Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'unico momento prez...
Vademecum...
Risveglio...
Le stelle...
RICORDI DI PASSI...
Che asino!...
Come aria fresca di ...
Ti amo...
La fantasia...
NON E' TANTO FACILE...
Il MIO UNIVERSO...
Per un soffio di ven...
Alba a Milano...
Nuova storia...
BOCCHINO NON PORTA P...
Tutte le forme d'art...
Dobbiamo imparare da...
Amarcord del Cavalie...
Racconto poetico… di...
Specchio...
IRA...
Disagio....
Pensiero...
Pensieri che svolazz...
Il mago delle monete...
NUVOLE BIANCHE...
IL VIAGGIO DELLA...
Il mercataro intelli...
Il mio sogno...
IL SEGRETO DI NIMUE ...
L'amore cos’è?...
La Befana di Barbane...
GALAVERNA...
Ho guardato le stell...
Ospiti...
Attimi di cielo...
La natura è come una...
Sorriso e pianto...
La nostra vita è abb...
Psicologia...
I Poeti...
Riflessi di luce...
Domani...
DI QUEL VOLTO...
Celeste vs Monica: L...
LA MIA FAVOLA ...
la scelta è l'illusi...
Parole oltre...
Il pellegrino...
La dolce felicità de...
Cerulo...
Non piacersi più...
IL PASSEROTTO SMARRI...
Era il tempo dei gio...
Talvolta in flashbac...
C'è in alcuni un pre...
OROLOGIO ASSASSINO...
Il vento e il merlo...
SCORRE...
Amore tossico...
Questo inverno...
CREDERE E PERDON...
Migrante....
Lettura...
Stupefacio (fuori co...
IL SOLE DI INVERNO...
L\' albero della vit...
La tennista...
Ti penti...
Sono di nuovo qui...
Qualcosa di bello...
Ruderi...
Fantasmi, contadini,...
RE DEI DEMONI ......
Bailando...
Ombre della sera (co...
LA MENA DEL VEZZA...
Ricami di luce...
Così dopo un po' si ...
Dopo un\'alba...
PICCOLO...
È successo qualcosa...
Tra guerra e pace...
ABBRACCIAMI CON ...
Ho chiesto al silenz...
Il volo della capine...
Sospesi...
Cipria (sottotono ca...
LA PECORELLA SMARRIT...
Il sogno (concorso p...
La Stanza Vuota...
Il vestito verde...
PASSATO, PRESENTE, F...
DAL DROGHIERE...
Epifania...
I TEMPI PASSATI...
Memorie...
Essenziale...
L’orto dei fantasmi...
Ricordarsi di vivere...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



La panchina di fronte

Generosamente ti sei seduta sulla panchina,
di fronte al mio cuore,
vestita di speciale rispetto
e di importanti motivi negli occhi,
che in cuore mi sono detto,
questa è il mio amore, e per questo amore,
darò la mia vita!!
Ammirando quelle ricche immagini,
ammiravamo lo stesso tramonto,
il cuore desiderava stringerti addosso,
da subito non ha minimamente dubitato,
contenevi le capacità, il valore dei sentimenti,
la consapevolezza di un cuore generoso
nobili impulsi del buono
per dare senso e importanza alla vita,
del poeta anziano che ti stava seduto,
nella panchina di fronte!!


Share |


Poesia scritta il 22/11/2021 - 10:29
Da FADDA TONINO
Letta n.148 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Soltanto per attrarre la tua dolcissima e preziosa attenzione, infinite grazie Tonino

FADDA TONINO 27/11/2021 - 13:02

--------------------------------------

Sempre super romantico

Mary L 26/11/2021 - 17:03

--------------------------------------

Carissimo Giuseppe immediatamente confermo che abbiamo la buona volontà di trovarci stessi sentimenti in comune, da qui per esperienza nasce la dolcissima volontà di comprenderci e di stimarci, con affetto Tonino Fadda infinite grazie dal profondo del mio folle cuore, stima & affetto stammi bene ciao

FADDA TONINO 23/11/2021 - 14:46

--------------------------------------

Ah Tonì, ti faccio i miei migliori complimenti per codesto verseggio deciso e sicuro, un verseggio formulato dal bravo poeta che sei, un poeta che sa di certo cosa vuol dire amare per sempre e senza sosta. A tal proposito mi viene naturale citare alcune note di una celebre canzone di Mina:
- - - Nessuno, ti giuro, nessuno
Nemmeno il destino
Ci può separare - - -
Già, come può separare due anime con un cuore pieno d'amore? Da quella panchina... chi vi schioda più?
5 stelline!!!!!!!!

Giuseppe Scilipoti 23/11/2021 - 10:15

--------------------------------------

Generosamente... offri versi ricchi di immagini romantiche. Le parole cantano amore che riempiono il cuore tant'è vero che riesci a far  sognare un lettore mediamente o grandemente romantico.
La donna della panchina, non può che ricevere parole bellissime di tale portata. La donna della panchina ha dato "confidenza" fin subito al Poeta il quale immagino che fino a prima abbia avuto il cuore... in panchina.
(segue)

Giuseppe Scilipoti 23/11/2021 - 10:13

--------------------------------------

Carissima e dolcissima Anna, ogni giorno mi meraviglio della bontà d'animo delle persone, avete un potere preziosissimo, tinteggiate di affetto le mie giornate, infinite grazie e mi ritengo in immenso debito dal cuore Grazie del tuo buon cuore Ciao

FADDA TONINO 23/11/2021 - 08:08

--------------------------------------

Molto intensa ...bella bella

Anna Cenni 22/11/2021 - 17:48

--------------------------------------

Grazie infinite amici carissimi, forse viaggiamo sullo stesso treno cha parte sempre dalla Stazione Centrale del Cuore, potrei invitarvi un Mirto rosso di Sardegna, una mia specialità vi prego, Cin Cin Grazie infinite gentilissimi e maestri di poesia

FADDA TONINO 22/11/2021 - 16:42

--------------------------------------

Mi è piaciuta, in generale per il calore che mi arriva e lo slancio, che me la fanno apprezzare pienamente

Francesco Gentile 22/11/2021 - 16:13

--------------------------------------

Alcuni di questi versi sono fatti per restarti dentro...

"Generosamente ti sei seduta sulla panchina, di fronte al mio cuore,
vestita di speciale rispetto e di importanti motivi negli occhi, per dare senso e importanza alla vita del poeta anziano che ti stava seduto nella panchina di fronte"


Mirko D. Mastro 22/11/2021 - 15:32

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?