Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Noi siamo nati liber...
Decoro...
PROFUMI D'INFANZIA...
Bagagli...
PRIMO AMORE...
IO NON MORIRÒ...
Occhi...
CHI LEGGERA\' LE NOS...
Si fa sera...
Il giudizio, ammesso...
Dite qualcosa...
LA RABBIA...
ARIDA NOTTE...
Frammento d’amore...
La rosa gialla...
Blue Lobelia 1.15...
Paura...
BULLISMO...
Non esiste una teori...
TUTTI E TRE...
L'ombra dell'uomo ch...
Le parole più dolci ...
Scalata...
Bacio...
La saggezza consiste...
Mare in tempesta...
Prendimi per mano...
Il vinto sorgerà...
La filosofia (pensar...
Ramanujan...
soltanto un sogno...
Ritagli di vento...
L' AMORE RIPOSA...
CIMITERO ALL'IMBRUNI...
I colori dell'anima...
lascia andare...
Fiori di Pesco...
La malattia dei rico...
Emozioni a colori...
Blue Lobelia...
BRIVIDO CALDO...
CORIANDOLI DI VITA...
Il vento infausto de...
Vespero...
La distanza...
Una sera lontana...
Ti ruberei...
Le stagioni della vi...
La frontiera...
Parla...
ACCIDENTI ALL\' ...
Minchia! Signor tene...
Haiku 26...
Causa e Effetto...
Retorica-mente?...
Erotico sogno...
La erta salita...
In equilibrio instab...
PRIGIONIERI DEL COVI...
POI NULLA PIÙ...
Click ()...
Panacea...
Quel tempo che fu (l...
Il mondo che verrà...
Quando finisce un am...
E' tutto qui...
Possiamo...
Calpestar il proprio...
Non è un granché (v...
GAMBERO...
FERMA È LA VITA...
Metafisica...
Il venditore di frit...
Paese mio...
Stella...
LA FEDE...
IL PROFUMO DELL...
Diogene e il sonetto...
Dominique Noir...
Chiaroscuro...
La provocazione è un...
Si comunica non per ...
La Tigre...
Poeti stropicciati...
IL SOLCO DELLA MATIT...
PIOGGIA SABATINA...
Patate in picchiata...
Solo fra i soli...
Un sogno...
Il colore dei ricord...
La crociera...
Dimmi quanto mi desi...
Un incontro fatale...
Nuovi colori simili ...
Nell'aldilà...
LA TERZA GUERRA MOND...
Sorrido...
Elisir Di Una Madre...
La mia dimora...
Sorridi, credimi e l...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Il cannocchiale

"Ammiraglio! Stanno guadagnando terreno!"
"Terreno? Mare, semmai! "
L'ammiraglio Jonathan Denver si affrettò ad estrarre il cannocchiale dalla custodia per osservare il vascello a ore nove.
"Sembra che stiano preparando il cannone! Guardate, sull'albero sventola una bandiera pirata!" gridò uno dei marinai.
L'ammiraglio provò e riprovò più volte a mettere a fuoco con la rotella di regolazione, ma tutto ciò che riusciva a vedere erano curiose simmetrie dalle sfumature giallognole, verdognole, bluastre e rossastre.
"Accidenti!" esclamò costernato l'ufficiale, girando al contrario lo strumento ottico.
Fu solo allora che si rese conto. In sostanza, al porto, nella fretta di salire a bordo della nave, aveva preso il caleidoscopio di suo figlio Rudolph, invece del suo fidato cannocchiale.



Share |


Racconto scritto il 23/02/2021 - 12:58
Da Giuseppe Scilipoti
Letta n.160 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


"Commenti in vista, armiamoci di tastiera e... rispondiamo!"
Santa, Maria Luisa, Romeo,Ernesto, Paolo, Afrodite, Barbara e Anna Maria vi ringrazio... un mare.
Il piccolo racconto, si rifà al classico detto: --- La gatta frettolosa fece i gattini ciechi ---
Per il resto, in fondo in fondo il mio stato interiore è possibile paragonarlo ad un caleidoscopio, che comprende anche il proverbiale animo del fanciullino.
Un abbraccio a tutti voi! Ancora grazie!

Giuseppe Scilipoti 26/02/2021 - 13:22

--------------------------------------

Il finale che non ti aspetti getta una sana ironia sulle vicende del pirati e anche viene fuori la dolcezza di un uomo che è padre prima di essere ammiraglio.
Grazie del tuo commento che ritengo prezioso.

Anna Maria Foglia 25/02/2021 - 10:29

--------------------------------------

Anche questa volta sei riuscito a sorprendere e a farci sorridere!Insomma l'ammiraglio Denver è bello distratto
Ciao caro Giuseppe e grazie per il tempo che ci dedichi

barbara tascone 24/02/2021 - 17:23

--------------------------------------

Racconto breve, ma essenziale, nel suo dipanarsi attraverso avventura ed ironia, in perfetto stile "scilipotiano".
E fu così che anche l'Ammiraglio Jonathan Denver, scambiando un caleidoscopio per un cannocchiale, ci fece scoppiare a ridere di gusto, regalandoti ben 5 meritate stelline!

Afrodite T 24/02/2021 - 10:42

--------------------------------------

Ogni raccontino un divertito sorrisino. Bene Giuseppe eclettico amico, che scrivi bene e ci fai divertire. L'ironia è l'arma vincente degli animi buoni. Continua così Giuseppe scanzonato e con lo stupore di scrivere e leggere perché è sempre una cosa buona e giusta farlo. Ogni bene e serenissima serata.

Paolo Ciraolo 23/02/2021 - 19:36

--------------------------------------

Storia lineare senza forzature , ben scritta, notevolmente ironica.
Complimenti.

Ernesto D’Onise 23/02/2021 - 18:24

--------------------------------------

Attendiamo con ansia la conclusione contro i pirati,sperando bene, ...

romeo cantoni 23/02/2021 - 18:04

--------------------------------------

Racconto tanto breve quanto divertente! Una la scrivi e cento ne pensi, bravo!
Un saluto.

Maria Luisa Bandiera 23/02/2021 - 16:30

--------------------------------------

La risata finale è d'obbligo. Un racconto breve che ha il sapore di una gag cinematografica. Il merito va tutto alla tua fantasia, se non ti offendi, oserei dire fanciullesca, nel senso di pura e spontanea.Ogni stellina per ogni sorriso che ci regali. Un salutone.

santa scardino 23/02/2021 - 13:47

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?