Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Risveglio...
Le stelle...
RICORDI DI PASSI...
Che asino!...
Come aria fresca di ...
Ti amo...
La fantasia...
NON E' TANTO FACILE...
Il MIO UNIVERSO...
Per un soffio di ven...
Alba a Milano...
Nuova storia...
BOCCHINO NON PORTA P...
Tutte le forme d'art...
Dobbiamo imparare da...
Amarcord del Cavalie...
Racconto poetico… di...
Specchio...
IRA...
Disagio....
Pensiero...
Pensieri che svolazz...
Il mago delle monete...
NUVOLE BIANCHE...
IL VIAGGIO DELLA...
Il mercataro intelli...
Il mio sogno...
IL SEGRETO DI NIMUE ...
L'amore cos’è?...
La Befana di Barbane...
GALAVERNA...
Ho guardato le stell...
Ospiti...
Attimi di cielo...
La natura è come una...
Sorriso e pianto...
La nostra vita è abb...
Psicologia...
I Poeti...
Riflessi di luce...
Domani...
DI QUEL VOLTO...
Celeste vs Monica: L...
LA MIA FAVOLA ...
la scelta è l'illusi...
Parole oltre...
Il pellegrino...
La dolce felicità de...
Cerulo...
Non piacersi più...
IL PASSEROTTO SMARRI...
Era il tempo dei gio...
Talvolta in flashbac...
C'è in alcuni un pre...
OROLOGIO ASSASSINO...
Il vento e il merlo...
SCORRE...
Amore tossico...
Questo inverno...
CREDERE E PERDON...
Migrante....
Lettura...
Stupefacio (fuori co...
IL SOLE DI INVERNO...
L\' albero della vit...
La tennista...
Ti penti...
Sono di nuovo qui...
Qualcosa di bello...
Ruderi...
Fantasmi, contadini,...
RE DEI DEMONI ......
Bailando...
Ombre della sera (co...
LA MENA DEL VEZZA...
Ricami di luce...
Così dopo un po' si ...
Dopo un\'alba...
PICCOLO...
È successo qualcosa...
Tra guerra e pace...
ABBRACCIAMI CON ...
Ho chiesto al silenz...
Il volo della capine...
Sospesi...
Cipria (sottotono ca...
LA PECORELLA SMARRIT...
Il sogno (concorso p...
La Stanza Vuota...
Il vestito verde...
PASSATO, PRESENTE, F...
DAL DROGHIERE...
Epifania...
I TEMPI PASSATI...
Memorie...
Essenziale...
L’orto dei fantasmi...
Ricordarsi di vivere...
Zufola il vento...
QUANDO MORIRO'...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

La calunnia

Si muove nell’ombra
strisciante sgradevole
sudicia senza pudore
Prostituta vestita di niente
Vomitevole verme vischioso
Ti arriva da dietro
Pugnalata alle spalle
Si ferma si siede ristagna
riprende il suo fetido passo
t’arriva diritta nel cuore
Qualcuno ci crede
Qualcuno ti scansa
Qualcuno già grida
Ti senti un idiota
ricettacolo di tutti i mali
Ti avvolge con spire
Ti prende il respiro
Ti chiedi chissà
che ho mai fatto di male
Il dubbio ti assale
sei certo di esser pulito
Non ci dormi stanotte
ma domani più forte sarai.


Share |


Poesia scritta il 25/11/2021 - 19:43
Da Andrea Guidi
Letta n.92 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


La calunnia e figlia della cattiveria.

Open Miki 26/11/2021 - 12:57

--------------------------------------

Molto realistica, piaciuta.

Maria Luisa Bandiera 26/11/2021 - 07:51

--------------------------------------

La calunnia è una porcheria,hai ragione ma se non si fonda su cose reali non funziona molto bene e puó essere denunciata.
La poesia descrive bene questa negatività tipica degli esseri umani,si accompagna all'invidia esagerata e malgestita.
Inoltre è da vigliacchi e diabolici,dato che il diavolo è la persona che invidia gli esseri umani e li vorrebbe disumanizzare e distruggere.
Solo Dio non invidia perché non ne ha bisogno,semmai viene invidiato...anche dai credenti,in molti modi calunnie e bestemmie comprese.
Io invidio pochissimo e pochissimi,
mi basta essere mè stesso.

Cleto Soldati 26/11/2021 - 06:41

--------------------------------------

Molto bella. Buona serata.

Eugenia Toschi 25/11/2021 - 20:00

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?