Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Dietro le nuvole...
IL CIELO RACCONTA...
Unilaterale pensiero...
Crete...
FANTASIE D' AUTUNN...
LA VILLA...
Lullaby...
Vago silenzio...
A mezza vita (2/2)...
La Dalia...
A mio Padre...
Fiore del deserto...
Un volo di rondini è...
Gocce....
La Tela del Ragno...
Di noi...
Un'amarezza...
POESIE D' AMORE...
IL RAGU' DELLA DOMEN...
Sola...
Se potessimo...
ottoeventisette...
HO VISTO LEI...
E sembra stupido...
A mezza vita (1/2)...
Sei bellissima...
Turista nella nebbia...
L' ANANAS IN OFFERTA...
Tra i righi...
fai piano...
Geova, il tuo nome...
E NIENTE......
un sorriso...
dicono...
Il mio primo autunno...
Good luck...
Siamo luci disperse ...
Gerarchie d'autunno...
Con la voce dell'ani...
Groviglio...
Senza confini...
Cristo Signore, dand...
Il tuo Volere...
Scrivere per esister...
Approdo letterario...
MORTE DELL\' ANIM...
Amore ovattato...
Sei strana...
VOLTO...
IL GRIDO DELLA VALLE...
Appunti appuntiti...
L’uomo che coltiva l...
E piove così...
Se l'amore crea e l'...
Casto sonetto...
Nuda...
Libertà...
Stella morta...
Spiragli di visioni...
Per rifornirci di fi...
TUTTE LE MIE NOTTI.....
Redimere il silenzio...
La nostra vera ident...
Giovinezza...
TU IL MIO SOGNO...
Si sveste il castagn...
Un giglio fresco è ...
Poesia all'inverso...
E così non mi ricono...
Per una amica...
Il drago spazientito...
Ravello...
Oltre quella siepe....
L'arte di amare è un...
I NOSTRI LUOGHI...
Il Ponte...
Precipizio...
Un dolce canto...
La nuova tela...
BISOGNO...
Intro versi...
Gigì il piccolo gira...
SI DESTANO I RI...
Ora che sei......
ancora occhi...
PASTA AL FORNO...
Rosso cuore...
Stolta malinconia...
Caro babbo...
Insieme fino al mare...
Luna...
La vanità è causa di...
Alfa, beta, gamma e ...
La stanza che aspett...
Nel sottobosco quand...
Una via d'uscita...
LA DEBOLEZZA DEL...
INNO ALLA SHOAH Lacr...
Siamo atomi strettam...
je ne savais pas...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

QUESTA ESTATE E' FINITA

Le istruzioni sono:

Scrivi un racconto che abbia questo tema


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~



A me penserà il languire del vento

A quel tempo una fotografia era tutto ciò che restava a due ragazzi protagonisti dell’estate in Romagna… e poi quel vento che accompagnava la pioggia leggera tra le pagine di un libro su di un asciugamano scordato sulla spiaggia, e lei che sapeva restare come un treno che parte alla stazione quando in realtà è quello a fianco che si muove, dentro ad una canzone scovata in un’immagine sbiadita di ombrelloni. Solo pochi giri di vinile nel jukebox, stupita del suo stesso stupore seduta sull’unico sdraio* aperto davanti a un’onda.
E proprio come un’onda era tornata a quei brividi, per poi ripetersi e lasciare ancora un po’ di sé a quella sabbia complice e a quella lacrima da lui asciugata come uno spruzzo dal mare.
Quella era l’estate del 1985.
Anche oggi l’estate sta finendo e un altro anno se ne è andato per Stefano Righi in arte Johnson Righeira che l’altro giorno ha compiuto gli anni.
Buon compleanno Stefano… che altro dire, “è tempo che i gabbiani arrivino in città”.
Quell’estate avevo dieci anni e ricordo una bambina che giocava con me alle biglie sulla spiaggia di Bellaria, con gli occhiali e l’apparecchio ai denti.
Probabilmente li avrà ancora, gli occhiali intendo non l’apparecchio. Quello, forse non più.
E forse la spiaggia era quella di Pietra Ligure, dopo trenta e più anni la memoria è il solito rituale ma stando al meteo ancora almeno per tutto il mese saremo “satelliti in orbita sul mar”.



*lo sdraio è sfumatura propria della riviera romagnola. Come agli occhi del vecchio di Hemingway il mare diventa “la mar”, donna bellissima e incomprensibile, mentre per tutti gli altri non è altro che “el mar”, allo stesso modo lei personifica quella che per tutti è la sdraio con il suo lui.



-fuori concorso




(da “La mente vede quello che sceglie di vedere” -10 settembre 2021)




Share |


Scrittura creativa scritta il 13/09/2021 - 19:19
Da Mirko D. Mastro(Poeta)
Letta n.99 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Un racconto tra i ricordi d'un tempo lontano di un'estate conclusa e poi il raffronto con l'oggi ed una canzone a far da cornice. Piacevolmente letto.

Maria Luisa Bandiera 14/09/2021 - 07:55

--------------------------------------

Bello…ricordi che scivolano fra le note di una canzone…fra l’immagine di una sola sdraio e un ombrellone segno dell’estate ormai finita…La stesura perfetta e aderente al tema di questo mese. Peccato che è fuori concorso

Anna Rossi 14/09/2021 - 05:23

--------------------------------------

Un piacevolissimo racconto, pieno di ricordi, forse non troppo freschi, ma che lasciano un forte segno, in poche parole è un 'Sapore di mare...sapore di sale...
Bravo Mirko. Un abbraccio.

santa scardino 13/09/2021 - 22:02

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?