Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Vademecum...
Risveglio...
Le stelle...
RICORDI DI PASSI...
Che asino!...
Come aria fresca di ...
Ti amo...
La fantasia...
NON E' TANTO FACILE...
Il MIO UNIVERSO...
Per un soffio di ven...
Alba a Milano...
Nuova storia...
BOCCHINO NON PORTA P...
Tutte le forme d'art...
Dobbiamo imparare da...
Amarcord del Cavalie...
Racconto poetico… di...
Specchio...
IRA...
Disagio....
Pensiero...
Pensieri che svolazz...
Il mago delle monete...
NUVOLE BIANCHE...
IL VIAGGIO DELLA...
Il mercataro intelli...
Il mio sogno...
IL SEGRETO DI NIMUE ...
L'amore cos’è?...
La Befana di Barbane...
GALAVERNA...
Ho guardato le stell...
Ospiti...
Attimi di cielo...
La natura è come una...
Sorriso e pianto...
La nostra vita è abb...
Psicologia...
I Poeti...
Riflessi di luce...
Domani...
DI QUEL VOLTO...
Celeste vs Monica: L...
LA MIA FAVOLA ...
la scelta è l'illusi...
Parole oltre...
Il pellegrino...
La dolce felicità de...
Cerulo...
Non piacersi più...
IL PASSEROTTO SMARRI...
Era il tempo dei gio...
Talvolta in flashbac...
C'è in alcuni un pre...
OROLOGIO ASSASSINO...
Il vento e il merlo...
SCORRE...
Amore tossico...
Questo inverno...
CREDERE E PERDON...
Migrante....
Lettura...
Stupefacio (fuori co...
IL SOLE DI INVERNO...
L\' albero della vit...
La tennista...
Ti penti...
Sono di nuovo qui...
Qualcosa di bello...
Ruderi...
Fantasmi, contadini,...
RE DEI DEMONI ......
Bailando...
Ombre della sera (co...
LA MENA DEL VEZZA...
Ricami di luce...
Così dopo un po' si ...
Dopo un\'alba...
PICCOLO...
È successo qualcosa...
Tra guerra e pace...
ABBRACCIAMI CON ...
Ho chiesto al silenz...
Il volo della capine...
Sospesi...
Cipria (sottotono ca...
LA PECORELLA SMARRIT...
Il sogno (concorso p...
La Stanza Vuota...
Il vestito verde...
PASSATO, PRESENTE, F...
DAL DROGHIERE...
Epifania...
I TEMPI PASSATI...
Memorie...
Essenziale...
L’orto dei fantasmi...
Ricordarsi di vivere...
Zufola il vento...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Non voglio che il tuo viso io smarrisca(concorso poesia)

Volami nel cuore
esile tempo trascorso
a contare le ore
gli anni
che ancora mi separano da te
c'è un'onda notturna che volteggia
veloce nell'aria
con una mano io l'ho afferrata
ma un vento impetuoso
mi ha soffiato
più in basso
c'è il lento fluire del tempo che attende
mi ha preso per mano e insieme..
lentamente
aspetta con me
il tempo per arrivare
da te.


Share |


Poesia scritta il 20/11/2021 - 11:45
Da Anna Cenni
Letta n.173 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Inoltre, nei miei confronti ne ricavi un lato poetico...
Cercherò di coltivarlo. In riguardo la prosa, il genere autobiografico è il mio forte.
Nel darti un umile saggio, ti consiglio "La valigia"' che trovi a pagina 13.
Nella giornata di oggi vedrò di pubblicare "L'ammartaggio" di genere... no, non te lo dico.

Giuseppe Scilipoti 12/12/2021 - 11:25

--------------------------------------

Approfitto per rispondere al tuo secondo commento che mi hai rilasciato in "La mascherina"
Le tue belle e stimose parole possano giungerti come eco nei tuoi confronti.
Sai, quando ti oriento a leggere determinate mie pubblicazioni, c'è quel filo o intuizione inspiegabile che mi suggerisce di fare ciò.
(segue)

Giuseppe Scilipoti 12/12/2021 - 11:23

--------------------------------------

Carissima Anna, complimenti VIVISSIMISSIMI, la Redazione ti ha inserito in qualità di autrice del mese assieme ad altri due autori nella sezione
- - - POESIE A TEMA (Il lento fluire del Tempo) - - -
Certamente saprai che puoi richiedere l'attestato cartaceo alla Redazione tramite messaggistica.
Visto che sei brava? C'avevo visto giusto nel riconoscere le tue capacità poetiche sia come stile che nei contenuti.
(segue)

Giuseppe Scilipoti 12/12/2021 - 11:23

--------------------------------------

ad arrossire sono io. Comunque niente affabulazioni di sorta, i miei commenti sono sinceri e dettati da quello che esercitano in me i tuoi scritti. Come già detto in precedenza a qualche autore, le mie disamine non sono infallibili. Lieto di sapere che in riguardo le tue opere, finora ho saputo in qualche modo delineare nella maniera giusta.
A rileggerci!
Ciriciao! (saluto tipico di Arale)

Giuseppe Scilipoti 20/11/2021 - 21:02

--------------------------------------

E grazie a te cara Luisa..grazie grazie.

Anna Cenni 20/11/2021 - 20:52

--------------------------------------

Si caro Giuseppe molto spesso leggo più di una poesia o racconto di un autore..leggo così molte sue sfaccettature..con te però divento rossa continuamente perché tu capisci tutto quello che celo dietro i miei scritti. A volte confesso.. mi dico..esagera Giuseppe ma poi ne son molto contenta.ripeto..la tua prosa è già poesia e accarezza l anima.Grazie.

Anna Cenni 20/11/2021 - 20:51

--------------------------------------

P.S. Ieri, in tarda serata ho letto e disaminato "Inchiostro di seppia". Spero di aver colto il tuo lavoro.
P. P. S. Grazie di cuore per aver letto e commentato alcuni miei lavori, ho provveduto a rispondere. Raramente un autore o un'autrice tende ad andare a ritroso tra le pubblicazioni, ciò non può che gratificare e fare piacere, molto piacere.


Giuseppe Scilipoti 20/11/2021 - 20:28

--------------------------------------

Le parole colpiscono in quanto il tempo che scorre ricrea venature da sogno, nella solitudine e nel silenzio e dell'attesa.
Il costrutto é tecnicamente elegante, versi che non si dimenticano facilmente.
In quanto ad emozioni profonde intense, Anna Cenni in questo sito,per me ha un posto di rilievo.
Complimenti veri!


Giuseppe Scilipoti 20/11/2021 - 20:27

--------------------------------------

Un "Via col Vento" in salsa poetica ma privo di quella cornice bellica e avventurosa che contraddistingue il famossimo film.
Sublime affresco dello scorrere del tempo, un componimento colmo di afflato, suggestività e sentimento.
(segue)

Giuseppe Scilipoti 20/11/2021 - 20:26

--------------------------------------

Molto sentita questa poesia, difficile è afferrare una voce notturna nell'aria e quando anche succede ti sprofonda giù, giù in basso ed allora non resa che attendere pacatamente quel lento fluire del tempo.

Maria Luisa Bandiera 20/11/2021 - 16:17

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?