Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

ERN-RUBR...
La quercia caduta d...
TORTA SOFFICE PALPIT...
Certi giorni d'inver...
Smile...
Fragranza di te...
Hai trovato una vecc...
Seta e profumi...
come......
Libertà...
Vivaddio...
Il vecchio porto...
Si fa giorno...
Tanka 24...
Semplici....
Estraniamento...
Stelle...
DAMMI IL TEMPO MADRE...
SOGNANDO L' AMORE...
IL NATALE...
Così ti guardo…...
Quello scatto che fe...
L' analista...
ANNI RUGGENTI...
Le note del cuore...
Dedicato a GRP...
orme...
I miei Sogni...
FIORE APPASSITO...
Sul margine del mare...
Maestri...
LA MIA STAGIONE...
Emozioni...
IN ATTESA DEL MUSICI...
Oltrepassa la mia so...
Sensi...
le due foto di papà...
SOGNANDO CON LA MAMM...
Sarebbe bello......
Appresso alla notte...
Poi la luna...
Acrostico - Impronte...
L'evoluzione della v...
Donna...
Monti Sibillini...
Furore...
Antiquariato...
DESTINO SENZA FACCIA...
L' ABITUDINE...
Dove io finalmente a...
Bambù...
... così ti guardo...
La poesia e' un seme...
La poesia che ha la ...
Sua Maestà...
tempo effimero...
Gusci...
Quel tuo profumo...
meteo (previsioni)...
Decisioni difficili ...
Assisi...
Altri gabbiani...
Vivere...
Come spiragli...
haiku 39...
Lascia mi andare...
Acqua...
Graziella Silvestri ...
Il sole aveva una me...
Ridere è una malatti...
Vita quotidiana...
OCCHI...
ARRIVA DAL CIELO...
UN MARE DI RIF...
HAIKU U...
2047...
La voce del silenzio...
Tanka 23...
Un falco per Natale...
Jingle bells...
Riflessione 7...
LA MIA PRIMAVERA...
Possessività...
A Nino...
In una conchiglia la...
Indugia il sole...
Perdonare è la strad...
Visitare Cagliari...
Il labirinto del vac...
Estate di un tempo r...
Splendida Follia...
Depressione...
Il ricordo...
luce invernale...
Tunnel solitario...
Geneoelegia enologic...
In sella ad un caval...
TI HO VISTA...MADRE...
OMAGGIO ALLA P...
Ve lo dico con cruda...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Vigili anni 60

La divisa nera o bianca
la costanza non gli mancava.
Nel paese
ben serventi
vigili perfetti,
onorati dal paese
nelle strade e vicoletti.
Il connubio ben perfetto
col" Pasubio" sul berretto.
Questo è il Corpo originale
per tutela comunale
molte volte barracellare.
"Tiu Ricciardi" fu il primo
a tutti dava buon consiglio.
Sano di principi
eravamo tutti amici.
Poi venne "Cesello "
con tanto di cervello,
baffetto da sparviero
ma fu sempre sincero
io mi ricordo perché c'ero.
Poi in pompa magna
Giovanni "sa guardia"
in difesa e predominio
del paese che fu figlio,
con i piedi da gigante
ma il rispetto era importante.
Controllando mari e monti
tra ispezioni alimentari,
sorveglianze
poche multe in speciali circostanze.
Oggi faccio complimenti e lodi
perché sempre gran signori,
del paese ben serventi
nel loro d'ambiente i referenti.
.



Share |


Racconto scritto il 24/08/2019 - 22:14
Da Francesco Cau
Letta n.121 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


una simpatica poesia come tante altre che hai scritto.*****

Alberto Berrone 26/08/2019 - 23:10

--------------------------------------

Grazie Salvatore e Grazia

Francesco Cau 25/08/2019 - 19:03

--------------------------------------

Bella dedica Francesco...
non sempre, almeno da noi, sono così

Grazia Giuliani 25/08/2019 - 18:51

--------------------------------------

Meritevole dedica ai nostri vigilante.
complimenti Francesco..

Salvatore Rastelli 25/08/2019 - 12:53

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?