Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il gioco dei dadi, c...
A sinistra del cammi...
HAIKU 7...
Non ti ho saputa tra...
Vademecum...
Risveglio...
Le stelle...
RICORDI DI PASSI...
Che asino!...
Come aria fresca di ...
Ti amo...
La fantasia...
NON E' TANTO FACILE...
Il MIO UNIVERSO...
Per un soffio di ven...
Alba a Milano...
Nuova storia...
BOCCHINO NON PORTA P...
Tutte le forme d'art...
Dobbiamo imparare da...
Amarcord del Cavalie...
Racconto poetico… di...
Specchio...
IRA...
Disagio....
Pensiero...
Pensieri che svolazz...
Il mago delle monete...
NUVOLE BIANCHE...
IL VIAGGIO DELLA...
Il mercataro intelli...
Il mio sogno...
IL SEGRETO DI NIMUE ...
L'amore cos’è?...
La Befana di Barbane...
GALAVERNA...
Ho guardato le stell...
Ospiti...
Attimi di cielo...
La natura è come una...
Sorriso e pianto...
La nostra vita è abb...
Psicologia...
I Poeti...
Riflessi di luce...
Domani...
DI QUEL VOLTO...
Celeste vs Monica: L...
LA MIA FAVOLA ...
la scelta è l'illusi...
Parole oltre...
Il pellegrino...
La dolce felicità de...
Cerulo...
Non piacersi più...
IL PASSEROTTO SMARRI...
Era il tempo dei gio...
Talvolta in flashbac...
C'è in alcuni un pre...
OROLOGIO ASSASSINO...
Il vento e il merlo...
SCORRE...
Amore tossico...
Questo inverno...
CREDERE E PERDON...
Migrante....
Lettura...
Stupefacio (fuori co...
IL SOLE DI INVERNO...
L\' albero della vit...
La tennista...
Ti penti...
Sono di nuovo qui...
Qualcosa di bello...
Ruderi...
Fantasmi, contadini,...
RE DEI DEMONI ......
Bailando...
Ombre della sera (co...
LA MENA DEL VEZZA...
Ricami di luce...
Così dopo un po' si ...
Dopo un\'alba...
PICCOLO...
È successo qualcosa...
Tra guerra e pace...
ABBRACCIAMI CON ...
Ho chiesto al silenz...
Il volo della capine...
Sospesi...
Cipria (sottotono ca...
LA PECORELLA SMARRIT...
Il sogno (concorso p...
La Stanza Vuota...
Il vestito verde...
PASSATO, PRESENTE, F...
DAL DROGHIERE...
Epifania...
I TEMPI PASSATI...
Memorie...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Appeso ad un filo illeso

Vivo nella consapevolezza
dei miei errori
come se fossero
gli unici orrori
per poter vivere.


Convivo con tutto ciò
che reputo sbagliato
e inappropriato.


Credo che forse la soluzione
possa arrivare col tempo
o con qualche illusione.


Sguazzo nei miei pensieri
troppo veri
e poco leggeri.


Resto a galla come una barca
ma senza vento
e senza destinazione,
immobile,
stanziata tra cielo e mare.


Due mondi indicibili
ed io sono appeso
ad un filo illeso
nonostante sia stato logorato
innumerevoli volte.


Attendo con la speranza
che un giorno possa conoscere
i miei limiti.


Ho esigenza di capire
fin dove la mia sofferenza
possa ambire?


È come lanciare un sasso
sul mare calmo in cui convivo.
Una tavola piatta che nasconde,
d'altronde,
tutto ciò che mi confonde.


Eppure ho il cielo su di me.


Basta guardarlo
per comprendere che
è troppo lontano
da poterlo toccare.


E allora che faccio?
Guardo giù
per accertarmi che un giorno,
io possa essere li su.


Ma in realtà affondo,
così a fondo,
che non riesco a capire
e a reagire.


Un abisso che un giorno
mi faceva sognare.


Quando il tempo
era dalla mia parte
ed avevo tutte le carte
per raggiungere persino Marte.


Ma sono ancora qua
in un limbo nella profondità.




Share |


Poesia scritta il 27/08/2018 - 19:48
Da Domenico Urgo
Letta n.875 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Bravo

Filippo Loglisci 20/09/2018 - 16:52

--------------------------------------

Condivisa e apprezzata, molto bravo nel descrivere uno stato d'animo complesso.Ciao

Anna Rossi 29/08/2018 - 05:34

--------------------------------------

molto piaciuta

gcr poeta lupo dell'amiata 28/08/2018 - 17:14

--------------------------------------

Bravo bellissimi versi

Francesco Cau 28/08/2018 - 12:15

--------------------------------------

Sembra scritta da un poeta di spessore, poi ho letto la tua età e mi sono meravigliata.
Complimenti, c'è vera bravura

laisa azzurra 28/08/2018 - 09:54

--------------------------------------

" Ma sono ancora qua
in un limbo nella profondità"
Splendida...Domenico tutta la poesia, ma il verso finale mi regala profonda emozione! Bravissimo!

Margherita Pisano 28/08/2018 - 00:07

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?