Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'Eleganza si manife...
Tramonta l\'Estate...
Lettera al cuore dal...
tepore d' Autunno...
Cuoricino...
A Ritroso...
Notte...
Prologhi d\'autunno...
willy...
Autunno che viene es...
Credi che mi sono pe...
Saper accettare i ca...
LUCIA...
Conto alla rovescia...
Il tuo sorriso è ent...
Albert Voss 1944...
Albero buono...
Ho chiesto di te...
TI VOLEVO SCRIVERE A...
Appagamenti...
LA MUSICA DEL CUORE ...
L’Alba del Serafino ...
Riconosciamo forme e...
Anni Sessanta...
RICOSTRUIRE IL C...
Tristezza...
Fisicità...
La barca...
E SE FOSSE L’AMORE.....
Sequenze da sogno e ...
Guardando questo cie...
Coltre...
SUA MAESTÀ...
Orchestra...
Simbiosi letteraria...
Tutto ebbe inizio. C...
Rifrazioni!...
Abbracciami...
I ricordi sono picco...
Notturno ma non trop...
Non volendo invecchi...
Tu sogni di notte?...
Tempo...
HAIKU E...
SENZA TITOLO...
A passo lento...
Sussurro...
Irrequieto sognare...
Nel giardino tutti c...
Il sogno.......
Contemplazione...
AL FARO...
scriverEsistere...
Vuoto...
I babbaluci...
Andiamo...
Per te...
RITORNO AL PASSATO -...
Sparse...
Clair de lune...
Si cercano ovunque M...
Cos'è l'amore...
Lorenza s'attiva (se...
SE CI PENSI…...
L'ultimo tocco di qu...
PALLIDO IL SOLE FORS...
Cinquant'anni d'amor...
L’Alba del Serafino ...
Giorgio...
In deserti dell'anim...
Il messaggio...
viola...
LE BOLLE DI SAPONE...
VIGNA...
Il cecchino...
ALLA DERIVA...
Obsolescenza...
Forse...
La tela...
ORA SO...
TROVARE LA FELIC...
Soltanto fortuna...
LA MORTE NEL CUORE...
Tra una carezza ed u...
INADEGUATEZZA...
L'usignolo malato...
Alpi...
STELLA...
Bisogna esercitare g...
Spot Lemondrink...
Dal mio giardino...
Ancor ti mostri all'...
La Historia Oficial-...
La dea bendata non c...
Memorie antiche...
Ho bisogno...
Luna...
UN FULMINE A CIEL SE...
GRAZIE ALL'AMORE......
MA CHE COLPA ABBIAMO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

La montagna della felicità

C'era una volta
ma forse non c'è più
alberi che cantavano
la canzone che canti tu,
l'erba rispondeva
a tutte le mie domande
ed i ruscelli si fermavano
a giocare con i nostri sogni.
Sui fianchi della montagna
il lupo guardava la luna
mentre saliva nuda
nel suo letto di stelle,
sembravano piccole fiammelle
sui suoi seni candidi
e tu mi dicevi:
''Ascolta..... sussurra una poesia.''
Si c'era una volta
poi ad un tratto svanì
il paese della gioia
tra betulle e ginestre,
le primule si affacciavano dai balconi fioriti
e gli innamorati si amavano
affacciati alle finestre
dei desideri dorati.
Salimmo lassù in cima
per toccare il cielo
il suo azzurro ci rapì
mentre eravamo ancora in volo.
Felice fu l'attimo
in cui nacque l'amore
e come la farfalla visse un giorno
prima di morire su di un fiore.


Share |


Poesia scritta il 05/01/2011 - 11:39
Da Gianny Mirra
Letta n.1081 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


come sarebbe bello se questa montagna esistesse per davvero! cmq l'hai desritta così realmente da farla sembrare tale...Complimenti è molto bella ed è un posto da favola...

adelaide 05/01/2011 - 17:27

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?