Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Riflessi dimenticati...
NON HO MAI SEDOTTO L...
Melodia della malinc...
Più sento e più pens...
Niente e così sia...
Oggi...
Un pezzo di me....
LA BARCA DOPO UNA CE...
La libertà di scrive...
Stella Luminosa...
Il primo incontro...
Sarà neve...
Dille ch'è suo...
Scritture del cielo...
Bacio in Metrò...
Ghirlanda di mani...
Sul cuore bianco...
Nuvole...
Isola amara...
IL SAPORE PERDUTO...
L' ECLISSI DI ...
FIGLI...
Il Caso di Gianni Is...
La tua pelle II...
A MIRELLA...
Pioggia...
Un prete anarchico...
Gli occhi di una mad...
Sfida all'ultimo ban...
L'ispirazione...
senza aprire gli occ...
L\'intimità di picco...
La camicia rossa...
Corri tu...
Soliloquio d'inverno...
LA CIOCCOLATA...
Inno ad Afrodite...
Haiku 24...
Le mie mani...
L'indefinito...
AMICIZIA 2...
e tu...
Buon trapasso...
Solitudine...
Nuove fioriture...
Solitari casali....
Il privilegio di gua...
Febbraio...
e lei colse un'ultim...
RISVEGLIO...
D'improvviso...
É...
Lucchetti che nascon...
RIFUGIO E' IL VERSO...
S‘è fatta una certa....
Se si è amati si toc...
La pace dei sensi...
Flussi di coscienza...
Tempo al tempo...
L'amore vince...
È nel mai ©...
Neve...
Non leggo Racconti...
Haiku Emozione...
PROVERBI in RIMA e i...
E il treno arrivò...
nelle giornate di pi...
Solca i mari...
SCENA INVERNALE...
Disilluso...
POETI DELL' AMOR...
Quel rio argentato...
ETA' CHE VA...
Il dispiacere è al...
PICCOLO GRANDE BOSS...
Perdere niente...
Lacrime...
Una strana partita a...
Poesia, essenza linf...
Nel mondo c'è molto ...
La luce nei tuoi occ...
Il Papa nero....
A mia figlia...
Notte...
Eccentrico silenzio...
Domenica di pioggia...
Riflessioni...
Sadness....
Mostro implacabile...
L'armonia delle brac...
La magia delle mani...
IL PARADISO...
Echi lontani...
vortice...
Solo....
Il mio mare...
Leggere è come aprir...
E' vita vera...
Piccole azioni corag...
IL MAESTRO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Tigreleonjena

Fiero predace di corpi molitore *
osceno, che core non tiene ‘n petto
e attacca chissisia ch’appar cospetto.
Nuota nell’odio e disconosce amore.


Con forza leone di megl’ incettore
sian dure carni o tener’uccelletto
tutt’ingoia: lupo o docile capretto,
di distruzione e morte è portatore.


Poco che resta de li past’avanti
pensa la scrofa di pietate assente
che ultima sgranare carne dolente.


Tigreleonjena è tutt’uno capiente
in dei spergiuri de lo cor’assente
ch’ ingurgitan tutto, a duol’incuranti.


Tanto d’ alcun figuri è loro essenza.



Gli antenati del mio ridente paesino - Falerna- usavano dire: è meglio crescere porci e non figli. Tanto a dir loro, dai maiali a fine anno si ricava la sussistenza per la famiglia mentre i figli non solo non danno nulla , ma, addirittura spogliano i genitori dei loro averi, senza curarsi dei bisogni degli stessi e spesso anche maltrattandoli. Sarà vero?



Share |


Poesia scritta il 28/05/2015 - 23:24
Da nello maruca
Letta n.427 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Anche il Lupo fedele nella famiglia, ma spietato nella miseria

Luca Di Paolo 30/05/2015 - 10:53

--------------------------------------

Predati:

Assali lupo la piccola preda
che rincorre il passo
fugace della madre
la tua voracità sarà più veloce
quando la madre voltandosi
capirà che dovrà continuare
a correre da sola
(Luca Di Paolo)


Luca Di Paolo 30/05/2015 - 10:51

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?