Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ultimi saldi...
La poesia evoca o sc...
Evocando te (Concors...
IDEALI...
LA PORTA...
Diario di bordo...
Lacrime...
La campana di vetro ...
Quando...
GLI AMICI DELL\'ESTA...
Fior di luna...
Resta...
SOGNANDO TE...
HAIKU 38...
Avanzi di poesia...
Da mane a sera...
7...
Mille lune ( concors...
Sogno d'amore...
In un fumetto di Cla...
Big Gym...
Chirp, chomp e chok...
Una favola antica...
SPOSA IN FUGA...
Francesca Manzella...
Tra uno strappo e un...
Io ti canto...
Giaccio...
Vado sfogliando...
Dove sei andata ?...
Elisei...
Il testa di caxxo...
Un piccolo pianto...
Alla mia meraviglia...
Umanità fallita...
PETRA...
Anima solitaria...
Poteva essere...
Scale verso il nulla...
Nonostante il freddo...
RICORDANDO L' AMOR...
Come fogli di carta...
Ritrovarsi...
PLACIDO...
L'ombra (lipogramma...
Non conosce falsità ...
Stampata sugli euri...
Carcerieri di noi st...
Pippo il Polpo...
Sprazzi Vitali...
Nuvole bianche...
CON STILE...
Ideare e progettare ...
Brividi assalgono...
Dove osano le oche o...
QUANDO SCRIVO...
Orologio...
Anche se (100 parole...
Proverbio indù (100 ...
Câblé n.5...
Luce e penombra...
Il meteorite gigante...
La solitudine bisogn...
mila pezzi...
Autunno Asseminese. ...
HAIKU 37...
È ancora primavera...
Il Dolore...
E tra I flutti una s...
L' AMORE HA CONOS...
Ti scrivo (100 parol...
VIVERE IL PAESE...
Velatura...
Fascio...
Non temere l’insicur...
Moto Zen (1)...
La tomba di Renzo eL...
Guadando il fiume...
Ciò che rimane ( con...
melograno...
Anima....
Masai...
Inquietudini...
L'autocontrollo è un...
Attesa...
Attimi (concorso poe...
Essere...
La pastora...
Qualche rivolo in me...
SULL’ORLO DEL BARATR...
DANZANDO CON TE...
Alla mia cara gatta ...
I lucchetti che apro...
Il buio...
Io prendo la minima...
Primitives...
Io e te per sempre...
Se guardi nel rifles...
Ho chiesto alla brez...
Il cambiamento clima...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Come fiorite aiole

Sospeso all’infinito
che sommerge
dove bazzica povero
il pensiero
conto il senso invisibile
che sente
un qualche credo.
Ora papà mi suona
Dolcemente,
soffro bugie
ed altro,
corre il verso
di chiedere perdono
come la fantasia
di poterlo presto
rivedere.
Il mio pensiero vola
agli anni belli
dove ho trascorso amori,
tornano fiori belli
rimasti sempre verdi
nel cestino di sogni,
salgono verso il cielo
come fiorite aiole.


Share |


Poesia scritta il 26/11/2023 - 09:17
Da mare blu
Letta n.629 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


È un pensiero che sale ad accogliere quanto di più bello esiste, un giardino colorato e profumato, come i ricordi di chi abbiamo amato tanto. Molto bella. Grazie mare blu. Una serena serata

Margherita Pisano 28/11/2023 - 21:02

--------------------------------------

Piaciuta e apprezzata, soprattutto la bella chiusa.

Maria Luisa Bandiera 27/11/2023 - 07:25

--------------------------------------

Un sogno di fiori e ricordi, intenso e delicato.
Un caro saluto

Mary L 26/11/2023 - 18:21

--------------------------------------

Una chiusa bellissima, i cestini son sempre troppo piccoli per contenere tutti i sogni, che ti auguro poi di realizzare. Sempre bravo nell'impalbabile e delicato modo che hai di scrivere. Complimenti Giuseppe !!

Anna Cenni 26/11/2023 - 16:20

--------------------------------------

Un sogno che si alza verso l infinito colmo di ricordi. La linearità del pensiero è pregevole.

Francesco Rossi 26/11/2023 - 11:45

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?