Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

VIVI!...
Senti come corre que...
L’altro viaggio 5/16...
Sospesa nel silenzio...
In quella spiaggia d...
Il Viale della solit...
Inno al verso...
L'inverno e il suo c...
Laura...
Viviamo...
Una stretta di mano...
Se generi pace e luc...
I ricordi del cuore...
ADESSO...
Haiku 90...
LA POLITICA ITALIANA...
Una vera amica...
AL GUFO!...
14012021...
SENESCENZA TUA ...
Pelle scura...
Mi attendono i coniu...
Haiku 22...
padre mio...
Composizione n.344...
Poesie...
L’altro viaggio 4/16...
I CONTORNI DELLE NU...
La vita è un treno i...
La fatica è la monet...
Resurrezione...
L'attesa...
DOVE SEI?...
Tra il vento dei ric...
Melodia dell'anima...
Non rinascerò più!...
La gentilezza è un s...
Il conto...
RITORNO ALLA VITA...
i doni della vita...
Chiunque Tu sia...
Ercolano...
Gennaio...
Non tutti hanno la p...
Isolamento...
Per sempre...
Condivisione...
E dopo il silenzio (...
Azzurro mare...
La scuola diventerà ...
Un Bacio...
L’altro viaggio 3/16...
Ultimo giorno dell'a...
IL TRENO DELLA FELIC...
Stasera...
Ti accorgerai di ciò...
Poesia Haiku...
Haiku 21...
IL SOGNO È UN ALLARM...
Pagine al vento...
Come nasce un amore...
Il profumo dell\'ani...
Vivere...
Sei come quegli abbr...
L'amore è...
Il ponte...
Datevi un abbraccio ...
Contemplando il vent...
Pioggia di foglie...
SORRISO...
Abbraccia l'amore...
Incogniti soprusi...
L’altro viaggio 2/16...
Rain of stars...
Mai nessuno...
Voglio provarci...
Nella mancanza si p...
Amorire...
Il silenzio delle or...
Pupazzo di pezza...
Una favola biografic...
So...
Giorni memorabili...
in ospedale per covi...
RE PER UNA NOTTE...
Chiocciole e Cavalle...
Poesie d'amore...
2021...
Il suicidio della me...
L’altro viaggio 1/16...
Dolce dormire con te...
Senza rumore...
Non so chi sono...
La mia felicità...
Ad occhi chiusi...
COME LE RONDINI ...
Come un cane...
Composizione n.370...
Il grande mutamento...
Tutto può succedere...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Sottile come il tempo

La voce sottile
di mio padre
quel giorno
si è fermata
sul mio viso
spezzato…
I suoi pensieri
hanno confuso
il giorno con la notte
e poi…
non c’è stato più tempo
per parlare
e confessarsi
gli errori
di una vita
e’ sfuggita
la speranza
di riempire i silenzi…
ma oggi
sento il suo respiro
nel soffio tiepido
della primavera
e nella danza armoniosa
delle foglie
che si staccano
dalle radici profonde
dei boschi
autunnali.


Share |


Poesia scritta il 19/11/2020 - 20:24
Da barbara tascone
Letta n.176 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Struggente nel rimpianto di momenti perduti in un tempo sospeso di memorie antiche, quanto sconfinatamente tenera nel ricercarli, ritrovarli per dar loro un'anima, in radici d'Amore che ci abitano dentro...imperiture, eterne.
Molto sentite ed apprezzate le tue dolci note...

Dina Capuani 03/12/2020 - 00:50

--------------------------------------

Ringrazio tutti di cuore!

barbara tascone 21/11/2020 - 17:08

--------------------------------------

Immagini delicate e commoventi per una poesia che fonde mirabilmente il dolore, i rimpianti e la pace raggiunta, infine.

Afrodite T 20/11/2020 - 20:33

--------------------------------------

Degno di eccellente notazione questo lavoro significativo dei tempi e scritto bene.

Ernesto D’Onise 20/11/2020 - 18:00

--------------------------------------

Degno di eccellente notazione questo lavoro significativo dei tempi e scritto bene.

Ernesto D’Onise 20/11/2020 - 17:41

--------------------------------------


...scusa

Mirko D. Mastro(Poeta) 20/11/2020 - 16:56

--------------------------------------

Credo che sia capitato a tutti di rimpiangere qualcosa del passato,per non averlo fatto. A me è capitato con mia madre ed è stato troppo tardi. Dolcissimamente esposta, arriva al cuore.

santa scardino 20/11/2020 - 14:31

--------------------------------------

Molto toccante!

Maria Luisa Bandiera 20/11/2020 - 12:30

--------------------------------------

Poesia che a dispetto del titolo non trovo sottile ma "spessa" di elementi che rendono il verseggiare intenso e... armonico, anche in termini musicali ricreando nella mia mente una sinfonia triste. Il distacco inerente al padre e la primavera che sa di Autunno formano una sorta di nastro di Moebius, una coppia di opposti irrisolvibili. L'io lirico riesce a trasmettere tantissimo della sua essenza senza mai privarla di quel fattore chiamato rimpianto. È un'opera dove vengono poste le basi su concetti spazio-tempo che virano su una conseguenza di ciò che è stato e di ciò che non è stato.
Spero di aver tracciato correttamente.
Brava e cinque stelline!!!

Giuseppe Scilipoti 20/11/2020 - 11:08

--------------------------------------

Ben espressi i due vissuti, quello del tragico distacco e poi quello della pace del dolce ricordo.
Brava Barbara e buona giornata.

Anna Maria Foglia 20/11/2020 - 08:11

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?