Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

È l'amore...
Dolce silenzio...
Artiom...
uno sguardo fisso ne...
Piccolo...
La crociera...
Tutti noi siamo mend...
per sentirti mia...
Di silenzi ho riemp...
SIAMO, NON SIAMO...
In questo spazio vuo...
FALSI PROBLEMI...
Una sferzata...
Il mio Dio...
L'età...
Inverno ai Colli...
FESTA SIMPATICA...
L’ora scendeva lenta...
tieneme stritto -(ti...
Il silenzio... Poesi...
L'amore...
Serenità...
PER UN MONDO MIGLIOR...
PIOVE IN PERIFERIA...
IL PARADOSSO DELL'UT...
Notti insonni...
Ricorda...
Selenite angosciante...
Invernale...
Dall'alba al tramont...
Piazzale Loreto...
ERA AMORE...
Umano...
IL tuo amore assassi...
Haiku Sussulto...
Sorriso...
Ho perso un fratello...
L'inverno e il vorti...
CAMMINANDO...
Aria di primavera...
Incantevole percezio...
TI AMO PERCHÉ...
Vita...
L’ÒMO E LA CACCA di ...
Ogni notte di luna...
TU PRENDI...
PANE ANCORA...
Un fuoco sbagliato...
Una piccola esplosio...
Un raggio di sole...
GIADA- Seconda Parte...
Se fossi chi non son...
AVATAR...
Caro me...
33 versi...
Tabù...
Eterei amanti di pen...
L'Ultimo Anno...
SUSSULTO...
Nella notte che non ...
Confidenze...
Polvere...
SAPPIMI DIRE...
Il filo rosso...
Puoi....
Una cenetta a due...
Una preghiera...
Quo vadis...
LA MACCHINA DEL TEMP...
Le melodie dell\'arp...
ali....
Stile Libero...
L’uomo del faro....
Serenamente...
....tu, annusa...
Lei...
Se una canzone fossi...
BUONE COSE...
Nero grafene...
DIFFICILE ETA'...
Non siamo niente di ...
LA MUSA ISPIRATRICE ...
Brezza primaverile...
Sepoltura...
DOVE SEI...
L'anno nuovo...
100% cuore...
Comprensione...
LACRIME NASCOSTE...
LA MIA VITA CON LE D...
I Draghi...
PAURA...
ROSA D\\'INVERNO...
Il test...
Mare di pioggia...
Il vento mi scompigl...
Sulle rive...
Ninetta...
Il mio niente...
L'uomo fatto di stra...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Arte Nuova

Più l’ore se ne vanno con il tempo
più la mia mente ha turbinio di lampo.
In essa ruota sempre quello sperma
che fuoriesce senz’alcun’orgasmo
e suggerisce,con grand’insistenza,
conoscere di tanto la causanza.


Il Dei e Garzanti sfoglio senza sosta
ma è come cercare al lago l’aragosta.
Della Treccani m’accosto a copertina
con fare e con pazienza certosina;
lesto metto ogni pagina al mio vaglio
così m’accorgo del secondo sbaglio.


Mentre men sto,così,nell’incertezza
avverto sulla testa una carezza:
Austero, nobile figura, è al mio fianco
uomo vetusto,dai capelli bianchi.
Se il tuo cuor tu m’apri in confidenza
accenderti poss'io persa speranza
ché quel ch’al tuo cervello assilla e sfugge
al cospetto del mio certo non regge.


Cominciò ,tutto, oh Grande, coi malanni
e da quel giorno pace più non ebbi
chè si moltiplicar d’allor gli affanni
e in incertezze e dubbi sempre crebbi.
Con pression dall’altro lato fatta
liquido lattescente innanzi m’esce,
l’organo non gioisce: Forte patisce;
la testa gira e par diventi matta.


Arte nuova è codesta in medicina
che più recenti studi son’approdati.
raggiunto quando abbiam la cinquantina
di quest’infame male siamo toccati.
Prostata han dato nome gli scienziati
e dei malanni è certo tra i più ingrati:
Quale castagniforme appare in loco
e a chi colpisce brucia come fuoco.


Il liquido che secerne è simil sperma
e riferimento non è d’alcun orgasmo
poichè d’agogna non ha nessuna norma
ma risultato è di grande spasmo.
Abituati a far senza dell’orgasmo,
convivi col dolore e con lo spasmo;
oltre non ti crucciar, tempo è di flemma,
risolto parmi t’abbia il gran dilemma.



Share |


Poesia scritta il 07/10/2011 - 13:56
Da nello maruca
Letta n.562 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?