...
Autunno che viene es...
Credi che mi sono pe...
Saper accettare i ca...
LUCIA...
Conto alla rovescia...
Il tuo sorriso è ent...
Albert Voss 1944...
Albero buono...
Ho chiesto di te...
TI VOLEVO SCRIVERE A...
Appagamenti...
LA MUSICA DEL CUORE ...
L’Alba del Serafino ...
Riconosciamo forme e...
Anni Sessanta...
RICOSTRUIRE IL C...
Tristezza...
Fisicità...
La barca...
E SE FOSSE L’AMORE.....
Sequenze da sogno e ...
Guardando questo cie...
Coltre...
SUA MAESTÀ...
Orchestra...
Simbiosi letteraria...
Tutto ebbe inizio. C...
Rifrazioni!...
Abbracciami...
I ricordi sono picco...
Notturno ma non trop...
Non volendo invecchi...
Tu sogni di notte?...
Tempo...
HAIKU E...
SENZA TITOLO...
A passo lento...
Sussurro...
Irrequieto sognare...
Nel giardino tutti c...
Il sogno.......
Contemplazione...
AL FARO...
scriverEsistere...
Vuoto...
I babbaluci...
Andiamo...
Per te...
RITORNO AL PASSATO -...
Sparse...
Clair de lune...
Si cercano ovunque M...
Cos'è l'amore...
Lorenza s'attiva (se...
SE CI PENSI…...
L'ultimo tocco di qu...
PALLIDO IL SOLE FORS...
Cinquant'anni d'amor...
L’Alba del Serafino ...
Giorgio...
In deserti dell'anim...
Il messaggio...
viola...
LE BOLLE DI SAPONE...
VIGNA...
Il cecchino...
ALLA DERIVA...
Obsolescenza...
Forse...
La tela...
ORA SO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Per Lei...che è morta due volte

Ma dove arrivano queste fiamme
che hai acceso
nella disperazione di una vita...
Ma quale mano ti ha schiacciata senza darti una difesa ...
Ma quale fuoco può spegnere il tuo pensiero...
Un solo cuore ha tentato
di fermarti.
Un solo uomo è
stato degno
di se stesso.
Tutto intorno...
solo...fantasmi
che hanno dimenticato
di avere
un'anima.


Share |


Poesia scritta il 02/08/2020 - 22:31
Da barbara tascone
Letta n.210 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Nonostante la gravosa tematica... la poesia riesce a veicolare un sonoro messaggio senza sforzo, anzi con arricchimento di significato e per di più con una manciata di versi.
Se questa non è bravura...

Giuseppe Scilipoti 11/09/2020 - 23:59

--------------------------------------

Anche la cronaca nera o notizie inerenti a drammatiche sventure ai danni di gente innocente si riesce a dire poeticamente la propria. Mi ha colpito questa poesia, mamma mia quanto bruciano i versi espresso e con quel lato "fantasmagorico“ che mi ha fatto gelare il sangue.
In questo componimento l'io lirico attesta nella poesia un desiderio di verità, praticamente una lente sul tema oggi emergente con inusitata, tragica frequenza di divampante ferocia, di bestiale volontà di supremazia.
(segue)

Giuseppe Scilipoti 11/09/2020 - 23:58

--------------------------------------

Grazie di cuore per i bei commenti a Ernesto,Anna Maria,Astra,Maria Luisa e a Lucia.Ci tengo molto a questa poesia perchè penso che certi fatti di cronaca ci debbano fare riflettere...e la poesia per me serve anche a questo! un caro saluto a tutti.

barbara tascone 05/08/2020 - 19:16

--------------------------------------

Poesia dal forte potere suggestivo, deve avere un corrispettivo esistenziale molto profondo

Lucia Frore 03/08/2020 - 19:12

--------------------------------------

Bravissima, una poesia ben stilata e che interpreta, a me sembra, una voce comune.

Maria Luisa Bandiera 03/08/2020 - 15:04

--------------------------------------

Quanta sensibilità nei tuoi versi! Brava

Astra Sil 03/08/2020 - 13:34

--------------------------------------

Intorno solo viventi che non sono persone. Questo impensabile episodio mi ha dato la cifra di quanto è degenerato il genere umano: stupidità, indifferenza, disprezzo del più debole....crudeltà....
La malattia mentale ancora oggi da molti è sottovalutata e imputata quale colpa alla persona stessa.
Con capacità poetica sei riuscita a rappresentare e condannare questo episodio, senza cadere nella retorica.

Anna Maria Foglia 03/08/2020 - 10:07

--------------------------------------

Secondo me, questo è il livello che sarebbe utile tenere presente in una comunità di anime cui piace la poesia. O, anche, scrivere poesie. Secondo me.,,

Ernesto D’Onise 03/08/2020 - 09:48

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?