Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La nostra storia...
IL TRAMONTO DELL...
Pensieri...
Quasi certamente nel...
Uomini...
Insieme a te ricomin...
MI VIENI BENE...
L’altro viaggio 10/1...
La pizza sopraffina...
Campi desolati...
Lo speretatore dell'...
Amare amaramente...
Labbra...
Dedica ai non presen...
Impressioni...
PASCIUTI TARLI...
Non v'è esistenza pi...
Io, papà e il lago...
La luce nella nebbia...
La lapide di ghiacci...
Appartengo...
SOGNI...
Disegnerò l'amore...
QUANDO...
INNAMORATA...
Haiku 67...
Male oscuro...
Pensiero...
Stelle filanti (O te...
Ipnosi...
PRIVO DI LIBERTA'...
Nel deserto dell'ani...
Lui ti chiama...
A lavè la càp o ciùc...
Morti Inutili...
I RIFLESSI DEL TRAMO...
Mare d'inverno...
ALL'OMBRA DEL GIGANT...
Spirito Ribelle...
Assiomi...
Archivio...
Pensieri e parole d'...
Le poesie...
Ciao MAMMA....
IL PITTORE DI PAROLE...
CARI ESTINTI...
Guardando il cielo...
Pratoline di marzo...
GIOCHI PROIBITI...
Risuona sul campanil...
In cerca d'ispirazio...
Stelle filanti (Benv...
Adagio...
Una notte irlandese...
si, so che lo sei...
Chi sa...
Mareggiata Del Cuore...
Fermati...
VITTORIA...
Poesia è......
Composizione n.380...
Sorride...
Piccole grandi felic...
Testimoni preziosi...
Occhi belli...
Immagina...
Io Filosofo Tu Ladra...
il Sole a Mezzanotte...
Il tuo sorriso...
IL CREATIVO...
Diapason...
Ultimo sogno...
Don Gesualdo 2...
LA NATURA SI R...
il guerriero...
LA MARGHERITA...
Il cannocchiale...
Venite...
Stelle filanti (Benè...
Nel profondo dell'an...
L' attimo...
PER LA MIA STRADA...
No...
Il dipinto...
E poi mi dicevi...
I colori del tempo...
VIRTUALITA’ in campa...
Ridammi il sorriso...
parlami ......della ...
Il silenzio è parola...
Abbandonati, ti rico...
Agli innamorati...
Giorni fragranti...
Il canto della notte...
Mamma e Madre...
Stelle filanti (Mand...
Dolce luna...
Mare d'inverno...
UNICITA' UN DON...
Il pizzaro Pasquino...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Rain of stars

Stanotte mi ha accarezzato
Un Soave brivido ho provato
Non capivo cosa era, ero sola quella sera
Non dormivo, non era un sogno
La mano ho aperto, e stupita
Una Stella fra le mie dita
Ha parlato e mi ha detto
Sono il tuo nonno che da quassù ti proteggo.


Share |


Poesia scritta il 09/01/2021 - 18:13
Da Giulia Vivarelli
Letta n.118 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


I Nonni ci guardano da lassù

Nonno Orsolino 10/01/2021 - 12:21

--------------------------------------

Giuseppe scilipoti, ho molto gradito il tuo commento

Giulia Vivarelli 09/01/2021 - 21:29

--------------------------------------

Un componimento poetico a più livelli trovandolo sognante e sbalorditivo. C'è un'eccezionale compostezza interiore che pervade nell'intera lettura. Tenerissima la chiusa.
Forse c'è un senso di sofferenza inespressa che si orienta sulla mancanza di una cara persona ma non in maniera totalizzante visto che le non molte sequenze oniriche risultano il principale punto di forza che sorregge la composizione in maniera palpabile e quindi evocativa.
Lieto di aver letto cotanta... Soavità.

Giuseppe Scilipoti 09/01/2021 - 20:53

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?