Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Pagine di pensieri.....
Al mago delle bolle...
Rosso di sera...
Ragazzino stupido fa...
La piccola mendicant...
LA FELICITA'...
Ali per volare...
In ogni situazione c...
Crepuscolo....
il mio profumo...
Credi a ciò che pens...
Mera poesia 3....
NEL CANTO DOLCE DELL...
santuario...
Rette parallele...
Giudicando frettolos...
Scelgo i tuoi occhi...
Una vincita prodigio...
L'arbitro...
E viene sera...
L'ora migliore...
Voglio scriverti la ...
Così presente così l...
D’improvviso divento...
L'arbitro di calcio...
Cimitero monumentale...
Monossido di carboni...
Ogni volta che ti gu...
Una sera incantata...
Verso d'amore...
Nel petto un cuore.....
L\'INFAMIA SE RIPETE...
Così Sia...
Il cosmonauta...
Chiamami...
quando mi immergo......
Per me....
Io e te...
IL MONDO CHE VORREI...
USA E GETTA...
HIROSHIMA...
Attesa creativa...
Cieli di sabbia...
a metà del pozzo...
La “Blum”...
Il tuo nome...
La goccia...
Il Cambiamento...
Le guerre...
ANNIVERSARIO di Enio...
Che me succede ?...
Su Charlie Chaplin...
Una prigione invisib...
Vado a dormire...
L'Infinito...
Voglio una vita dive...
Mera poesia 2....
Credere in se stessi...
Maarrakesch...
Sinfonie di Primaver...
OLTRE LO SGUARDO...
PRIMI AMORI...
Gli uomini cedono al...
CHIMICA PROFONDA...
I sogni ci rapiscono...
PRENDITI CURA DI ME...
Acqua passata...
Artista...
La dieta 2...
Il merlo...
QUANDO DORMI...
Gli occhi guardano l...
Mi lascio trasportar...
Sofferenza e amore...
PROIETTILE VAGANTE...
PUNTINI PUNTINI...
Acqua e ricordi...
È nella quiete dello...
Ed è subito sera...
Corruzione nel creat...
Il vuoto...
SIAMO PIRATI...
tic toc...
L'albero della vita...
Non è stata una vera...
La nuova Alba...
Una musa per noi...
Per amore...
Alienazione di un po...
Sciopero a singhiozz...
Notte...
Francesco Papa...
Questa sei te: Sp...
Poesia su Rita Levi ...
Vorrei che il genio ...
MAGIE...
Nel fremito di vita...
Il mondo è fatto di ...
Lo Spettro Del Nostr...
C'ERA UNA VOLTA UN B...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Composizione n.82

Crudele fronda
posta a prosciugare
l'essenza delle foglie
per poi abbandonarle
alla loro " morta stanchezza*..."
fatte scendere sul vivo suolo
senza rumore.
Non si lamentano
non gridano
in questo tedioso ciclo
che la natura gli affida
perché restituite alla terra
da dove sono sorte...
A guardarle e pensarle mi rendono
sereno nell'accettare la morte,
perché intendo che darà vita…
una volta me posato
tra le braccia di Gea.


*Marco di Meola da “ Tu e Novembre “ www.fermocolle.ue



Share |


Poesia scritta il 17/12/2012 - 17:25
Da Antonio Fappiano
Letta n.437 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Mi ha ispirato la frase che ho citato, di una poesia di Marco di Meola un amico che a 28 ha rinunciato per sempre a usare le parole preferendo il silenzio...io spero che la Terra sappia come farlo rivivere. Grazie Claretta.

Antonio Fappiano 18/12/2012 - 16:02

--------------------------------------

bella poesia. il ciclo della vita,purtroppo stiamo deufradando anche di questo la natura scegliendo di venire chiusi dentro a delle bare di zinco che nulla restituisce alla terra.ciao

Claretta Frau 18/12/2012 - 15:58

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?