Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

TRIS DI HAIKU...
SERA...
NEI MOMENTI...
Il mio nulla...
SHOPPING A PITTARE...
Desiderami felice......
Mia vita (poesia spa...
Passi...
se vincesse la spera...
Color albicocca...
Senza una causa appa...
Firenze....
Il giovane Rimbaud...
Nella vita troverai ...
La solitudine del pa...
Sul far della sera...
La solitudine delle ...
Lei potrebbe...
ADDIZIONI E SOTTRAZI...
ARCOBALENO...
Fantasmi...
NERA FALENA...
Enzo Bertini...
Il saper ascoltare è...
Ko spogliarello...
DONNE NELL' UNIVE...
Lividi...
La tua sera...
AMICA CARA...
Ho compresso il mio ...
Due colombe...
Pensieri nella sera...
ALTRO A CUI PENSARE...
Luce incerta...
IL TUO VOLO...
DANZA...
QUELLA SERA...
QUALE POESIA?...
SONO CIO' CHE VUOI...
CON LEI VOLEVO RIPAR...
CHE STRANO...
Romanzo autobiografi...
ADESSO...
03:00...
haiku - giusto il te...
Haiku' - Giù -...
Scoccata La Scintill...
Bivio...
Il Poeta percepisce ...
La poesia in una ser...
UNA SERA...
Ai coraggiosi...
Vintage...
La sera...
Particolari esperien...
Non è più debole chi...
IL GIOCATTOLO...
Ancora piove...
Jonny il Pulcino...
La ragazza di Meana...
LA SECONDA GIOVINEZZ...
Lupin...
DOLCEZZE...
La sera....
Lancillotto abita qu...
@ Rossana...
Di notte...
Comunicazione non ve...
Nel mio nulla...
Infinito...
La gallina dalle uov...
Due parole...
MILKY CUCCIOLO...
Pensiero notturno...
Sillabari...
Ad Oriente...
La ferita...
Parole nel vento...
FRAMMENTI...
Caccia Misericordios...
Valigie....
Dolce amica......
STERILITA'...
Un ricordo...
Canto Aprico...
Pomeriggio...
Implacabile divenire...
Poesia in “Codice Be...
Una lacrima sul viso...
Serenata d'inverno...
Non c'è...
Vento...
Ode a Cuore di Burro...
Attendo la notte...
Cose così...
Gloria...
COMPLEANNO...
Un gatto in cielo...
LUCERTOLE...
La ragazza che diven...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Ohibo`!

Orgoglioso come un'orca delle Orcadi ossessionata dalle Onlus, organizzai una gita in ovovia a Ortisei , chiedendo, ovviamente un cospicuo obolo, sopratutto ad un orticoltore di Orgosolo, orbo da un occhio, cui avevo presentato un'operaia della Opel, un po` ochetta, con la passione per gli orologi a cucu` e con gli ormoni a palla, che lo aveva invitato ad un orgia-party in compagnia di due omosessuali olandesi, un organista obeso collezionista di oboi e una ex ostetrica con l'osteoporosi, sempre vestita in organza ocra e con una particolare ossessione per le omelettes alle ortiche.
Oberato da questi onerosi obblighi, mi orientai verso una vita meno opprimente e perciò mi isolai in un oasi dell'Ogliastra tra oche e ovini, mangiando ovoli, ostriche, olive e ossibuchi all'origano, il tutto innaffiato da orzate e da una overdose di Orzobimbo che mi procurò, però, una sorta di allucinazione tanto che vidi la pulzella d'Orleans con il mago di Oz che inseguivano un opossum in un orto botanico cantando a squarciagola Obladi Oblada dopo la lettura dell'Opera Omnia di Ovidio e George Orwell su un opuscolo omaggio dell'Oviesse.
Orbene !, è ovvio che dopo queste orripilanti esperienze, avrei preferito oziare coltivando odorose ortensie o leggendo opuscoli sull'uso sperimentale dell'orzo per curare gli
orzaioli ma, per onestà, mi occupai invece nell'opera di osteggiamento di un odioso osteopata oriundo dell'Oregon che aveva oltraggiato un oste di Este in estate dopo un intervento alle ossa perché non lo aveva pagato, facendogli un occhio nero e un orecchio grosso come un otre di Otranto oltretutto dopo che gli aveva offerto un ottimo pranzo a base di ombrina oceanica, ovetto nostrano all'occhio di bue, oca con olio all'aglio e un'omelette dolce a forma di ocarina.....ohibo` !!



Share |


Racconto scritto il 20/08/2018 - 09:00
Da Ferruccio Frontini
Letta n.86 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


O ttim O

laisa azzurra 20/08/2018 - 19:57

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?