Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

sei bella...
Foglie morte...
vedere una Donna...
Insomnia...
LA FOGLIA D\\\'ORO...
RICORDAR L // AUTUNN...
Niente poesia....
I have a dream...
La lontananza tra no...
L'essenza dell'esist...
Fra battiti di cigli...
Cieca e inclemente...
METEO IN TV (io e mi...
Come vorrei......
Pieve Solinga(prima ...
L' ESSENZA...
Se porti il dono so...
Uomo libero,della ca...
Farò un falò...
Sandali...
Perduto l'attimo...
VENT'ANNI...
Ricordati che...
La beffa. Haiku...
Due che si amano...
TU SEMPLICEMENTE...
È un desiderio...
Ti terrei stretta la...
DI NUOVO TU...(Prima...
Briciole di speranza...
Fotografare...
IL BAMBINO DI IERI...
AMOREVOLI AROMI...
Dormire Sognare Leva...
Pin, Pun, Pan...
MIO DIVINO AMANTE...
LEA E SUA MADRE...
SOLLEVAMI DI PASSIO...
Solamente una ragazz...
Tormento...
Inno all\'amore...
Ai ferri corti...
Il cocktail dell'osc...
Lettere...
c'è stato un tempo...
21 settembre...
Il mondo...
Il vento porterà con...
Vivono nella convinz...
L'attesa...
PURTROPPO...
A CACCIA DI SO...
Niente più tormento...
Il pensiero è la vit...
quell\'unica festa...
La pioggia d'autunno...
Ricordo...
Coscienza...
L\'AMORE NEL SOLE...
IN OGNI TEMPESTA...
Spesso dimentichiamo...
Un infinito andare...
L'uomo dalla bocca s...
Faceva freddo....
Abbiamo la luce nell...
.........FARFALLE......
IL CAPO DI CASA di E...
percezione aurorale ...
NINNA NANNA...
SPOSAMI...
È mattina...
Sconosciute passanti...
Nella stanza n. 3...
Nella sera...
PERCOSSO DALLA VITA...
Riflessioni...
LA SFIDA...
Onda che va verso or...
Cambiamenti...
Un ber piatto de cac...
Senza cielo...
A Te...
Quanto può influire ...
RICAMI DI CIELO...
Distanze...
comprendere gli esse...
Contrasti...
Dolci parole per spi...
MOMENTI DE GAFFES...
Pace a te......
Senza ispirazione...
Messaggio...
Racconto patafisico...
Una penna che non sc...
Degli occhi il mondo...
PALLIATIVO...
Per un semplice filo...
Distanze...
Livorno 16-09-2017.....
un pensiero...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Guarda!

Ti invito in un mondo che ti appartiene.
Guarda con gli occhi dello spirito...
Vedi?
La vita e' un immenso arcobaleno
con i suoi colori
ognuno dei quali
sprigiona le sfumature della tua essenza
perdendoti nella percezione
della bellezza dell'essere.
Respirando l'Amore che senti scorrere
nel tempo infinito
liberandolo nel tutto...
creando armonia.
La vedi?
E' la grandiosa scintilla in te.
La senti?
E' la presenza della luce
che si riflette nei tuoi occhi.
Guarda con gli occhi dello spirito
da ulteriore valore alla vita..
Sentendoti parte tutto cio' che ti circonda
anche un granello di sabbia
e' degno di rispetto.
Ti invito a non trascurare nulla
nemmeno quello
che ti sembra
inutile in apparenza.
Si osservatore di te stesso!


Share |


Poesia scritta il 12/06/2010 - 08:57
Da Zenit Zen
Letta n.645 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Concludo dicendoti che le tue sono sfide di parole provocatrici che non hanno senso per me, non hanno ne testa ne coda, non portano a nulla, non sono creative, pensiero personale.

