Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

HAIKU 12...
Il taschino...
FIORI DI CAMPO...
SEI MERAVIGLIOSA...
Preziosità...
Il rappresentante di...
Fili di Luce...
Anonimo d'orchidea n...
Io e la vita...
Se un corvo si posas...
IL CREATORE DI MITI ...
IN PUNTA DI PIEDI...
Le leggi partorite d...
L\'uomo che conobbe ...
Il popolo della nott...
Preludio...
Buone Vacanze...
IL CORAGGIO DI ...
Il viaggio con Margh...
INFINITO...
Bagliori...
Gotica...
Buchi neri...
SPENSIERATAMENTE...
Il sorriso del poeta...
Il colibrì...
A spasso nel tempo...
Respiri...
Il sublime piacere d...
L\'uomo che conobbe ...
La collettività non ...
IL PIATTO DEL GIORNO...
L'ARIA CONDIZIONATA...
La cultura dell'amor...
Il mondo a quote più...
Fobia...
Quando ognuno fa que...
La Coccinella...
Cento anni...
HAIKU 11...
Grotte...
Non ascoltiamo quell...
Finzione (Anglicismi...
PULIZIE EXTRA...
Afflato di luna...
L\'uomo che conobbe ...
Il mio sogno...
Illusioni...
L'ITALIA DEI FURBETT...
In pensiero...
L'ora del corvo...
Balconcino...
LA CHIMICA INCENDIAR...
Due universi...
Una piccola malincon...
Je...
Milos tra le braccia...
Silenzio assordante...
Scrivo di getto...
Ortensia Selvatica...
Eccomi amore......
Distratta...
Ancora sorridono i f...
PETALI...
L\'uomo che conobbe ...
Il faro...
NOTTI IN PRESTITO...
MADRE MIA DOLCISSIMA...
IL CONOSCENTE PIACIO...
LA FELICITA' VIE...
caro Mango...
ROGER...
Cieli silenziosi...
Infinita luce (conco...
Note diverse...
I SUOI OCCHI COME UN...
Destino...
Cullami o mare...
Compendio universale...
In bilico...
La mia amica Martina...
Tra le figlie di Net...
DOLORE...
Il dolore degli altr...
Lucente D'amore...
Donna... e...
L'egocentrica a teat...
Canto di lei...
Piccolo soldato...
L\'uomo che conobbe ...
Giaggioli...
E sei sempre lì...
QUADRO DI BOTTICELLI...
Il Timido Gheppio...
Essere se stessi..ri...
LA TEMPESTA PERFETTA...
Cartolina...
Vestita di nero...
I misteri dell\'abba...
L'unica creatura...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Uomini e Donne… Soldi e Giocattoli… Mostri e Mamme…

Uomini e Donne…
Soldi e Giocattoli…
Mostri e Mamme…



Un Giorno, chiesi ad una Anziana Signora...
"Signora, a che età smetterò di Giocare...?"
La risposta fù questa...


"BIMBO MIO...
GLI UOMINI NON SMETTONO MAI DI GIOCARE...
CAMBIANO SEMPLICEMENTE GIOCATTOLI..."


Erano gli Anni 70...
Si Respirava aria di Rivoluzione...


Mezzo secolo è passato...
Rivoluzioni ne ho viste tante...
Ma a me, sembra che ormai, non manchi più molto...
Alle Fine...


Se avessi avuto l'esperienza di oggi...
Alla Signora avrei risposto...


Forse cambierò giocattoli nel tempo...
Ma prima o poi, finirò i soldini per comprarli...
E poi, cosa farò?


Forse il Pazzo che urlava al Semaforo...
" ...Arriverà il giorno della resa dei Conti!..."
Vestito di Stracci e nulla più...
Aveva ragione...


Io i soldini per i giocattoli, non li ho mai avuti...
Era già tanto se con Mamma, riuscivamo a mangiare...
Sono Nato Povero, ma che colpa ne ho Io?


Voi ci dite sempre, che siamo cattivi...
Ma io Mia Madre, come tutte le altre Donne...
L’ ho sempre Amata e Rispettata…


Non si potrebbe fare la Pace, proprio come i Bimbi...
Che dopo aver litigato e pianto...
Ci si abbraccia e ci si perdona?


Dove andremo a finire...
Ma perché non torniamo indietro...
Sui nostri passi...


E invece di ammazzarci, l'uno con l'altra fra Noi...
Come da Bravi Fratelli e Sorelle...
Come era ai tempi, di quando si era Piccini...
Non uniamo le forze...


E facciamo proprio come le favole ci insegnavano...
Di Gettar la Strega nel Fuoco...
E di Tagliar al Burattinaio, i Fili delle Marionette...
Senza farci ingannare...da false e vane promesse...


Mi dicevate di studiare, per diventare qualcuno...
E capire come gira il mondo...
Trovando il mio posto al suo interno...


Io ho studiato…
Mi hanno insegnano a uccidere il mio simile...
E che vendersi l' Anima al Diavolo, alla fine va anche bene...
Basta che diventi Ricco e Potente...
Il Resto non conta...


Mamma, questo mondo mi fa paura...
Non voglio più giocare con i Mostri...
Posso Rimanere a Casa con Te?


Per Favore…
Ti Prego…
Mamma…



MARCVS


------------------------------------------



Tratto dal Manoscritto Intitolato...


Le Oscure Memorie dell'Inferri Tenebris Messor...


Libro Primo...


Le Proibite Rose Nere Del Giardino Degl'Inferi...




Share |


Racconto scritto il 16/05/2022 - 00:05
Da MARCO BOCANELLI
Letta n.83 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Saggio racconto.

Rosa Andrei 16/05/2022 - 13:45

--------------------------------------

Racconto superlativo che condivido!

Maria Luisa Bandiera 16/05/2022 - 10:30

--------------------------------------

Mi è piaciuto molto...come al solito!! Bravissimo!!

Anna Cenni 16/05/2022 - 10:05

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?