Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...
TU...
Tra vermiglio cammin...
PURA PASSIONE...
Il mago di Froc...
Rosa in russo...
Abissi...
DISASTRI 20\\ 04\...
Regalami un sorruso...
Chissà pirchì...
L'Arte ci permette,d...
Insalata...
memorie di sartoria...
L'alzabandiera...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

SULLE NUVOLE DI BAGHDAD

E adesso
non appartieni più a me,
appartieni allo Stato,
a questo spazio incontaminato.


Avvolto
in un logorato tricolore,
con la sabbia del deserto
tra le stuoie di cotone.


L'aereo
ti ha portato qui a casa,
sulle nuvole di Baghdad,
un'oscura e pungente realtà.


In questa sala d'aspetto,
cercando d'ingannare il tempo,
la morte è l'ultimo dei pensieri,
la morte è solo formalità...


...E il pensiero ritorna a quando eri con me,
quando eri tu a farmi compagnia,
in un letto, in città, in un campo da golf,
su un'autostrada a cantare e a gioire così.


Dove vai, dove ti ha portato il tempo?
Quale galassia ti aspetta ferocemente ruggendo?
Non so vederti,
ma so che significa amarti, perderti, velocemente, così...


E adesso
che un vuoto si è impossessato
di quest'anima un tempo libera,
dov'è che il tuo passo mi condurrà?


E adesso
che il tuo Stato si è mosso appena,
un cordoglio fugace, volti falsi amici,
una retorica costruita così, che schifo mi fa.


Il cielo
è uggioso, promette tempesta,
forse vuol sfogare la sua amara tristezza,
forse solo lui può capire questo immenso dolore.


Riverenza, rispetto
male interpretati,
una medaglia, un saluto, "mi dispiace", "che uomo"...
...Andate via di qua...


...E il pensiero ritorna a quando eri con me,
quando ero io a farti compagnia,
e non le bombe, non i missili, e la guerra non tua,
nel medioevo dell'Asia e negli uffici d'oro di chi comanda quaggiù.


Dove vai, dove ti ha portato il tempo?
Lo spazio intersiderale ti ha già donato il suo canto?
Chissà se anch'io lo ascolterò
mentre corro in autostrada, ai confini di un paese non più mio...



Share |


Poesia scritta il 07/10/2011 - 20:29
Da Manuel Miranda
Letta n.413 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?