Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Diciott'anni...
Il bianco della neve...
Chi ha il dono della...
A DICEMBRE...
Origine...
Vita...
Se hai un lavoro dig...
Il verso del vento...
Modulazioni...
TATUAGGIO...
Snowflakes...
Meraviglioso...
Scrivere è un'arte. ...
La sua paziente toll...
Quante volte...
Questo mio amore per...
Nella rete del gioco...
Bella domanda...
Il silenzio la veste...
Chissà...
LA SANTA MESSA...
ERA MIO PADRE...
A Biagio...
Rose Bianche...
IL GRIDO...
HAIKU 3...
Per amore...
Evviva Zapata!...
Wakantanka”...
Diamo ragione al sen...
Magnifica stella dor...
Aspettando Natale...
I soldi vanno e veng...
Il coraggio Jj...
Il lento scorrere de...
Invisibile...
I muri...
Il senso della vita...
Erto e Casso...
ONIRICI SOGNI...
Oggi si pesca ovunqu...
LE CHAT NOIR ......
Prolegomeni del gior...
Quella notte qualcun...
Cuore...
Il senso della vita...
LE FREDDE MANI ...
L\'anima mia è cambi...
Come un miraggio...
L'ultimo appiglio...
Piove nel silenzio...
Parlami del mare...
IL POSTINO...
La pioggia non è fat...
Un’opera d’arte non ...
Sfumata natura...
GOOGLE MAPS...
La pazza...
HAIKU M...
Basterebbe ascoltare...
VERDE...
Specchio...
Alle labbra della no...
Ti aspetto...
FLOTTE DI PENSI...
Attimi d'incanto...
IL PIGIAMA DELL'OSPE...
Luce...
HAIKU 2...
Che pacchia!...
Suggestiva...
Caricare le parole ...
Tutti di corsa, in u...
Da dietro le grate...
Il vento della vita...
Lorenzo il Bislacco...
Verrà quel giorno...
Gabbiano Nel Blu...
Salmastra...
Carta che ride...
La sensibilità è una...
Cerchiamo...
Vista sul golfo di T...
Nebbie...
Val d’Ultimo....
Dolce luna...
RISURREZIONE E S...
Haiku 12...
Chi pur nell'ira la ...
Conte e il topo assa...
Cielo incommensurabi...
Il Consenso...
I capricci della scr...
Il lento fluire del ...
LUNA...
Un tempo...un mondo....
Punti di vista...
Come un randagio...
Post meridiem...
SCRIVERE LIBERA D...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Nuvola bianca

Sono una nuvola bianca e leggera,
attraverso monti, mari e città,
quando mi arrabbio divento nera,
e dove mi fermo la pioggia cadrà.
Cammino, mi trasformo, cambio forma,
e accendo la fantasia a tua “norma”;
chi vede un orsacchiotto, chi un uccello,
chi riesce a intravvedere un bel castello.
Cambiando e tramutandomi continuamente,
stimolo l’immaginazione della gente,
che si lascia dolcemente trasportare,
in un mondo affascinante, surreale.
Quando però divento cupa e nera,
certo non porto a voi la primavera,
ma la pioggia che a scrosci mando giù,
credetemi, è piena di virtù:
Per gli alberi, le piante e le coltivazioni,
ci vogliono anche gli acquazzoni,
e quindi devo dire “menomale”
se ogni tanto mi arrabbio e mando un temporale!
Questa è la mia storia, la mia vita,
afferrala al volo con le dita,
coraggio...provaci anche tu,
guardami...e con la mente salta su!
Prima che svanisco e vado via,
gioca, inventa con la fantasia,
poi me ne andrò lontano dal tuo cielo,
per lasciartelo limpido, azzurro e sereno.


Share |


Poesia scritta il 29/01/2011 - 08:31
Da Terry Di Vetta
Letta n.955 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?