Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ultimi saldi...
La poesia evoca o sc...
Evocando te (Concors...
IDEALI...
LA PORTA...
Diario di bordo...
Lacrime...
La campana di vetro ...
Quando...
GLI AMICI DELL\'ESTA...
Fior di luna...
Resta...
SOGNANDO TE...
HAIKU 38...
Avanzi di poesia...
Da mane a sera...
7...
Mille lune ( concors...
Sogno d'amore...
In un fumetto di Cla...
Big Gym...
Chirp, chomp e chok...
Una favola antica...
SPOSA IN FUGA...
Francesca Manzella...
Tra uno strappo e un...
Io ti canto...
Giaccio...
Vado sfogliando...
Dove sei andata ?...
Elisei...
Il testa di caxxo...
Un piccolo pianto...
Alla mia meraviglia...
Umanità fallita...
PETRA...
Anima solitaria...
Poteva essere...
Scale verso il nulla...
Nonostante il freddo...
RICORDANDO L' AMOR...
Come fogli di carta...
Ritrovarsi...
PLACIDO...
L'ombra (lipogramma...
Non conosce falsità ...
Stampata sugli euri...
Carcerieri di noi st...
Pippo il Polpo...
Sprazzi Vitali...
Nuvole bianche...
CON STILE...
Ideare e progettare ...
Brividi assalgono...
Dove osano le oche o...
QUANDO SCRIVO...
Orologio...
Anche se (100 parole...
Proverbio indù (100 ...
Câblé n.5...
Luce e penombra...
Il meteorite gigante...
La solitudine bisogn...
mila pezzi...
Autunno Asseminese. ...
HAIKU 37...
È ancora primavera...
Il Dolore...
E tra I flutti una s...
L' AMORE HA CONOS...
Ti scrivo (100 parol...
VIVERE IL PAESE...
Velatura...
Fascio...
Non temere l’insicur...
Moto Zen (1)...
La tomba di Renzo eL...
Guadando il fiume...
Ciò che rimane ( con...
melograno...
Anima....
Masai...
Inquietudini...
L'autocontrollo è un...
Attesa...
Attimi (concorso poe...
Essere...
La pastora...
Qualche rivolo in me...
SULL’ORLO DEL BARATR...
DANZANDO CON TE...
Alla mia cara gatta ...
I lucchetti che apro...
Il buio...
Io prendo la minima...
Primitives...
Io e te per sempre...
Se guardi nel rifles...
Ho chiesto alla brez...
Il cambiamento clima...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



I cortili

I cortili
Quando passo davanti ad un vecchio palazzo
entro per scoprire un mondo dimenticato,
non lontano, ma sconosciuto alle nuove generazioni.
Mi immagino bambina a giocare ai quattro cantoni
oppure ‘ uno ,due, tre… stella.
I maschietti sporchi sudati, e spesso
con le ginocchia sbucciate, giocare con un pallone,
il più delle volte mezzo sgonfio.
Alzo lo sguardo e mi assale la visione
di davanzali colmi di vasi di gerani o di basilico.
Come una musica lontana risento le voci delle mamme
che si sgolavano per chiamare i figli per il pranzo o per i compiti.
Era vita semplice, ma vera. L’amico/a la vedevi tutti i giorni e ne condividevi la presenza,i sogni e le emozioni .
C’era uno scambio di passeggiate, di libri e a volte anche di vestiti.
Oggi su internet cosa si scambiano?
Foto ? Messaggi, che alla prima occasione cancelleranno
per liberare la memoria del telefonino?
Fra qualche anno sfoglieranno album vuoti e diari rimasti in cartoleria.
E cosa lasceranno a chi verrà dopo di loro, su cosa costruiranno la storia della loro famiglia?
E cosa dire dei giochi? Sono quelli fatti in solitudine davanti ad un minischermo asettico che conosce il tuo nome o quello che sembra tale.



