Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'unico momento prez...
Vademecum...
Risveglio...
Le stelle...
RICORDI DI PASSI...
Che asino!...
Come aria fresca di ...
Ti amo...
La fantasia...
NON E' TANTO FACILE...
Il MIO UNIVERSO...
Per un soffio di ven...
Alba a Milano...
Nuova storia...
BOCCHINO NON PORTA P...
Tutte le forme d'art...
Dobbiamo imparare da...
Amarcord del Cavalie...
Racconto poetico… di...
Specchio...
IRA...
Disagio....
Pensiero...
Pensieri che svolazz...
Il mago delle monete...
NUVOLE BIANCHE...
IL VIAGGIO DELLA...
Il mercataro intelli...
Il mio sogno...
IL SEGRETO DI NIMUE ...
L'amore cos’è?...
La Befana di Barbane...
GALAVERNA...
Ho guardato le stell...
Ospiti...
Attimi di cielo...
La natura è come una...
Sorriso e pianto...
La nostra vita è abb...
Psicologia...
I Poeti...
Riflessi di luce...
Domani...
DI QUEL VOLTO...
Celeste vs Monica: L...
LA MIA FAVOLA ...
la scelta è l'illusi...
Parole oltre...
Il pellegrino...
La dolce felicità de...
Cerulo...
Non piacersi più...
IL PASSEROTTO SMARRI...
Era il tempo dei gio...
Talvolta in flashbac...
C'è in alcuni un pre...
OROLOGIO ASSASSINO...
Il vento e il merlo...
SCORRE...
Amore tossico...
Questo inverno...
CREDERE E PERDON...
Migrante....
Lettura...
Stupefacio (fuori co...
IL SOLE DI INVERNO...
L\' albero della vit...
La tennista...
Ti penti...
Sono di nuovo qui...
Qualcosa di bello...
Ruderi...
Fantasmi, contadini,...
RE DEI DEMONI ......
Bailando...
Ombre della sera (co...
LA MENA DEL VEZZA...
Ricami di luce...
Così dopo un po' si ...
Dopo un\'alba...
PICCOLO...
È successo qualcosa...
Tra guerra e pace...
ABBRACCIAMI CON ...
Ho chiesto al silenz...
Il volo della capine...
Sospesi...
Cipria (sottotono ca...
LA PECORELLA SMARRIT...
Il sogno (concorso p...
La Stanza Vuota...
Il vestito verde...
PASSATO, PRESENTE, F...
DAL DROGHIERE...
Epifania...
I TEMPI PASSATI...
Memorie...
Essenziale...
L’orto dei fantasmi...
Ricordarsi di vivere...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



UNA LETTERA MAI SPEDITA

“Allora mi fai entrare?” Questo avrebbe detto quella busta bianca con tanto di francobolli…davanti alla buca della cassetta postale. Sarebbe bastato spingerla e l’apertura l’avrebbe accolta nel marasma di missive pronte ad andare in giro per il mondo. L’indecisione era stata la conseguenza della riapertura della busta…La penna che aveva scritto quella lettera, era chiaro era di una persona timida e nel contempo audace, non sicura di ciò che aveva scritto, prima di non aver la possibilità di tornare indietro voleva accertarsi che quelle parole non l’avrebbero portata a schiantarsi contro un muro di indifferenza o di silenzio. Cosa c’era scritto vi chiederete nella lettera? C’era tutto il suo amore per un uomo e tutta la rabbia che ribolliva nelle pieghe più profonde della sua lettera. Un dialogo non era possibile non avrebbe saputo nè potuto spiegargli tutto, sarebbe annegata in un mare di emozioni e lui non sarebbe stato capace di salvarla.Scrivendo poteva raccontargli dei propri sogni, inventando quanto di più bello fosse stato rimanere insieme. I suoi desideri fermati nel foglio non sarebbero così stati murati nel silenzio…lui avrebbe capito quanto succedeva nella sua testa, e apprezzato la ricchezza di quelle seducenti parole scritte e rilette tante volte. Non erano fantasie impossibili l’aiutavano ad uscire dal mondo reale. Si avventurava troppo ai confini della realtà, sperava che un principe azzurro fosse venuto nella sua vita per portarla lontano da tutto…e si fosse precipitato verso i suoi sogni rendendola felice. La lettera l’aveva letta e riletta e chiusa di nuovo. “Allora mi fai entrare?” Con mano tremante dopo un colpetto secco la bocca della cassetta postale si aprì e con un leggero fruscio la missiva preziosa scivolò all’interno, ora doveva solo aspettare una risposta. Chissà!! Non l’avrebbe ricevuta mai perché a quella cassetta un cartello non visibile c’era la scritta “ fuori servizio” Il suo contenuto andò disperso insieme ai suoi sogni.


Mirella Narducci




Share |


Racconto scritto il 19/11/2021 - 20:03
Da mirella narducci
Letta n.123 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Mi è piaciuto...soprattutto il finale
Grazie Mirella

Moreno Maurutto 22/11/2021 - 12:01

--------------------------------------

Scrivere aiuta chi scrive
Spesso, purtroppo, non aiuta chi legge...
Ciao Miry, ben trovata

laisa azzurra 20/11/2021 - 16:45

--------------------------------------

Un racconto molto originale, piaciuto tantissimo!

Maria Luisa Bandiera 20/11/2021 - 07:44

--------------------------------------

Bella l'idea e bello il racconto, complimenti

Mirko D. Mastro(Poeta) 20/11/2021 - 06:30

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?