Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Chissà...
LA SANTA MESSA...
ERA MIO PADRE...
A Biagio...
Rose Bianche...
IL GRIDO...
HAIKU 3...
Per amore...
Dalla piccola finest...
Linea gialla...
Evviva Zapata!...
Wakantanka”...
Diamo ragione al sen...
Magnifica stella dor...
Aspettando Natale...
I soldi vanno e veng...
Il coraggio Jj...
Il lento scorrere de...
Invisibile...
La sua abbastanza pa...
I muri...
Il senso della vita...
Erto e Casso...
ONIRICI SOGNI...
Oggi si pesca ovunqu...
LE CHAT NOIR ......
Prolegomeni del gior...
Quella notte qualcun...
Cuore...
Il senso della vita...
LE FREDDE MANI ...
L\'anima mia è cambi...
Come un miraggio...
L'ultimo appiglio...
Piove nel silenzio...
Parlami del mare...
IL POSTINO...
Io ti vedo...
La pioggia non è fat...
Un’opera d’arte non ...
Sfumata natura...
GOOGLE MAPS...
La pazza...
HAIKU M...
Basterebbe ascoltare...
VERDE...
Specchio...
Alle labbra della no...
Ti aspetto...
FLOTTE DI PENSI...
Attimi d'incanto...
IL PIGIAMA DELL'OSPE...
Luce...
HAIKU 2...
Che pacchia!...
Suggestiva...
Caricare le parole ...
Tutti di corsa, in u...
Da dietro le grate...
Il vento della vita...
Lorenzo il Bislacco...
Verrà quel giorno...
Gabbiano Nel Blu...
Salmastra...
Carta che ride...
La sensibilità è una...
Cerchiamo...
Vista sul golfo di T...
Nebbie...
Val d’Ultimo....
Dolce luna...
RISURREZIONE E S...
Haiku 12...
Chi pur nell'ira la ...
Conte e il topo assa...
Cielo incommensurabi...
Il Consenso...
I capricci della scr...
Il lento fluire del ...
LUNA...
Un tempo...un mondo....
Punti di vista...
Come un randagio...
Post meridiem...
SCRIVERE LIBERA D...
PROGETTO ESTETICO (C...
Le chiavi del paradi...
GROVIGLI DI SOSPIRI...
NeRA...
La realtà percepita ...
Haiku...
La calunnia...
A TUTTE LE DONNE...
L\'unica verità...
Questo è il Natale...
GENTILEZZA...
IL MITE PORTINAIO...
Conserviamo la genti...
HAIKU 1...
Femminicidio...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Ultima volta al civico… non lo ricordo

Dove la E80 smette di chiamarsi autostrada Azzurra, al civico… cancellato dal tempo, non ricordo, in una riserva forestale fa il volontario Mimmo, un uomo come ce ne sono tanti almeno nell’aspetto.
Oggi siede a un tavolo di fortuna tra la fioritura dei gerani con l’intenzione di scrivere una lettera al responsabile del parco…


Credo sia doveroso, come in ogni situazione o rapporto, a un certo punto tirare le somme: inizialmente Vito, quando mi chiedesti di occuparmi della riserva, volevo solo fare bene e alleggerire Benedetta di parte del lavoro. E devo dirti che mi sono divertito; si sono instaurati bei legami e importanti con la stessa Benedetta e con te. Sono stato insomma davvero bene.
Poi è arrivata la notizia della tua intenzione di lasciare l’incarico, e la tranquillità del parco ha vacillato ripetutamente sotto i colpi di eventuali successori da destra e manca.
Nonostante questa situazione ho creduto di poter risollevare le sorti della riserva: Benedetta ha dato la sua disponibilità temporanea a restare e ho messo a disposizione di fornitori e manutentori la mia mail privata per rasserenarli e persuaderli a rimanere con noi. Mi hai permesso di avere al mio fianco, anche se saltuariamente l’abile floricoltrice Channah, e l’esperta di iris Gloria e si è ristabilito un rapporto di fiducia e chiarezza tra te e me fatto di telefonate, messaggi e mail sulla gestione della riserva e delle problematiche legate ad alcuni giardinieri “sopra le righe”.
Ma evidentemente quando una situazione si è fatta logora, non c’è amore per la natura o passione che tenga… L’avvento di nuovi e vecchi detrattori con i soliti nomi o nuove ragioni sociali dopo l’estate ha minato nuovamente la tranquillità del parco, questa volta forse irrimediabilmente per il parco stesso e per me che ci ho messo la faccia.
A questo, mi spiace dirlo, vanno aggiunti il ritardo nei pagamenti ai grossisti e la confusione nelle direttive sulla gestione dalla riserva forestale: dietro il resoconto che ti inviamo a inizio mese c’è il lavoro quotidiano e continuativo di tutti, spesso e volentieri da te ignorato.
Ringraziandoti per avermi lasciato quasi tutte le chiavi dei lucchetti del parco e semilibertà di decisione, a questo punto della storia devo ahimè comunicarti che sia io che Benedetta, credo anche Gloria e Channah, sentiamo la necessità di passare da comparse a protagonisti nella vita della riserva. Se questa nostra richiesta da parte tua non fosse soddisfabile, non resta purtroppo che cambiare rotta per il bene del parco e per il nostro; se così fosse ti garantiremo l’impegno di sempre fino alla fine del corrente mese, dopodichè ci sentiremo liberi di fare ritorno alla nostra comune passione e all’amore per la natura.



Con riconoscenza e amicizia,
Mimmo





(da “Dal Canavese lei resta a guardare” -10 ottobre 2021)




Share |


Racconto scritto il 11/10/2021 - 21:39
Da Mirko D. Mastro
Letta n.120 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Ammiro il modo di essere e di agire del protagonista di questo racconto dal quale si evincono tutte le difficoltà affrontate dai protagonisti. Bella esposizione e scorrevolezza. Un abbraccio, ciao e grazie!

santa scardino 13/10/2021 - 14:21

--------------------------------------

Grazie Ralph, non è che un racconto...

Mirko D. Mastro(Poeta) 12/10/2021 - 13:16

--------------------------------------

A te complimenti per averci fatto leggere un tuo fatto privato sul quale condivido la tua impostazione. Aspettiamo il fine mese…chissà.

Ralph Barbati 12/10/2021 - 12:37

--------------------------------------

Bel racconto di vita personale nel tuo solito stile accattivante e pieno di lati oscuri da immaginare. Ma non li voglio neanche pensare perchè i lati oscuri, come il non detto, appartengono all’intimità di chi vi coglie un senso. Personali, insomma.

Ralph Barbati 12/10/2021 - 12:34

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?