Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ad Elisa...
Scarabocchi sul tavo...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...
TU...
Tra vermiglio cammin...
PURA PASSIONE...
Il mago di Froc...
Rosa in russo...
Abissi...
DISASTRI 20\\ 04\...
Regalami un sorruso...
Chissà pirchì...
L'Arte ci permette,d...
Insalata...
memorie di sartoria...
L'alzabandiera...
Sulla strada di casa...
Idilliache visioni...
Nella polvere dei so...
Haiku 2...
Superlativo...
Tempesta...
COME LA LUNA...
Non è la verità che ...
Mestiere...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

ANNI ROSEI (Parte 1)

Ricordi?
tra le strade di aprile
S'inneggiava alla vita:
Una storia infinita.


Il paese
Si risveglia di nuovo
Tra le urla festanti
Di chi canta e chi gode.


E la ricostruzione, il riscatto cercato,
Tanti anni in prigione, l'uomo è rinato,
La sua voglia di prendere in mano il futuro
Risalire dal fondo dell'abisso più oscuro.


Ricordi?
La sua veste sì corta
Nelle strade di giugno
E febbre di rock'n'roll.


Il viale
è pieno stasera,
l'abbordaggio è consueto,
c'è rodaggio di donne.


Il boom sociale, la vera passione,
Bellezze da film, quasi illusione,
l'aria è calda e attraente nella notte di Roma,
c'è una vespa che corre, una bestia da soma.


E quegli anni fuggivano rosei come non mai,
Se ti ascolti dentro potrai trovare ancora lei,
Occhi di cielo, seno divino,
La tua rozza genialità ai piedi suoi.


Ricordi?
Occupavamo le strade,
Le bandiere al sole
E le urla efferate.


Poi
La tua libera uscita
Un mondo diverso
A tratti perverso.


E fuori a ballare, una notte da bere,
Stessi amici di adesso a parlare di sesso,
Il popolo infuria ad un passo, lì fuori,
Ma pensi "son sempre i soliti furori!"


Ricordi
Quel giorno di maggio?
Terrore
Senza legalità.


Lo schiaffo
A una nuova speranza,
E l'Italia apprendeva
La sua amara realtà.


Corruzione, omertà, senza alcuno pudore,
Le tangenti, le stragi, la coca, il dolore,
I Blue jeans, l'incoscienza del nuovo elettore,
e chi nasce tra un minuto a luglio, e poi...


E quegli anni stopparono il ritmo, lo sai,
Ma se guardi indietro ci ritroverai
Forse ancora un po' di ingenuità
Che la vita seguente ci ha strappato di qua.



Share |


Poesia scritta il 17/12/2012 - 17:46
Da Manuel Miranda
Letta n.599 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Originale, gradita!

Maria Rosa Cugudda 19/12/2012 - 21:14

--------------------------------------

molto interessante...

Rosaria Bottigliero 18/12/2012 - 15:49

--------------------------------------

avresti potuto chiamarla anche specchio dei tempi.molto suggestiva e vera.ciao

Claretta Frau 18/12/2012 - 15:37

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?