Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Bagliori...
Gotica...
Buchi neri...
SPENSIERATAMENTE...
Il sorriso del poeta...
Il colibrì...
A spasso nel tempo...
Respiri...
Il sublime piacere d...
L\'uomo che conobbe ...
La collettività non ...
IL PIATTO DEL GIORNO...
L'ARIA CONDIZIONATA...
La cultura dell'amor...
La vera gentilezza c...
Il mondo a quote più...
Fobia...
Quando ognuno fa que...
La Coccinella...
Cento anni...
HAIKU 11...
Grotte...
Non ascoltiamo quell...
Finzione (Anglicismi...
PULIZIE EXTRA...
Afflato di luna...
L\'uomo che conobbe ...
Il mio sogno...
Illusioni...
L'ITALIA DEI FURBETT...
In pensiero...
L'ora del corvo...
Balconcino...
LA CHIMICA INCENDIAR...
Due universi...
Una piccola malincon...
Je...
Milos tra le braccia...
Silenzio assordante...
Scrivo di getto...
Ortensia Selvatica...
Eccomi amore......
Distratta...
Ancora sorridono i f...
PETALI...
L\'uomo che conobbe ...
Il faro...
NOTTI IN PRESTITO...
MADRE MIA DOLCISSIMA...
IL CONOSCENTE PIACIO...
LA FELICITA' VIE...
caro Mango...
ROGER...
Cieli silenziosi...
Infinita luce (conco...
Note diverse...
I SUOI OCCHI COME UN...
Destino...
Cullami o mare...
Compendio universale...
In bilico...
La mia amica Martina...
Tra le figlie di Net...
DOLORE...
Il dolore degli altr...
Lucente D'amore...
Donna... e...
L'egocentrica a teat...
Canto di lei...
Piccolo soldato...
L\'uomo che conobbe ...
Giaggioli...
E sei sempre lì...
QUADRO DI BOTTICELLI...
Il Timido Gheppio...
Essere se stessi..ri...
LA TEMPESTA PERFETTA...
Cartolina...
Vestita di nero...
I misteri dell\'abba...
L'unica creatura...
Tu, Alato Amorino...
Brucia la terra...
La dolce compagnia...
Lei, ride amara dei ...
La partigiana...
Rosengarten...
Dillo un'altra volta...
Intenti d'amore...
Bianco e nero...
LA CHIMICA INCENDIAR...
Silvestre...
APRI IL CUORE...
La rosa...
Il calamaio di latte...
Eppure...
Tace il silente tigl...
PASCIUTI TARLI...
Musa in prestito (a ...
Nei righi...ti ritro...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Come splende lei

Mia madre è una bambina,
con le ginocchia rosa
al lavatoio soffonde
cristalli di sale
ai muschi appesi,
ignorando il mare.
Ha fiocchi bianchi
e cenere sul canto
spento dalle sirene
nel luccicare delle bombe.
Mia madre resta
distesa su quest'erba nuova,
e s'ammira serena anche la luna,
di tante stelle,
lasciate al suo sorriso.


Share |


Poesia scritta il 07/05/2022 - 23:43
Da Grazia Giuliani
Letta n.171 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


GRAZIE davvero tanto,
mamma è per tutti un punto cruciale della vita, nel bene e nel male, un rapporto in continua evoluzione, una scoperta continua che non si ferma, nemmeno dopo la morte.

Grazia Giuliani 09/05/2022 - 20:52

--------------------------------------

Parole condivise molto e che riempiono i cuori di ogni mamma.

Maria Luisa Bandiera 09/05/2022 - 08:59

--------------------------------------

Amo le poesie di Grazia per quello che dicono nonostante il leggero ma raffinato ermetismo che non inficia la lettura ma la esalta per quell'oggettivita priva di retorica di cui sono permeati i versi. E in questa poesia incentrata sulla trasposizione madre bambina Grazia non si discosta affatto da quanto paventato prima. La madre in questi versi diventa quasi un'icona elevata agli altari della memoria della figlia che ne fa uno struggente racconto in primis un'infanzia vissuta di pari passo con la guerra con tutte le difficoltà che questa ha comportato senza mai venire meno al sorriso di cui la figlia porta i segni a conferma di una madre gioiosa trasmettendo sempre serenità.

Antonio Girardi 08/05/2022 - 21:13

--------------------------------------

Bella e delicata

Mary L 08/05/2022 - 17:17

--------------------------------------

Molto delicate le tue parole vorrei anch 'io aver avuto una madre così!!

Anna Cenni 08/05/2022 - 11:40

--------------------------------------

Una lirica dolce, nostalgica quasi struggente, ad iniziare dal titolo che ho apprezzato tanto.
Non potevi farle dedica più bella...
Ciao Grazia, ben ritrovata

PAOLA SALZANO 08/05/2022 - 11:19

--------------------------------------

Ogni parola è Poesia,
riempie il cuore della sua Luce.

Marina Assanti 08/05/2022 - 08:18

--------------------------------------

Quanto amore e quanto sentimento con la tua bravura. Bellissima, Grazia

MARIA ANGELA CAROSIA 08/05/2022 - 07:57

--------------------------------------

Ieri sera dopo aver letto questa poesia, giunto alla firma mi sono detto: non mi lascerò prendere dalla smania di commentare una delle mie autrici preferite.
Eccoci allora, la notte porta consiglio: mi ha fatto ripensare la notte a quel "soffonde" in un'immagine d'altri tempi di madre che cosparge lievemente di dolcezza l'intorno.
Ma il giorno spegne la magia della semplicità sostituendo rumore alla musica, fin sulla chiusa: ora dorme quella madre a cui hanno avuto l'ardire di spegnere gli occhi...ma non le stelle, quelle non le hanno spente, e non il suo sorriso

Mirko D. Mastro 08/05/2022 - 05:17

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?