Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Scusami......
ILLUSIONE INTRISA ...
Il finto autunno...
Dadi e fortuna....
Nonsense...
Anima potente...
Spazio-Tempo....
La stanchezza nascon...
Quando sarai lontana...
Gelo...
Per questo mi batter...
Pani e pesci...
Le Notti di Elisa -n...
Castel Toblino...
Violata...
TORNA IL NATALE...
Una rosa, un sorriso...
Come rugiada...
Occhi...
E' mistero...
A spasso di notte tr...
Il rifugio...
Sul cortile...
Ti lascio una poesia...
Mar della Melassa...
Quando l'amore è un'...
Figure sulla volta...
Subliminale...
Cielo di ogni colore...
L'uguaglianza nasce ...
IL GRIDO DELLE DONNE...
Colombo...
La dama e la pagnott...
Saudade...
AI FIGLI...
OMBRE CINESI...
LA DEMOCRAZIA DELLA ...
Qua la mano...
Spensieratezza...
DIANA...
haiku 16...
In bilico...
Tramonta l’alba mia...
Tra le foglie...
Una spiga di grano....
Tanka 2...
Io ritorno da te...
L’uomo è stato l’art...
Il bene che si fa no...
Scrivere di te...
l'unico amore è quel...
Lugano...
Orfana d'un sogno ru...
AMORE ETERNO...
Amo la vita...
Il volo di una capin...
Bella Napoli...
Mi chiamo Giufà...
Pioggia rigenerante...
A fine turno (il mac...
Cala la notte nella ...
Pece...
Donna...
4:50...
Io sono il poeta...
Rosario a Siliqua...
Falce di Luna...
Nel tempio dell'anim...
Sonni troppo profond...
L'invito...
L\'ARROGANZA DEL COR...
La magia del circo...
Una vecchia topolino...
Perdersi le sfumatu...
Cieli diversi sulla ...
Sentieri d’autunno ...
TROVARE L' AMORE...
UN TUFFO NEL PASSATO...
Nuvole...
MARE D'AUTUNNO...
Magari...
Eri bella...
VIAGGIO DI LAVORO...
Miravo....
Incantesimo occident...
Haiku 93...
L'anima arranca...
BEA...
QUEGLI ABBRACCI CHE ...
L'anima arresa...
Non c'è più sangue n...
Gocce...
...lacrima...
Campo di basket...
Oltre questo paradis...
ALLA SUOLA...
'O PRESEPE...
Sulle ali di una far...
TRA CIELO E INF...
Anche se non ci sono...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Giare d\'oro

Assopita sul divano di rocce
tra un sospiro d'arancio
osservavi terre d'alabastro e giare d'oro.


Nel tappeto d'alpaca avvolgevi
un passato mai trascorso
trascorrendo il tempo sotto
i cerchi del rosso morire.


Scie d'inesistenti maree
si sostituivano ai toni bruni
prendendo per mano una luce spenta.


Scendeva sera sulla risacca purpurea,
scendeva lasciando nomi sui rami pendenti
che anelavano pensieri nelle frantumate sabbie.


Eri lì immobile nel tuo correre oltre le barriere,
eri lì per fatue promesse,
eri lì per esser parte d'un dipinto vuoto.


Spesso tornavo sulle scogliere del profondo io
che il mare delimitavano,
spesso tornavo senza sapere d'essere,
senza essere nella sapienza,
privo di coscienza
scevro della mia intelligenza.


Forse t'avrei ancora amato
se mai avessi incontrato quegli occhi chiusi,
se mai l'argano che muove il celeste orologio si fosse fermato,
se le storie scritte sulle scie delle comete avessero oltrepassato le porte dell'universo,
se il mondo si fosse fermato per respirare il tuo amore.
Eppure di te riuscivo a scorgere un'inerme tela ombreggiata
da neri pastelli spezzati,
eppure potevo sfiorare il tuo viso,
ascoltare il canto dei tuoi sogni,
ascoltare il lamento delle stelle,
ascoltare quello che nessuno poteva.


Ero lì insieme a te nell'estasi del dolore,
insieme ancora una sola volta,
noi che insieme non eravamo mai esistiti.
Ero lì solo nell'insieme,
insieme a una vecchia mano
che incerta in un buio dimenticato
scriveva tremando
ancora ti amo.


In foto un mio disegno del 1986



Share |


Poesia scritta il 30/09/2022 - 10:28
Da Jean Charles G.
Letta n.109 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Ho appena ascoltato il meraviglioso video.
Hai scelto una delle musiche più belle e struggenti che conosco... Ottimo e struggente il risultato...

Ombra mai fu
di vegetabile
cara ed amabile
soave più..
Ombra mai fu...


Marina Assanti 30/09/2022 - 13:48

--------------------------------------

Appena posso corro ad ascoltarti...

Marina Assanti 30/09/2022 - 12:16

--------------------------------------

Molto bello l'incipit,ma bella tutta, quando ti leggo, galleggio, la tua lirica fa fluttuare sul tempo!⁹

Anna Cenni 30/09/2022 - 11:21

--------------------------------------

Grazie Maria e Grazie di cuore Mina anche per la splendida musica...
Per chi volesse lascio il link della poesia recitata https://www.youtube.com/watch?v=7KO4NbtrvDU

Jean Charles G. 30/09/2022 - 11:06

--------------------------------------

Un abbraccio speciale

Marina Assanti 30/09/2022 - 10:57

--------------------------------------

Un testo che coinvolge molto. Un'opera vera e sentita

MARIA ANGELA CAROSIA 30/09/2022 - 10:52

--------------------------------------

Ciao, Poeta.
Ti ho letta con profonda commozione in questa splendida tua e non solo qui...
Ormai il tuo poetare, che a volte tanto mi rattrista, è necessario nutrimento per l'anima...
Il disegno, me lo sono salvata...

Marina Assanti 30/09/2022 - 10:44

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?