Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Un cielo stellato...
Abbracciami...
I ricordi sono picco...
Notturno ma non trop...
Attimo...
Non volendo invecchi...
Tu sogni di notte?...
Tempo...
HAIKU E...
SENZA TITOLO...
A passo lento...
Sussurro...
Irrequieto sognare...
Nel giardino tutti c...
Il sogno.......
Contemplazione...
AL FARO...
scriverEsistere...
Vuoto...
I babbaluci...
Andiamo...
Per te...
RITORNO AL PASSATO -...
Sparse...
Clair de lune...
Si cercano ovunque M...
Cos'è l'amore...
Lorenza s'attiva (se...
SE CI PENSI…...
L'ultimo tocco di qu...
PALLIDO IL SOLE FORS...
Cinquant'anni d'amor...
L’Alba del Serafino ...
Giorgio...
In deserti dell'anim...
Il messaggio...
viola...
LE BOLLE DI SAPONE...
VIGNA...
Il cecchino...
ALLA DERIVA...
Obsolescenza...
Forse...
La tela...
ORA SO...
TROVARE LA FELIC...
Soltanto fortuna...
LA MORTE NEL CUORE...
Tra una carezza ed u...
INADEGUATEZZA...
L'usignolo malato...
Alpi...
STELLA...
Bisogna esercitare g...
Spot Lemondrink...
Dal mio giardino...
Ancor ti mostri all'...
La Historia Oficial-...
La dea bendata non c...
Memorie antiche...
Ho bisogno...
Luna...
UN FULMINE A CIEL SE...
GRAZIE ALL'AMORE......
MA CHE COLPA ABBIAMO...
Ritrovarmi...
Chiedi all'universo ...
Sognando gli aquilon...
Il simbolo dell'appa...
Chi pensa che, per e...
Isola che non c'è...
La cultura dell'amor...
E VIENE SERA...
INCOMPRESO SCAPIGL...
Notte...
C'eravamo tutti....
Prologo...
Senza nessuna cura...
NOI...
Suggestioni campestr...
LA LUNA...
Luna...
Afflato di luna...
In mezzo al gelo...
L’Alba del Serafino ...
Mai Nato...
Presunzione...
Le fou...
Le donne di Boldini...
ACQUA e VITA...
Mi sveglio......
Qui ed ora...
Aquilone...
Sei...
L' essere umano è ab...
Lo specchio...
Spazi incompresi...
Sogno...
FRANCOBOLLO...
Come quando piove...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



è passata di qua

è passata di qua
difficile dimenticare
dicono fosse china sui suoi pensieri di bambina
e saltellasse dentro gli specchietti dei suoi occhi d’autunno
lontani, di castagne profumate e scivoli di foglie
le sue mani nell’acqua, s’aprissero a ninfee
di Monet o di dita su tela, sapienti, silenziose
e s’immergesse con le sue gonne, orlate di sinfonie per archi, fino a bagnar le labbra
a disegnar corolle
dicono rovesciasse i suoi capelli, distratti e confusi
tra voli di farfalle curiose
ed una danza di soli tuffati sull’acqua a riemergere tramonti
dicono non avesse muri nella testa
e che volesse solo volare
…..difficile dimenticare


Share |


Poesia scritta il 16/08/2020 - 20:39
Da laisa azzurra
Letta n.193 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Ops...Laisa

Margherita Pisano 19/08/2020 - 21:36

--------------------------------------

È l'essenza delicata e profonda che sonda la magia di ali leggere, per ascoltare... cambiare e poi trasformare in modo sublime!
Bellissima questa poesia...
Grazie Laura

Margherita Pisano 19/08/2020 - 21:35

--------------------------------------

Una figura eterea ,descritta con grande abilità e padronanza dei versi. Molto piaciuta. Ciao Laisa.

Teresa Peluso 19/08/2020 - 19:16

--------------------------------------

Immagini suggestive dalle tue parole, usate ad arte, per dipingere una figura eterea...
Bellissima l'atmosfera che hai creato, tra mistero e dolcezza...
Un abbraccio Laisa

Grazia Giuliani 17/08/2020 - 18:34

--------------------------------------

Sommo utilizzo delle relazioni umane, un’alleanza con il mondo.
Ciao Laisa

GiuliaRebecca Parma 17/08/2020 - 18:03

--------------------------------------

Stupenda opera. Complimenti Laisa..

Salvatore Rastelli 17/08/2020 - 14:50

--------------------------------------

Sempre molto originale ...con un pò di mistero e tanta delicatezza! Sai sempre emozionare

barbara tascone 17/08/2020 - 13:29

--------------------------------------

Una bella poe in cui i pensieri si lasciano andare liberi, guidati da un soffio ispiratore che fa velleggiare nel grande mare dell'ingegno poetico.

Francesco Scolaro 17/08/2020 - 12:29

--------------------------------------

Mi sono commossa fin quasi alle lacrime, una lirica che tocca le corde del cuore, o almeno lo ha fatto con le mie. Fantastica! Complimenti!

Maria Luisa Bandiera 17/08/2020 - 12:13

--------------------------------------

Dicono che sia passata di qua per insegnare come si lasciano andare quei pensieri ormai perduti, che scivolasse con la lentezza con cui l’autunno spoglia gli alberi… difficile dimenticare schizzi d’acquarelli su tela di luce.
Sarà che le ninfee disegnano corolle un po’ bizzarre, sarà il caldo oppure le stelle cadenti che non ho visto, o solo labbra bagnate di sinfonie per archi.
Farfalle curiose vogliono solo volare nella danza di goccioline sospese in quei tramonti che si tuffano in arcobaleni, liberi di non avere una fine o muri nella testa.
Dicono rovesciasse i suoi capelli come soli tuffati sull’acqua, dicono piovesse… difficile dimenticare un angelo

Mirko D. Mastro(Poeta) 17/08/2020 - 08:29

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?