Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Silenzi...
La mia tata...
Pagine di pensieri.....
Al mago delle bolle...
Rosso di sera...
Ragazzino stupido fa...
La piccola mendicant...
LA FELICITA'...
Ali per volare...
In ogni situazione c...
Crepuscolo....
il mio profumo...
Credi a ciò che pens...
Mera poesia 3....
NEL CANTO DOLCE DELL...
santuario...
Rette parallele...
Giudicando frettolos...
Scelgo i tuoi occhi...
L'arbitro...
E viene sera...
L'ora migliore...
Voglio scriverti la ...
Così presente così l...
D’improvviso divento...
L'arbitro di calcio...
Cimitero monumentale...
Monossido di carboni...
Ogni volta che ti gu...
Una sera incantata...
Verso d'amore...
Nel petto un cuore.....
L\'INFAMIA SE RIPETE...
Così Sia...
Il cosmonauta...
Chiamami...
quando mi immergo......
Per me....
Io e te...
IL MONDO CHE VORREI...
USA E GETTA...
HIROSHIMA...
Attesa creativa...
Cieli di sabbia...
a metà del pozzo...
La “Blum”...
Il tuo nome...
La goccia...
Il Cambiamento...
Le guerre...
ANNIVERSARIO di Enio...
Che me succede ?...
Su Charlie Chaplin...
Una prigione invisib...
Vado a dormire...
L'Infinito...
Voglio una vita dive...
Mera poesia 2....
Credere in se stessi...
Maarrakesch...
Sinfonie di Primaver...
OLTRE LO SGUARDO...
PRIMI AMORI...
Gli uomini cedono al...
CHIMICA PROFONDA...
I sogni ci rapiscono...
PRENDITI CURA DI ME...
Acqua passata...
Artista...
La dieta 2...
Il merlo...
QUANDO DORMI...
Gli occhi guardano l...
Mi lascio trasportar...
Sofferenza e amore...
PROIETTILE VAGANTE...
PUNTINI PUNTINI...
Acqua e ricordi...
È nella quiete dello...
Ed è subito sera...
Corruzione nel creat...
Il vuoto...
SIAMO PIRATI...
tic toc...
L'albero della vita...
Non è stata una vera...
La nuova Alba...
Una musa per noi...
Per amore...
Alienazione di un po...
Sciopero a singhiozz...
Notte...
Francesco Papa...
Questa sei te: Sp...
Poesia su Rita Levi ...
Vorrei che il genio ...
MAGIE...
Nel fremito di vita...
Il mondo è fatto di ...
Lo Spettro Del Nostr...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Lo Zufolo

Un suono che lontano m’è nel tempo
Odo vibrare, un dì, in lontananza,
Mi balza alla memoria come lampo
La melodia,da bimbo,a conoscenza.

Lento m’avvio e silenzioso alquanto
Lungo un sentiero ciottoloso e stretto

Donde perviene l’idilliaco canto
Del dolce, conosciuto zufoletto.


Un pastorello appena quindicenne
A ridosso sdraiato d’un folto cespuglio,
all’ombra di frondosa quercia perenne
meglio l’intona di pecoraio veglio.


Per ogni suono che mi dona il vento
energico a volte,altre debolmente
nella mente dei bei ricordi sento
che mi riportano indietro,dolcemente.


Mi sovvengono i momenti del pregresso
giorni contenti, giorni d’abbandono
Scorcio che non capisco il poco né l’eccesso
Ma tutto è solo un pregevole dono.


Rivedo l’innocente fanciullezza
Quando a piedi scalzi,sanguinanti
S’insegue una rozza palla di pezza
e dell’ingenuo gioco,s’è contenti.


M’appare,poi,l’acceso focolare,
la nonna con in grembo la conocchia
che con garbo la lana sta a filare
e che l’avvoltola al fuso con maestria.


Suona, zufolo dolce! non cessare;
Fammi scaldare avanti quel camino,
nel vetusto casolare fammi restare,
non fare ch’io riprenda il mio cammino.


Spandi le note ancor per la campagna,
fammi addormire al suono del tuo canto,
fa che la tua melodia mi sia compagna
e che, al risveglio, trovoti al mio fianco



Share |


Poesia scritta il 16/08/2012 - 00:06
Da nello maruca
Letta n.479 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?