Zenit 15/06/2010 - 18:11

--------------------------------------

Il modo in cui esprimi i tuoi concetti giusti o non hai sempre un pensiero per offendere.Si ha difficolta' a dialogare se non c'e' rispetto. Non desidero continuare un dialogo che non e' costruttivo. Se mi risponderai lo farai in modo negativo come sempre ed io sono positiva.Buona serata Massimo ciao

Zenit 15/06/2010 - 16:20

--------------------------------------

Non sono colto e nemmeno particolarmente intelligente. Ad argomenti si devono opporre argomenti e non un "ti credi e ti senti superiore". Io ho esposto argomenti di principio precisi e logici, semplici, circostanziati e non colti. È con lo stesso "chi ti credi d'essere?" che han messo in croce i santi e il Padre loro. Lo Zen non esclude l'intelligenza individuale, ma la mette dietro a quella universale e di principio. La ragione del mio dire da questo deriva, in difesa della dottrina Zen.

Massimo Vaj 15/06/2010 - 12:46

--------------------------------------

Augurandoti una splendida giornata.Ciao Massimo

Zenit 15/06/2010 - 09:30

--------------------------------------

Non hai compreso il mio concetto e va ugualmente bene.Questo dialogo non e' in armonia cerchi sempre di essere superiore agli altri anzi ti senti superiore. nel nostro dialogo hai questo atteggiamento nei miei confronti.Sicuramente avrai una cultura superiore alla mia ma il fatto che usi la tua cultura per disprezzare il prossimo e' triste. Sono convinta che Amore e intelligenza non possono una fare ameno dell'altra.Ma questo equilibrio non e' facile.Chiudo il mio dialogo con te

Zenit 15/06/2010 - 09:28

--------------------------------------

La poesia non dev'essere l'alibi del sentimentalismo, e non è una discarica dove si trova di tutto tranne le pietre preziose. Per alcuni anche lèggere "padania libera" è cosa che emoziona e, in fondo, emoziona anche me, spingendomi a desiderare che se ne vadano al diavolo e la liberino questa maledetta terra. Se a te importa solo l'emozione, e non hai interessi per l'aderenza al vero e al giusto, non è cosa chi mi riguarda. Riguarda solo te e le tue scelte, ma non chiamarti Zen.

Massimo Vaj 15/06/2010 - 08:18

--------------------------------------

sta sicuramente a te decidere cosa vuoi fare vedere di te stesso.Ti auguro una buona serata poeta Massimo.

Zenit 14/06/2010 - 20:08

--------------------------------------

Va be'...spero di averti fatto compagnia in questi giorni...di solito si scambia opinioni, si instaura un rispetto reciproco con gli altri poeti, c'e' un rapporto nel contesto.Con te non e' cosi' perche' il tuo modo di commentare analizza ogni parola non andando oltre.esmpio mi piace o non,condivido o non, e' triste o non ecc.La poesia, il racconto da emozioni.Quando scrivi hai delle emozioni e le metti su carta,quando commenti e' la stessa cosa, c'e' uno scambio.In te c'e' tutto...

Zenit 14/06/2010 - 20:02

--------------------------------------

Non mettermi in bocca cose che non ho detto. Io ho parlato di sentimentalismo da casalinga, non d'intelletto. Sono due realtà, diverse tra loro, che occupano piani diversi, anche se sarebbe opportuno che stiano in un rapporto armonico, e lo siano anche con la volontà. Che l'Eternità non sia la perpetuità è detto dai Maestri Zen; la prima non è sottomessa a durata, mentre la seconda dura fino al termine di un ciclo cosmico chiamato Kalpa, formato da cicli minori detti Manvantara composti da Yuga.

Massimo Vaj 14/06/2010 - 18:09

--------------------------------------

La vera intelligenza non da nulla per banalita'. Non desidero infastidirti con il mio intelletto da casalinga quindi ti auguro una buona giornata che possa regalarti cio' che desideri. Ciao Massimo Vaj

Zenit 14/06/2010 - 12:47

--------------------------------------

L'incomprensione di concetti così elementari e la loro riduzione a banalità che escludono l'intelletto, privilegiando il sentimentalismo da casalinghe non è correggibile a parole, quindi la chiudo qui.

