Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ancora in Viaggio (f...
Ciò di cui ha bisogn...
Ogni giorno con fogl...
Attraverso i deserti...
La speranza figlia ...
24 Gennaio...
Figlia...
Manciate d'amore...
Corre...
IL NIDO DEL CUCULO. ...
Il green pass per vo...
A volte i lungosenna...
PISA...
In fondo, non siamo...
CARO PRESIDENTE...
Prego metta la croce...
NON SEI SOLA...
Riva...
Ancora in Viaggio (s...
l'umile modestia del...
RIVERBERI ( concorso...
Una giornata ventosa...
Ti Raggiungerò...
La vita priva...
Le tue parole saran...
Riflessioni...
HO SENTITO IL TEMPO...
PENSIERI...
Allontanati da quell...
Milano mortificata...
Come acqua al molo...
IL PRESENTE E LA STO...
Ancora in Viaggio (r...
L'alito del vento...
STORIA DI UNA GIORNA...
Gennaio tramonta...
La Stagione...
AMARE...
L'aurora...
FONTE ANTICA...
Il sogno (concorso p...
Coscienza:consapevol...
Ti ammiro e ti rispe...
Abbozzi di meravigli...
L’alba è appesa ad u...
I gatti di Roma...
Se c'è uno spazio vu...
E poi tu...
Un essere magico...
Felice...
Nella brughiera...
Siamo tutti poeti...
VIALE REGINA MARGHER...
Il RICORDO...
Chimera...
NOI E IL SILENZIO...
CON LA CODA DELL'OCC...
Pensieri al buio...
ROSSO...
Non sforzarti...
BATINELLO...
Aritzo...
LA MISERRIMA FINE DI...
#racconti metropolit...
La linea del tuo dit...
Un abbraccio di soli...
La vendetta non serv...
Piove sul bagnato (r...
I due mondi...
chi coltiva l'attesa...
Liberamente...
Anime...
DEDICA A UN P...
Chi fa capire di vol...
L'anima ruggisce...
La caduta degli Dei...
Il sogno (concorso p...
Sogno di mezza pande...
Un sogno per ricorda...
Sul tuo seno......
Il gioco dei dadi, c...
A sinistra del cammi...
HAIKU 7...
Non ti ho saputa tra...
L'unico momento prez...
Vademecum...
Risveglio...
Le stelle...
RICORDI DI PASSI...
Che asino!...
Come aria fresca di ...
Ti amo...
La fantasia...
NON E' TANTO FACILE...
Il MIO UNIVERSO...
Per un soffio di ven...
Alba a Milano...
Nuova storia...
BOCCHINO NON PORTA P...
Tutte le forme d'art...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Gerarchie d'autunno

Dipingendo funghi e melograni
e l'ultima melanzana dell'orto
scopro gli inafferrabili reami
dell'autunno e del suo tempo morto


la luce artificiale sfuma ombre
sullo spessore del lucido marmo
le verdure si riposano sgombre
da ogni velleità che io riaffermo


solo assegnando un fittizio posto
una gerarchia inverosimile
dove però fra gli scuri del resto
spicca il biancore d'un boletus edulis


sire da cortigiani circondato
che un melograno in bilico persino
tra dormienti lecci disorientato
si produce in ossequioso inchino


e la melanzana regina madre
troneggia nell'angolino remoto
vecchia d'estate e prodromo di quadre
vittorie sul dissolversi d'un mito


quello che la bellezza sia inconsueta
in stagione che non sia primavera
il piccolo porcino ha come meta
le quinte d'opera più veritiera


sulla stramba condizione dell'uomo
esprime un desiderio il suo candore
d'immortalità sulla tela almeno
ché il soffritto è già pronto da due ore!



(L'immagine allegata è opera dell'autrice, "Natura morta d'autunno", olio su tela).




Share |


Poesia scritta il 22/10/2021 - 18:32
Da Carla Vercelli
Letta n.129 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Complimenti per il meritato riconoscimento
Mirko D.Mastro (La Redazione)

Mirko D. Mastro(Poeta) 15/11/2021 - 08:36

--------------------------------------

Bellissima opera la tua Carla..
Oltre ai colori dipinge con la penna e il cuore complimenti..

Salvatore Rastelli 25/10/2021 - 08:10

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?