Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

FERVORE LATENTE...
Biondo Corsaro...
Cielo senza stelle...
E' inutile chiedere ...
Stò come una piuma a...
LA GAZZA LADRA IN CU...
La sensibilità è una...
Volerò...
lei scoprì le spalle...
La maschera di Hallo...
16 Ottobre 1943...
Di notte...
L'inciso e i lillà...
Natale a Auschwitz...
Il sole è un grande ...
Dici…...
TEMPO...
I SOGNI CHE NON HO F...
Passa il tempo...
SILENZIO...
Vuoto esistenziale...
Il “ primo amore “...
TrAsPaReNzE...
Verso la nuova luce...
Giochi tecnologici...
IL VERO AMORE CRESCE...
Lo sportello dell'in...
Voglio sentire...
BRICIOLA...
IL RUMORE DEL ...
DONNA...
I ricordi fioriscono...
CENERENTOLA LA NOTTE...
Questa gioia nuova...
Chiarezza...
Intrighi...
L'eco del passato...
Scie tra questi fogl...
LA TRISTEZZA HA I TU...
Il mare in autunno...
Notturno Toscana...
Ho rinchiuso il poet...
SE L'AMORE NON E' UN...
Sovente è al crepusc...
La lampada d'oro...
Albert Einstein....
Quante ombre......
Ti amo...
Addio...
Foglie d’autunno...
Me so montato 'a tes...
L'impalpabile...
Attimo d'amore...
L'albero della vita...
Il Milite ignoto...
PRANZO INDIMENTI...
Amore silenzioso...
Haiku...
Chiedendo alla notte...
Incontrare te, è sta...
La bellezza delle do...
Cara mamma...
L'ETERNA LOTTA DELL'...
CARPE DIEM...
Nel Sole Ho Camminat...
25 miglia nautiche...
se chiudo gli occhi...
Tamara...
L’ESTASI E IL RIFIUT...
LA MIA MENTE NEI RIC...
Per Satana (con disp...
L'intento...
UNA BELLEZZA MATURAT...
Che i ricordi non si...
La ragazza madre...
I sogni non sono mai...
Un sogno vero...
All'amore per la pot...
Taglio e ricucio...
Fuori stagione...
-Haiku- è andata via...
Poi arrivi tu...
Gocce di vita...
Armiamoci ed entriam...
Senza passato...
L’Artista...
FUORI CATALOGO...
Ottobre...
E io sorrido...
Il sogno...
L'uomo è come la lun...
tu...
Davanti a un dilemma...
La cena delle beffe...
COLORA L'AUTUNNO...
PANCHINA...
CONOSCIAMOCI MEGL...
I'm...
La morte...
Il vento è più fredd...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

-2 gradi

-2 gradi


Macchine in fila coi vetri di brina
riposavano nei parcheggi stamattina.
Di sotto una coppola lanuta
fuma e si sperde il respiro d'un vecchio,
e dalle maniche del suo cappotto nero
sbucano due mani, secche come rami,
che si strusciano per scioglier la frescura;
già gli alberi spogli danno il benvenuto all'inverno,
mentre foglie sbiadite stanno ancora lì al freddo
stese da sole sul duro asfalto,
sotto i raggi di un fiducioso sole.
Il cielo è chiaro, pallido e di poche parole.




Share |


Poesia scritta il 12/12/2016 - 07:49
Da Vincenzo Ciraulo
Letta n.389 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Poesia molto piacevole, una rappresentazione tutta particolare dell"'inverno.

Teresa Peluso 13/12/2016 - 08:03

--------------------------------------

Bella rappresentazione dell'inverno
hai usato la fantasia del cuore,
e ti son venute fuori queste bellissime
parole. Complimenti davvero ciao

Maria Cimino 12/12/2016 - 20:34

--------------------------------------

Una bella poesia ben costruita bravo

Mary L 12/12/2016 - 15:25

--------------------------------------

Grazie Andrea. Grazie Giancarlo. Sono sempre lieto di leggere i vostri commenti. Sarei ancora più contento se mi faceste notare, oltre a ciò che vi è piaciuto, anche i punti deboli, che corregereste delle mie poesie. Così magari imparo qualcosa

Vincenzo Ciraulo 12/12/2016 - 13:12

--------------------------------------

molto ben costruita bravo 5*

GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMO 12/12/2016 - 08:31

--------------------------------------

anche tu in poche parole hai descritto l'inverno,bella,ciao

andrea sergi 12/12/2016 - 08:15

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?