Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Campi desolati...
Labbra...
Dedica ai non presen...
Impressioni...
PASCIUTI TARLI...
Non v'č esistenza pi...
Io, papā e il lago...
La luce nella nebbia...
La lapide di ghiacci...
Appartengo...
SOGNI...
Disegnerō l'amore...
QUANDO...
INNAMORATA...
Haiku 67...
Male oscuro...
Pensiero...
Stelle filanti (O te...
Ipnosi...
PRIVO DI LIBERTA'...
Nel deserto dell'ani...
Lui ti chiama...
A lavč la cāp o ciųc...
Morti Inutili...
I RIFLESSI DEL TRAMO...
Mare d'inverno...
ALL'OMBRA DEL GIGANT...
Spirito Ribelle...
Assiomi...
Archivio...
Pensieri e parole d'...
Le poesie...
Ciao MAMMA....
IL PITTORE DI PAROLE...
CARI ESTINTI...
Guardando il cielo...
Pratoline di marzo...
GIOCHI PROIBITI...
Risuona sul campanil...
In cerca d'ispirazio...
Stelle filanti (Benv...
Adagio...
Una notte irlandese...
si, so che lo sei...
Chi sa...
Viviamo di calore um...
Mareggiata Del Cuore...
Fermati...
VITTORIA...
Poesia č......
Composizione n.380...
Sorride...
Piccole grandi felic...
Testimoni preziosi...
Occhi belli...
Immagina...
Io Filosofo Tu Ladra...
il Sole a Mezzanotte...
Il tuo sorriso...
IL CREATIVO...
Diapason...
Ultimo sogno...
Don Gesualdo 2...
LA NATURA SI R...
il guerriero...
LA MARGHERITA...
Il cannocchiale...
Venite...
Stelle filanti (Benč...
Nel profondo dell'an...
L' attimo...
PER LA MIA STRADA...
No...
Il dipinto...
E poi mi dicevi...
I colori del tempo...
VIRTUALITA’ in campa...
Ridammi il sorriso...
parlami ......della ...
Il silenzio č parola...
Abbandonati, ti rico...
Agli innamorati...
Giorni fragranti...
Il canto della notte...
Mamma e Madre...
Stelle filanti (Mand...
Dolce luna...
Mare d'inverno...
UNICITA' UN DON...
Il pizzaro Pasquino...
Irreversibile...
Covid 19 e varianti...
Il pregiudizio stā a...
Ognuno di noi č imme...
Oplā!...
Chissā...
Ed č poesia...
Simbiosi...
Un giovane sogno...
Siamo molecole insta...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Le cicatrici del cuore

Le cicatrici del cuore


Liscio del mio corpo le ferite,
Che, nonostante il tempo, non son chiuse.
Le conosco tutte, ad una ad una,
e, sicuramente, non ne cancellerei nessuna.
Č come leggere un diario ogni ferita,
perché nel cuore non č mai guarita.
In esso custodisco cicatrici
che parlano d'amore....
Crepe profonde
riempite di ricordi e di dolore.
Sospese nel tempo,
si aggirano nei meandri della mente:
sono malinconie vaganti...
Non guariranno mai,
ancora fanno male
ed intatto ritrovo il mio dolore..
E costruisco un bozzolo al mio cuore,
lo racchiudo. nella mia corazza,
fatta di sogni, di coraggio e di dolore.



Share |


Poesia scritta il 16/01/2021 - 21:20
Da Teresa Peluso
Letta n.143 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Le ferite del cuore non guariscono facilmente,a volte basta un nonnulla per farle rinvenire.Le riflessioni devono siutare il cuore a guarire. Trovo coinvolgente la tua poesia.

mare blu 24/01/2021 - 23:03

--------------------------------------

Grazie a tuttu, cari amici poeti.

Teresa Peluso 18/01/2021 - 15:42

--------------------------------------

Cicatrici interiori, cicatrici emotive espresse in una mirabile poesia.
Vissute esperienze che hanno lasciato strascichi che si possono definire per l'appunto cicatrici. Tuttavia, č percepibile quella capacitā energetica che l'autrice possiede tant'č vero che non ha timore di mettere in rilievo le scalfitture del resto Teresa fa un accostamento con la corazza... di cui si fa scudo.
Specifiche parole del componimento sono la dimostrazione di reale forza emotiva ma al contempo mette in risalto la malinconia nonchč mostrando un atteggiamento di afflizione. Č normale.
Ma si va avanti... nonostante le ferite, nonostante tutto.
Brava Teresa!!!

Giuseppe Scilipoti 18/01/2021 - 11:50

--------------------------------------

"č come leggere un diario
ogni ferita"
trovo sia la frase chiave di questa intensa poesia. Complimenti

Mirko D. Mastro(Poeta) 18/01/2021 - 06:43

--------------------------------------

Mai chiudersi a riccio, ci vuole tanto coraggio a guardare in faccia il proprio dolore ma č l'unico modo accettarlo e per lasciarlo andare. Un abbraccio.

Maria Luisa Bandiera 17/01/2021 - 14:39

--------------------------------------

Ogni ferita fa parte del nostro percorso e va custodita, a patto perō che non sia un alibi per arrestare il nostro cammino.
Bella la tua poesia

PAOLA SALZANO 17/01/2021 - 14:19

--------------------------------------

Una mappa ben definita di un lungo viaggio tra dolore, amore e poesia. Bellissima! Un abbraccio Teresa

Margherita Pisano 17/01/2021 - 10:29

--------------------------------------

Cara Teresa, mi ha molto colpito la tua bella poesia incentrata sul dolore e sulle ferite che non si rimarginano mai. Tanta sofferenza, per fortuna un po’ attenuata dalla chiusa.
Un abbraccio e buona domenica.

Anna Maria Foglia 17/01/2021 - 08:39

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?