Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il peso di un abbrac...
PERLE...
Quale è il senso del...
f.a.t.a. – respiro c...
I colori dell'acquam...
Altra cosa è la feli...
Tonara...
Ferirti...
UNO DEI SENSI IL...
Il mediatore...
Mi piacerebbe...
Giornate Imperfette...
dove vanno i pensier...
Aiutami a scorgere n...
HAIKU DELLA SERENITÀ...
Il tempo...
L intelligenza è la ...
haiku 37...
#1...
un pensiero ciclico...
L'amore nel ventre d...
Haiku C...
- Petali...
Finché sulla Terra e...
IL GELSO...
Ciò c'ho perduto...
HAIKU N. 1...
Haiku IV...
Ricordi...
Libero di sognare...
Teneramente...
Coprimi tutto di te...
Solo amore...
f.a.t.a. - elemento ...
Cuore offeso...
Ti amo...
Una sera...
haiku storia di un ...
la mela...
Pastore sardo...
TU E LA NOTT...
Ho la continuità di ...
Io...
La Speranza...
ISTANTE...
QUANTO CI METTI A T...
HAIKU N.32...
I fiori più belli cr...
...ti racconto la se...
Marmo...
Oblio...
Il clown (continuo...
Il pino...
Per TE...
Abitudine...
PREVENIRE ... SAREBB...
Ritmo d\'attesa...
IO L'HO CHIAMATO SEN...
Tu non sai...
IL MALE E IL BENE...
Evocazioni...
Serenità...
Realizzazione e nega...
Solitari pensieri...
Serenità...
IL MOSTRO...
Difficoltà...
C'est la vie...
Asterisco...
Nere di cioccolata, ...
Male...
dolcemente amor mio ...
I se e i ma della vi...
Milongueros...
ricordi...
mattina al mare....
Vacanze isolane...
Nei momenti di trist...
IL TRAMONTO E ...
Escatologico...
Parole parole...
HAIKU N.31...
LA POESIA...SAI...
Riccardo...
Diario...
LA SERA IN CUI NEL P...
Sms...
Aspetta un attimo...
Filastrocca di Natal...
LILLO E LA BANDA DEI...
In cerca...
Effetto dello specch...
Notti d'inverno...
L’universo dentro me...
SOLE...
Vestito...
A poco a poco la ser...
Giudici o giustizier...
IO CHE TENTAI...
Anima...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Povero sonetto!

In questi tempi vado constatando
che del sonetto non c'è alcun effetto
e con pazienza lo vo esaminando,
poiché mi sorge in mente un sospetto.


A leggere mi metto fino a quando
non trovo qualche verso più ristretto
e quello sdrucciol che sto conteggiando
risulta proprio d'essere in difetto.


Ed anche la struttura va allo sbando;
quartine in rima senza alcun rispetto
di regole ed un ritmo ch'è nefando.


Chi ha fatto tutto questo è un inetto
ed or da solo mi sto lamentando:
"Quant'era bello! Povero sonetto!".


Nota: Sonetto continuo. Schema rimico:
ABAB/ABAB, ABA/BAB.
È un sonetto di protesta per richiamare
l'attenzione di chi disavvedutamente
si mette a scrivere sonetti senza
rispettare le regole.



Share |


Poesia scritta il 11/07/2014 - 08:10
Da Giuseppe Vita
Letta n.801 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Ritengo il sonetto la più alta e nobile espressione poetica...ma che sia sonetto!

Giuseppe Vita 19/08/2017 - 05:09

--------------------------------------

bravo giuseppe apprezzo questa poesia un bel sonetto.... hai ragione spesso ci sono persone che si cimentano a scrivere, solo per il gusto di riempire un foglio....ma se si scrivono cose serie, ci si deve avvelere di regole: metrica ed altro e tu sei ben preparato il mio elogio

Carla Composto 11/07/2014 - 21:52

--------------------------------------

Tanto di cappello a chi, come te, sa esprimersi in poesia secondo le regole della metrica. Ma forse la modernità ha cambiato molte cose e allora bisognerebbe focalizzarsi più sui contenuti e sulla musicalità. Ma parlo da disconoscitore delle regole. Serena giornata!

Salvatore Linguanti 11/07/2014 - 13:09

--------------------------------------

Giusto giusto giusto. Bravo, Giuseppe. Apprezzatissimo, come sempre, questo tuo bel sonetto, musicalissimo. Ciao, Marina

Marina Assanti 11/07/2014 - 12:37

--------------------------------------

Beh una tiratina d'orecchio a volte sta anche bene... Il sonetto è metrica... e va seguita.

Rocco Michele LETTINI 11/07/2014 - 11:09

--------------------------------------

Caro Giuseppe mi permetto
Di dar un eccellente a questo tuo sonetto!

Selena T. 11/07/2014 - 10:49

--------------------------------------

In effetti non è facile trovare sonettisti capaci di rispettare in pieno lo schema classico di endecasillabo e rime. Anch'io mi sono cimentato: ne pubblicherò qualcuno, aspettando il tuo esperto giudizio

A. G. 11/07/2014 - 10:41

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?