Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Siamo diversi per l...
Via del Sito...
L’identità...
L'inferno è sulla te...
I giovani e la crisi...
MILLE FORME...
HAIKU V...
Di quel sentire come...
Destino DiVino...
Il riflesso...
IL MONDO MUORE...
Se volessi dar credi...
Strofinaccio...
ERN-RUBR...
La quercia caduta d...
TORTA SOFFICE PALPIT...
Certi giorni d'inver...
Smile...
Fragranza di te...
Hai trovato una vecc...
Seta e profumi...
come......
Libertà...
Vivaddio...
Il vecchio porto...
Si fa giorno...
Tanka 24...
Semplici....
Estraniamento...
Stelle...
DAMMI IL TEMPO MADRE...
SOGNANDO L' AMORE...
IL NATALE...
Così ti guardo…...
Quello scatto che fe...
L' analista...
ANNI RUGGENTI...
Le note del cuore...
Dedicato a GRP...
orme...
I miei Sogni...
FIORE APPASSITO...
Sul margine del mare...
Maestri...
LA MIA STAGIONE...
Emozioni...
IN ATTESA DEL MUSICI...
Oltrepassa la mia so...
Sensi...
le due foto di papà...
SOGNANDO CON LA MAMM...
Sarebbe bello......
Appresso alla notte...
Poi la luna...
Acrostico - Impronte...
L'evoluzione della v...
Donna...
Monti Sibillini...
Furore...
Antiquariato...
DESTINO SENZA FACCIA...
L' ABITUDINE...
Dove io finalmente a...
Bambù...
... così ti guardo...
La poesia e' un seme...
La poesia che ha la ...
Sua Maestà...
tempo effimero...
Gusci...
Quel tuo profumo...
meteo (previsioni)...
Decisioni difficili ...
Assisi...
Altri gabbiani...
Vivere...
Come spiragli...
haiku 39...
Lascia mi andare...
Acqua...
Graziella Silvestri ...
Il sole aveva una me...
Ridere è una malatti...
Vita quotidiana...
OCCHI...
ARRIVA DAL CIELO...
UN MARE DI RIF...
HAIKU U...
2047...
La voce del silenzio...
Tanka 23...
Un falco per Natale...
Jingle bells...
Riflessione 7...
LA MIA PRIMAVERA...
Possessività...
A Nino...
In una conchiglia la...
Indugia il sole...
Perdonare è la strad...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Auto-racconto

Era già da una settimana che mi dovevo Mitsubishi un gran mal di Tesla... sempre più Ford !
Così andai in farmacia e comprai un cachet Fiat.
Poi, al ritorno, incontrai sulla strada un gran pezzo di Toyota che con fare provocante mi disse:
dai, facciamo Cabriolet !
Solo se me la Daimler gratis, azzardai...
Non sono Nissan matta, mi rispose, e poi penso che la tua Lancia sia anche un po' spuntata...
Vai via, le dissi, altrimenti ti Opel in due e ti spremo come un Citroen !
Ah, ma allora hai la Skoda di paglia, mi apostrofò ! Ma guarda cosa mi devo Subaru..! così me ne Hyunday per troncare ogni discussione altrimenti le avrei rotto il BMW !
Tornato a casa, per rilassarmi, indossai il Qashqai e, presa la mia moto Triumph, me ne andai in giro per la costa e poi raggiunsi la mia Dacia e mi riposai per tutto il Saab successivo...e che Chrysler, .... ragazzi !!



Share |


Racconto scritto il 25/08/2019 - 06:43
Da Ferruccio Frontini
Letta n.125 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


In verità il testo l'avevo già letto qualche notte fa, nello specifico prima di andare dormire e di chiudere i "fari" cioè le palpebre, infatti ho fatto il "pieno" di humour.
L'ho comunque riletto con piacere proprio adesso.
Ti voto con "cinque stelline" e da buon siciliano ti offro una granita con "Panda" e"Porsche." :D

Giuseppe Scilipoti 06/09/2019 - 08:49

--------------------------------------

Ciao Ferry, hai "scaldato" i motori della creatività e ne hai tratto un testo non "macchinoso" e per di più senza quel "partire" in "quarta" ma ti sei rilevato umoristicamente e piacevolmente "rombante", un testo che peraltro "percorre" la stessa "strada" di uno dei tuoi scritti di precedente pubblicazione ovvero "Poemetto automobilistico". C'ho buona memoria, che ci posso fa'?

Giuseppe Scilipoti 06/09/2019 - 08:45

--------------------------------------

Divertente e simpatica grazie per il sorriso.

Graziella Silvestri 27/08/2019 - 15:39

--------------------------------------

Molto carina e spiritosa ... Bravo !!!

Sabatino Santucci 25/08/2019 - 10:06

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?