Massimo Vaj 14/06/2010 - 06:33

--------------------------------------

la negativita' di cio' che e' scritto a seconda di quello che alla persona serve in quel momento.A te forse in quel frangente serviva soffermarti solo su alcune parole.L'analisi di cio' che hai scritto e' su qualunque dizionario. Quando si guarda il mare non ci si sofferma alla singola goccia!

Zenit 14/06/2010 - 00:57

--------------------------------------

Massimo vaj, lo Zen e' l'accettazione della vita e di conseguenza delle cose della vita anche se apparentemente non hanno spiegazioni.Quindi il tuo''a casaccio'' non ha alcun senso in questa concezione delle cose in quanto anche l'irrazionalita' ha un suo ordine a volte a noi incomprensibile facendo passare da stupido anche il piu' intelligente.Lo scrivere e' uno dei tanti mezzi che l'uomo usa per trasmettere emozioni e concetti e dipende unicamente da chi legge assorbire la positivita' o

Zenit 14/06/2010 - 00:46

--------------------------------------

Ho fatto un errore con il PC. Ora scrivo l'intero mess.

Zenit 14/06/2010 - 00:36

--------------------------------------

conseguenza delle cose della vita anche se apparentemente non hanno spiegazione.Quindi il tuo ''a casaccio'' non ha alcun senso in questa concezione delle cose in quanto,anche l'irrazionalita' ha un suo ordine a volte a noi incomprensibile,facendo passare da stupido anche il piu' intelligente.Lo scrivere e' uno dei tanti mezzi che l'uomo usa per trasmettere emozioni e concetti e dipende unicamente da chi legge assorbire la positivita' o la negativita' di cio' che e' scritto a seconda di quello

Zenit 14/06/2010 - 00:23

--------------------------------------

Bella poesia !! continua così

max 13/06/2010 - 22:07

--------------------------------------

osservare se stessi aiuta a comprendere il sistema di cui siamo il riflesso..
Condivido Zen..a presto antonyo

antonyo 13/06/2010 - 21:11

--------------------------------------

Il sentire del cuore non deve pagare il prezzo esoso della censura di intelligenza e intuito. Il cuore che vede non è il sentimentalismo capace di odiare che giustifica qualsiasi assurdità. La conoscenza del cuore intende per cuore la centralità dell'essere, non il sentimento cieco che considera a pelle, superficialmente quindi. Il significato che ho espresso sopra di quei termini non è discutibile perché appartiene all'accezione di quei termini. la parola Zen non significa andare a casaccio.

Massimo Vaj 13/06/2010 - 20:29

--------------------------------------

Massimo Vaj, al di la' di quello che mi hai scritto che e' un pensiero personale non condiviso ma che rispetto, ti invito ad andare oltre le parole usando il sentire del cuore che potra' donarti quelle sensazioni che ora sembra che non percepisci.

Zenit 13/06/2010 - 16:22

--------------------------------------

Se m'inviti a non trascurare nulla mi costringi a dirti che il tempo non può essere infinito, perché, per definizione implicita, ha un inizio e una fine anche il tempo scandito dai macrocicli cosmici. Eternità, che è sinonimo dell'infinito riferito alla durata, significa al di fuori della durata temporale, così come l'Infinito è oltre l'estensione. Entrambi i termini indicano assenza di limiti e sono sinonimi di Assoluto, che è assenza di relazioni. Due assoluti costituirebbero contraddizione.

Massimo Vaj 13/06/2010 - 12:49

--------------------------------------

i miei colori preferiti nell'arcobaleno della vita sono :il giallo(colore del sole,mia linfa di vita)e il rosso (colore dell'amore,in tutte le sue forme:per il patner,per un figlio,per un'AMICA...)e i tuoi quali sono,spirituale poetessa? Un big big kiss for you...

Adelaide 12/06/2010 - 18:53

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?