Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Piccoli segreti...
Alberi...
NON FIGLI MA NIPOTI...
La tela...
Sulle ali del silenz...
26 ottobre...
A soli due passi da ...
RICORDO...
La clessidra...
La gioia di vivere...
Un conforto cultural...
VITA...
Triste speranza...
Anima rinata...
La carta vincente...
L'alba sui Colli...
HALLOWEEN SONO IO...
OMBRE DI QUEST...
Danni collaterali...
Attesa...
Alzheimer...
Disincanto...
Boote...
UN NUOVO GIORNO NASC...
Le tre Madri!...
Nuvole e luce nella ...
Io manigoldo...
Però quant\'è vago i...
Oblio di ottobre...
CALA LA SERA...
Elucubrazione n. 1...
LUCI DELLA SERA...
Ci restammo dentro...
Ultima danza...
Concatenazione delle...
Terra muta...
Notte ad Est...
Terren senza via...
RIECCOCI...
Alcune persone prove...
Questione di forza...
Il silenzio...
Le persone buone...
Il principe e i suoi...
Sant’Ilario...
Il rumore della pio...
DONNE SALVEZZA ...
Bello stile...
Fa' che la tua vita ...
PERDITA...
Madre mia!...
Un ombrello chiuso...
solo...
Resta con me...
Deserto il tuo guanc...
Ammennicoli...
11:51...
Senza l'entusiasmo n...
Nessuno cercherà mai...
Che solfa...!...
Già mi manchi...
Camminando sulla bat...
Oggi come allora...
Schiudi...
A colloquio con Sten...
Perdono...
AL CHIARO DI LUNA...
Segmento...
IL MONDO CHE CROLLA...
è tornato alla terra...
Vissi d' amore...
IL TEMPO NON SEMPRE ...
Credo...
Un amore ingenuo...
MAGIA DELL' AMORE...
Tempo...
CULLA MARINA...
Due forme...
Simbiosi...
Ritratti o delle cos...
Un poco prima...
Il falco e l'usignol...
Luci e bagliori...
Le granite della zia...
Haiku n 10 a...
Petali...
Tempesta...
AUTUNNO...
La ballata della Buc...
Per te dalle mani bu...
Haiku 6...
In compagnia di due ...
Potessi io......
HAIKU H...
Langhe e Roero...
L'arca di Noè...
Giorno di giudizio...
LO ZERO E IL COVID-1...
Introspezione...
Nella mia solitudine...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



L'Aquila e i 6 Avvoltoi

Non passò molto che i 6 apparentemente candidi Culbianchi si mostrarono per quello che realmente erano: 6 tetri e infingardi Avvoltoi. A tradimento, fecero capitolare l'Aquila, volteggiando beffardi sopra gli austeri monti. Il più perfido del gruppo, un mefistofelico Rosarias Cannizzus, si innalzò sovrastando le autoritarie vette tutt'intorno fino a guidare i suoi famigli ad andare giù in picchiata con lo scopo di spartire lo sciagurato. Il loro compagno di viaggio, ormai da tempo "spennato" non serviva più.


Il disgraziato rapace imprudentemente si era fidato.
Il povero rapace con l'inganno venne “beccato”.
Il misero rapace troppe penne c'aveva lasciato.
Il travagliato rapace voleva essere risparmiato.


La depredazione fu inevitabile finché i 6 satolli Avvoltoi si riassegnarono di quella ipocrita provvidenza pronti a ripetere con altri sventurati la diabolica farsa. E dell'Aquila cosa rimase? Sul terreno non c’era nient’altro che innocua, ma purpurea sabbia. E ossa, vestigia future nonché testimonianza di altrui imperdonabile vacuità.



Nota Autore: dedicato a 6 scrocconi non esenti di tutti e sette i Sette Vizi Capitali, SEI scrocconi che nel 2017 tramite inganno hanno lapidato tutti i risparmi del sottoscritto faticosamente raccolti in 15 anni tra l'altro causa di stati d'animo come afflizione, angoscia e inquietudine.




Share |


Racconto scritto il 24/09/2020 - 13:51
Da Giuseppe Scilipoti
Letta n.124 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Grazie infinite a Grazia, Barbara, Santa, Maria Luisa, Afrodite e Astra Sil.
Come ben sapete è facile cascare nel descrivere o comunque narrare vicende personali in maniera diretta e schietta specie riguardo periodi tediosi e opprimenti e sul soffermarsi su certa gente di merda impossibile da perdonare, ragion per cui ho tentato di essere originale implementando un mix autobiografico, introspezione e favola, un mix che in base ai vostri commento ritengo mi sia riuscito bene.

Giuseppe Scilipoti 29/09/2020 - 12:41

--------------------------------------

Nella vita, sfortunatamente, capita spesso di subire soprusi, inganni, offese inaspettate. Si vivono situazioni spiacevoli ,con ansia sofferenza...Sono momenti difficili da superare e che lasciano l'amaro in bocca. Il tuo racconto esprime efficacemente questa triste realtà.

Astra Sil 25/09/2020 - 16:43

--------------------------------------

Non è da tutti il saper usare ironia e sarcasmo nel raccontare situazioni drammatiche; e di questo ti dobbiamo riconoscere il merito.
Sta di fatto che capita spesso, nella vita, di essere vittime inconsapevoli di avvoltoi senza scrupoli anche perché, il più delle volte, ci si fida delle persone sbagliate.
Ricorda, però, che anche gli avvoltoi più incalliti, prima o poi a loro volta, saranno vittime di altri avvoltoi peggiori di loro. Ciao

Afrodite T 25/09/2020 - 11:50

--------------------------------------

Mi ritrovo anche io a condividere i commenti già dati dagli altri autori e mi sento perfettamente in linea con ciò che ha scritto Santa.
Prima o poi,chi in forma maggiore come e capitato a te e chi in forma minore, ci si ritrova ad essere avvicinati da persone simili e si spera che non ci capiti mai.
Un particolare ringraziamento a te per i tuoi sempre graditi ed esaustivi commenti, come solo tu sai fare, alle mie opere.

Maria Luisa Bandiera 25/09/2020 - 07:13

--------------------------------------

Fidato,beccato e lasciato, ed io aggiungo per fortuna. I Culbianchi isabellini, sembra quasi un'ironia. Chi vive da sciacallo è convinto di essere più furbo della povera aquila, ma non sa che lui da sciacallo farà una misera fine, mentre la meravigliosa aquila risorgerà, e sarà la sua meritata rivincita. Complimenti per l'azzecata metafora, geniale come sempre. Un saluto di stima

santa scardino 24/09/2020 - 19:04

--------------------------------------

Giuseppe hai saputo trasmettere la sofferenza e la rabbia per un cosi' grave torto subito!Addolora conoscere queste cattiverie!!
Molto bravo a raccontarle in questo modo!

barbara tascone 24/09/2020 - 18:45

--------------------------------------

Meglio di così non potevi descrivere i protagonisti rapaci, la situazione, e quanto male, tutto questo possa fare!
Bravo

Grazia Giuliani 24/09/2020 - 17:55

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?