Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il Gladiolo...
LIBERO DI AMARTI...
Compassione...
IN QUESTA GUERRA...
La ragazza dagli occ...
ISTANTE MELANCONICO...
Strana estate...
Dolci pendii...
Scherzi della mente...
Pensando le margheri...
DIALOGO...
ALBUM DI FAMIGLIA...
COME NELLE FAVOLE...
Medusa...
Il colore giusto...
Preziosità silenzios...
Scorri e scivola nat...
Poesia (Haiku)...
Sabato quattro lugli...
Il Diluvio universal...
LA LUMACA...
C'est l'ètè...
La Ranocchia...
SE POTESSI......
Non sono di questa e...
Il cielo...
Trasognanza...
LA VITA CHIUSA ...
Mike (si può vivere ...
Poetica è la fatica ...
Ho sognato...
LE NOTTI CHE NON DOR...
Santiago De Composte...
Tutti scappano da me...
A dorso d'un secolo ...
Lenzuola al vento...
Il viale di sera...
Tremori...
La promessa...
HAIKU M2...
Smarrimento...
NUVOLE DI LUGLIO...
L' AEDO DEL SILENZIO...
Trottola...
Lungo le rive della ...
Haiku 01...
Il primo compleanno...
triste pietà...
Persa...
VENTI di PASSIONE (P...
Tornerò...
La menzogna anche se...
La fame è lo schizzo...
Sei ancora qui? (Seg...
Dall’Alfa all’Omega...
Insonnia...
Ardere...
Storie remote....
Il mio male il mio b...
Attori...
Maledetto Vento...
IL VIVERE DI OGGI...
DENTRO LA NEBBIA...
QUESTA NUOVA E...
ESTATE...
Verano...
Furetti e fiordalisi...
Mare e ricordi...
Entra dalla finestra...
Un ultimo compleanno...
IL CORAGGIO CHE SCAC...
L'inferno non si può...
Fantasmi dal passato...
Ovunque tu sia...
Riflusso...
Tanka 6...
Ah la calma!...
Aspettami...
Ricordi di un tempo...
LAGO D'ORTA...
ASTRO DEL CIELO...
Sirena...
Cola Pesce...
Oggi scrivo in rima ...
I giorni del sole...
A GIACOMO C....
Non si nasconde la l...
HAIKU B...
Sono invecchiata nel...
La Luce Blu...
I LARICI...
Yakamoz...
concedimi...
L'ombelico del quiet...
L’Eco di Avalon...
Nei miei sogni bambo...
DUE GEMELLI ALLO SBA...
Il cono...
Notte...
LA PIOGGIA...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Alla stazione ferroviaria

Alla stazione ferroviaria di Trossingen, binario 5. Attendo il treno per Stoccarda. Ho due valigie e una borsa. Al mio fianco una signora anziana. Le chiedo:
Anche Lei va a Stoccarda?
No, risponde l’anziana, vado ad Amburgo.
Bene, e io cerco la biglietteria.
La saluto con un “buon viaggio” e lei risponde:
Anche a te, amore.


Non ci faccio tanto caso, sempre in cerca della biglietteria. Senza le valigie, solo la borsa e la biglietteria che non trovo mai. Mi sveglio in un bagno di sudore nelle ore pomeridiane.


Vado a fare delle compere in un grande negozio. Dopo avere scelto due magliette faccio la coda alla cassa. Davanti a me un’anziana signora. Mi chiede:
Lei abita ancora a Trossingen?
Io rispondo:
Lei come sa che io abito a Trossingen? Per caso noi ci conosciamo?”
Ma certo, risponde la anziana, ci siamo visti ieri alla stazione. Non si ricorda?
Io cado dalle nuvole, pago la mia merce e la saluto.


Verso sera vado dal mio medico curante, uno psicoanalista. Dopo avergli raccontato l'accaduto mi somministra una ricetta miracolosa.
Come? … Sì!!!! ...
Il resto alla prossima puntata.




Share |


Racconto scritto il 17/10/2019 - 19:57
Da Salvatore Rastelli
Letta n.219 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


E poi? Anch'io aspetto il seguito!!!

Maria Isabel Mendez 19/10/2019 - 00:11

--------------------------------------

Salvatore non avevo mai letto un brano tuo...bel ritmo serrato e...aspetto il seguito! Bravissimo

Grazia Giuliani 18/10/2019 - 19:15

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?