Share |


Racconto scritto il 21/11/2023 - 19:02
Da santa scardino
Letta n.1608 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


In conclusione, sono rimasto colpito da 'I cortili' che trovo decisamente impattante, la snodo è all'altezza dell'intensità espressiva che si coniuga con della santa (Scardino) verità e indiscutibile constatazione.
Uno, due, tre... cinque stelle! *****

Giuseppe Scilipoti 25/01/2024 - 17:24

--------------------------------------

Ma non c'è solo il piacere personale di rivivere i ricordi inerenti ai verdissimi anni che si legano ai cortili di un vecchio palazzo, difatti il racconto dispone di un'amara constatazione rivolta alle nuove generazioni che preferiscono "virtualizzare", ad esempio prediligendo giochi elettronici anziché giochi i giochi da bambini tradizionali. Ma questo sarebbe il minimo.
(segue)

Giuseppe Scilipoti 25/01/2024 - 17:23

--------------------------------------

Cosa si sono persi i giovani di oggi e di... Oggi Scrivo, qualora non leggessero questa pubblicazione.
Un racconto realizzato con una notevole autenticità. La narrazione fa leva sui ricordi e su quella genuinità che fa rima con semplicità. A tal proposito, è chiarissimo l'intento dell'autrice, cioè di dare forma e vita ad un desiderio: quello di sognare e di rievocare, proprio attraverso la scrittura, di ritornare bambini.
(segue)

Giuseppe Scilipoti 25/01/2024 - 17:21

--------------------------------------

Grazie Mare blu, sempre attento e gentile. Analisi precisa e giusta, secondo la mia intenzione. Mille grazie ancora w buona domenica.

santa scardino 26/11/2023 - 16:35

--------------------------------------

Dai cortili affiorano ricordi belli. Dolci nostalgie di giochi, degli amici. Della famiglia … Qui sorge una considerazione amara, la vita dei ragazzi di oggi appesa al mondo virtuale lascia un senso di malinconia
pensando al futuro dei nostri bambini. Cari saluti Santa, Buona Domenica!

mare blu 26/11/2023 - 16:10

--------------------------------------

Mary grazie infinite per avermi letto. Buon sabato.

santa scardino 25/11/2023 - 09:04

--------------------------------------

Oggi è tutto cambiato, bello il cortile e i giochi semplici e belli

Mary L 23/11/2023 - 20:18

--------------------------------------

Grazie mille Francesco.Ciao

santa scardino 22/11/2023 - 18:42

--------------------------------------

Mi riconosco perfettamente in quel mondo lì, che tu hai magistralmente descritto e che non c'è più. Oggi tutto è cambiato, navighiamo dentro un modello ancora evanescente, nella speranza che presto assuma una forma idonea per la comune convivenza. Ciao

Francesco Scolaro 22/11/2023 - 17:39

--------------------------------------

Un grazie gigantesco a tutti voi. Piacere di fare la conoscenza di Paolo. Inoltre a Mirko vorrei dire che è un vero onore condividere lo stesso pensiero, anche se involontariamente, con un poeta come lui Un abbraccio circolare.

santa scardino 22/11/2023 - 14:33

--------------------------------------

Nei cortili di una volta
si cresceva insieme
tra le sfide e le avventure
e i sogni da realizzare.
Altri tempi che abbiamo conoscoito.

Zio Frank Storie del gufo 22/11/2023 - 14:17

--------------------------------------

Il mondo cambia, le relazioni pure, ogni generazione fa i conti con ciò che che avrà a che fare nei suoi anni, chi può dire cosa è meglio? Tutto è diverso, anche l'uomo cambia.Le emozioni umane rimangono tali, ma si deve aiutare i ragazzi ad adattarle alla nuova società. Complimenti a te!!

Anna Cenni 22/11/2023 - 12:07

--------------------------------------

Mi è piaciuto moltissimo
Nell' ultima mia ho scritto due parole al tuo pensiero

Mirko D. Mastro 22/11/2023 - 11:40

--------------------------------------

Bellissimo ritratto di un mondo che non c'è più. Molto brava, parole sante!

Paolo Guastone 22/11/2023 - 10:07

--------------------------------------

Brava, molto condiviso questo tuo racconto.
Complimenti!

Maria Luisa Bandiera 22/11/2023 - 06:48

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?