Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Verso d'amore...
Nel petto un cuore.....
L\'INFAMIA SE RIPETE...
Così Sia...
Il cosmonauta...
Chiamami...
quando mi immergo......
Per me....
Io e te...
IL MONDO CHE VORREI...
USA E GETTA...
HIROSHIMA...
Attesa creativa...
Cieli di sabbia...
a metà del pozzo...
La “Blum”...
Il tuo nome...
ALDA MERINI (acrosti...
La goccia...
Il Cambiamento...
Le guerre...
ANNIVERSARIO di Enio...
Che me succede ?...
Su Charlie Chaplin...
Una prigione invisib...
Vado a dormire...
L'Infinito...
Voglio una vita dive...
Mera poesia 2....
Credere in se stessi...
Maarrakesch...
Sinfonie di Primaver...
OLTRE LO SGUARDO...
PRIMI AMORI...
Gli uomini cedono al...
CHIMICA PROFONDA...
I sogni ci rapiscono...
PRENDITI CURA DI ME...
Acqua passata...
Artista...
La dieta 2...
Il merlo...
QUANDO DORMI...
Gli occhi guardano l...
Mi lascio trasportar...
Sofferenza e amore...
PROIETTILE VAGANTE...
PUNTINI PUNTINI...
Acqua e ricordi...
È nella quiete dello...
Ed è subito sera...
Corruzione nel creat...
Il vuoto...
SIAMO PIRATI...
tic toc...
L'albero della vita...
Non è stata una vera...
La nuova Alba...
Una musa per noi...
Per amore...
Alienazione di un po...
Sciopero a singhiozz...
Notte...
Francesco Papa...
Questa sei te: Sp...
Poesia su Rita Levi ...
Vorrei che il genio ...
MAGIE...
Nel fremito di vita...
Il mondo è fatto di ...
Lo Spettro Del Nostr...
C'ERA UNA VOLTA UN B...
IL SORRISO Il sor...
Un infinito amore...
acqua...
Anche l'inferno ti s...
GOCCE...
Un breve istante, un...
vorrei sparire......
vorrei cadere...
La camicia a quadri...
Voglia di sale...
Sotto il faro spento...
'Na cosetta...
Il giorno non sempre...
Freddo(C)...
L'odore del mare...
L\'anima gemella...
LA VITA E' SOG...
Il puzzle...
Impotenza....
L'età: Il tempo la ...
SCHELETRI di Enio 2...
Il richiamo della ge...
eterno gelo...
Finchè avrà voglia d...
Il suono del vento...
Oltre ai giochi otti...
IL BOSCO...
La terra dei sogni...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il Cipresso

E fu Giuseppe per quarant’anni ed oltre
a far’inchini e salutar dappresso
finchè trovossi un dì su stessa coltre *
accanto colui che prima era cipresso.
Parve, indi, con stupore immenso
d’avere inchino da sì alto fusto;
anchilosato fu, disse: Che penso?
No! cervello mio: Sei vecchio e guasto.


E chiusi gli occhi,ch’era stanco assai,
la destra penzoloni giù dal letto
s’assopì pian pianino pensando ai guai
ed alla vision ch’oggi fu oggetto.
Così restossi: Tempo quanto nol seppe
ma parvegli poi da tocco essere scosso
mentre affettuosamente: Che fai o Peppe?
Sentì stanco quel dire, quanto commosso.


Per i suoi vitrei, da peso oppressi occhi
forza non ebbe di guardar chi fosse,
chi a voce lo chiamava e piccoli tocchi
e debolmente pensava chi esser potesse.
Fu il dì di poi, a mattino andato
che disteso a letto a lui di presso
scorge vetust’uomo, volto emaciato
che credere stenta ch’esser sia lo stesso


che per tant’anni ebbe ad inchinarsi.
Quello lo guarda e stancamente dice:
Ho, quì, nel petto di dolor dei morsi,
stanco mi sento e d’essere infelice.
Io non pensavo mai, Vossignoria,
un giorno di trovarmi accanto a Voi,
quest’oggi il cuore mio è in allegria
ch’ha la fortuna d’essere con Voi.


Prim’io voglianza avevo di morire
che sempre fui più stanco e tribolato
sper’ora, invece, manco di guarire
ch’accanto Vossignoria sono appagato.
Certo! Tu allato sempre sei vissuto
e ancorchè steso resti consolato.
Non me, però, da nobil stirpe nato;
sempre diverso fui, e non reietto.


Vossignoria restate tale e quale
con l’arroganza nelle vostre vene
ma l’altezzosità più a nulla vale
perchè acuisce solo le vostre pene.
Da parte mia vi dico:Io vi perdono
e mi prosterno a voi per quella gioia
che il cuore mio ha ricevuto in dono
d’avere accanto a sè vossignoria.


N. Maruca
* Intendi:sotto stesso tetto.



Share |


Poesia scritta il 26/10/2011 - 18:21
Da nello maruca
Letta n.466 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?