Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ti conosco da appena...
Cos'è la vita ......
NON E' SEMPLICE...
Dolce settembre...
Chi sei?...
viaggio...
Fossili...
Follia...
- Racconti dal mare...
Padiglione 1...
Ormai la pioggia...
Fra una carezza e l'...
La voce...
STRANE FORME...
SCUSATE IL RITARDO (...
Castell'Arquato...
E ogni volta che cad...
E poi...
Troppo piccola per.....
La vecchia che fila(...
siamo come fiori,alc...
PROFEZIA DI UN ESSER...
Ti ascolto...
A settembre...
Haiku t...
Dipinto di uomo con ...
Una carezza sul viso...
La cura...
Un suono non odo...
Nuvoletta rosa...
Il nipote del vecchi...
1 sett 1939 2 sett ...
Il lento gocciolio d...
Leitmotiv del mio l'...
INVITO ALLA VITA...
licantropi,lupi mann...
La Coccinella Rossa....
A VOLTE E' IL...
SENTORE D'AUTUNNO...
haiku 6...
Bucolico romano...
Tenera Frida...
Lo sguardo di un bim...
Sensazioni 6...
Incorrisposto...
La MIA ESTATE...
FONDALI OCEANICI...
È tutto un click...
La credenza guida il...
Un Libro...
E se pur per errore...
Il seguito...
Per qualche malintes...
Haiku 13...
Particolarmente...
Versi decrescenti...
Oltre il tramonto...
Contorni sbiaditi...
LIBELLULA...
L'ultimo ballo...
Haiku s...
Amicizia...
Tutto Finto...
I RICORDI...
La Verità...
Cinema IRIS...
Tanka1...
La paura è un meccan...
SETTEMBRE...
A qualcuno piace ton...
La Notte scende sul ...
HAIKU N. 13...
Il rumore della piog...
Soffio...
Sensazioni 5...
Manca coraggio...
Musa 2...
Non avrei potuto...
l\'errore...
Il primo bacio...
Tradire...
SONO STATA...
Il recapito...
l'embrione dell'amor...
Se fossi vento...
ITALIA BELLA...
un gatto randagio...
HAIKU F...
Ascolta il vento...
Dialogato...
Haiku n°8...
Pianura...
Figlio/a...
Voglio raccontarti...
NEL SOLE AL TRAMONTO...
Caramelle. Alcune...
AMAMI...
Fiume...
L’ignoto sporge alla...
Stagno...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Girotondo in ospedale

Girotondo dei bambini che vengono e che vanno,
ogni quindici giorni, un mese, un anno.
oggi per un controllo è tornata Maria,
e quando è qui non vuole più andare via.
Lei ormai è diventata un mito,
e questo ospedale è in fondo il suo nido.
Ma ecco che arriva Cristian strepitando,
corre dietro la mamma che se ne sta andando:
vieni qui, piccolo puffettino,
andiamo, ti porto a spasso col passeggino.
Vengo anch’io, grida Maria,
aspettatemi, non andate via.
Passiamo un attimo al negozietto?
Chissà, forse ci scappa un regaletto!
Questa è la strategia,
della simpatica e furbetta Maria.
Ora bambini andiamo in sala giochi,
non importa se siamo in pochi,
col computer possiamo giocare,
tante cose sperimentare e imparare.
Dalla dialisi vien su Ludwig, il vero artista,
lui nella classifica è in testa,
è il più grande, quindi il “capo”,
da tutti considerato un vero mago.
Intanto Pasquale fa un bel disegno,
poi lo colora con molto impegno,
sempre attento al piccolo Paolino,
che vorrebbe collaborare col suo pennellino.
Tania invece vuol farsi coccolare,
oggi non le va proprio di lavorare,
guarda Pasquale con ammirazione,
mentre con le cuffie ascolta una canzone.
Basta con le matite e i pennarelli!
Ho voglia di ballare, fare un po’ di saltelli:
Silvia si muove a suon di ma-carena,
e tutti gli altri la seguono a catena;
Cristian eccitato batte le manine,
Paolino vuole cantare le canzoncine,
Chiara balla, Francesco suona la trombetta,
e tutto felice fa una piroetta .
C’è confusione ma tanta allegria,
e si dimentica per un po’ la malattia,
che regredisce e scappa via velocemente,
se positiva e gioiosa è la mente.
Così tra un gioco e una canzone,
la terapia e il controllo della pressione,
la giornata è trascorsa serena,
siamo tutti un po’ stanchi, ma ne è valsa la pena!


Share |


Poesia scritta il 29/01/2011 - 08:29
Da Terry Di Vetta
Letta n.709 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?