Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

SCENA INVERNALE...
Disilluso...
POETI DELL' AMOR...
Quel rio argentato...
ETA' CHE VA...
Il dispiacere è al...
PICCOLO GRANDE BOSS...
Perdere niente...
Lacrime...
Una strana partita a...
Poesia, essenza linf...
Nel mondo c'è molto ...
La luce nei tuoi occ...
Il Papa nero....
A mia figlia...
Notte...
Eccentrico silenzio...
Domenica di pioggia...
Riflessioni...
Sadness....
Mostro implacabile...
L'armonia delle brac...
La magia delle mani...
IL PARADISO...
Echi lontani...
vortice...
Solo....
Il mio mare...
Leggere è come aprir...
E' vita vera...
Piccole azioni corag...
IL MAESTRO...
Silenzio......
Valori...
Cicatrici...
An electric air from...
ER BACICCIA (la bann...
Tanka...
Il corpo racconta...
Non ricordo...
Amata mia...
Le Fiamme del Peccat...
Rivoluzione...
La mia odissea...
Con la forza dei ram...
SIMPATICA SORPRESA...
Deriva delle anime...
Vaso...
Dimenticarsi...
Naufrago...
Amore...
Odore di uno spettro...
IL GERME DELLA ...
Sceriffo...
Le note del tempo...
Il caro estinto...
La felicità...
L'assente...
ALLA GUIDA DELLA VIT...
ossuta resilienza...
Eppur sorridi...
Ridere...
Orme future...
Deluso...
Nel fruscio della vi...
Occhi chiusi...
Le mie gambe...
Miraggio di una infa...
UN RESPIRO....
ODE...
ALLE PORTE DEL SOGNO...
Notti magiche !...
D'inverno...
VENICE...
L'ultima gara....
Amantes...
Così poco...
l'armonia...
Il fischio del vento...
Mi hai cambiata...
TELEGRAMMA POETICO...
Tu, pallida Luna...
questi occhi...
Dove abita Amore...
la Givacchi...che st...
Gocce di pianto...
OGGI...
La carità non la con...
La croce...
Anatomia di un bacio...
Orme...
Fare breccia in un m...
Società:...
Canto di un appassio...
Lembo di blu...
Che sapore ha il mal...
Questo amore è come ...
PRATO D’ATTESA...
Sensi...
Scende la sera...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

...E NON T'AMO PIU' (COME VORRESTI TU)

E no, non t'amo più...
...come una volta, ma
io sento che tu
sei diversa, ma come, perché con me?


No, un'altra volta tu!
Che lucida foliia!
Volerti sempre più,
trattenersi, pensare, capire, cos'è?


Ma no, tienila stretta
questa mano mia:
è di pietra lo so,
ma sai... a volte chi vuoi sfiorare non c'è.


E no, non t'amo più
come vorresti tu,
bislaccamente,
non sinceramente.
Ma t'amo d'un amore che
è in contrasto con te,
con la tua pelle
sotto un cielo di stelle.


E no, non t'amo più...
...che splendida bugia!
sentire un po' più su
il vento breve, che passa, poi fischia, dov'è?


Ma sì, ma sei ancora tu!
Turbi i pensieri miei,
andare un po' più in giù,
giù dentro al cuore, nel fondo, più degli anni miei.


E abbracciami intorno:
fammi sentire che
il tempo non è feroce,
lo sai... il freddo non vale questa realtà.


E no, non t'amo più
come vorresti tu,
sfuggentemente,
in un modo indifferente.
Ma t'amo d'un amore che
anche se luce non c'è,
il buio schiarisce,
la ferita poi guarisce.


E no, non t'amo più
come vorresti tu,
ciecamente,
superficialmente.
Ma t'amo d'un amore che
è più maturo, perché
in faccia alla vita
grida: "non è finita!".


E no, non t'amo più...
...Come vorresti tu



Share |


Poesia scritta il 10/12/2012 - 11:36
Da Manuel Miranda
Letta n.447 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?