Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

21 settembre...
Il mondo...
Il vento porterà con...
Vivono nella convinz...
L'attesa...
PURTROPPO...
A CACCIA DI SO...
Niente più tormento...
Il pensiero è la vit...
quell\'unica festa...
La pioggia d'autunno...
Ricordo...
Coscienza...
L\'AMORE NEL SOLE...
IN OGNI TEMPESTA...
Spesso dimentichiamo...
Un infinito andare...
IO...
L'uomo dalla bocca s...
Faceva freddo....
Abbiamo la luce nell...
L'inverno dietro le ...
.........FARFALLE......
IL CAPO DI CASA di E...
percezione aurorale ...
NINNA NANNA...
SPOSAMI...
È mattina...
Sconosciute passanti...
Nella stanza n. 3...
Nella sera...
PERCOSSO DALLA VITA...
Riflessioni...
LA SFIDA...
Onda che va verso or...
Cambiamenti...
Un ber piatto de cac...
Senza cielo...
A Te...
Quanto può influire ...
RICAMI DI CIELO...
Distanze...
comprendere gli esse...
Contrasti...
Dolci parole per spi...
MOMENTI DE GAFFES...
Pace a te......
Senza ispirazione...
Messaggio...
Racconto patafisico...
Una penna che non sc...
Degli occhi il mondo...
PALLIATIVO...
Per un semplice filo...
Distanze...
Livorno 16-09-2017.....
un pensiero...
L'AMORE DRAMMATICO P...
Vieni, Sera...
Turbolenze dell'anim...
PINO DELLA VANVERA...
PER CHI AMA LA ...
Spezzata in due...
Una bambola in dono...
Stasi...
La calunnia...
Vorrei essere l'aria...
L\'EMOZIONE DELLA PO...
Devi reagire...
Io vivo attraverso t...
Quando, un addio...
Rimiro.....
DISSIPAR MALINCONIA...
Un leopardiano Bukow...
Senso...
Matrioske (C)...
LA PENNICHELLA di En...
Impulso avvilito...
Una grossa bugia, de...
Sacco di roma...
Io confesso...
L'azzurro oltre l'os...
Le mie urla rimbomba...
Chi prova gratitudin...
Domani...
Attore...
QUANDO L'AMORE ARRIV...
L\\\'abbraccio dei d...
Dell' Orrore...
RESILIENTE...
AUTUNNO (doppio acro...
Per te mia dolce ami...
La musa...
Nel riflesso d'argen...
LA TINTA GAFFOSA...
L'UOMO CHE RINASCE O...
La casa degli incont...
AMORE PURO...
Rivoluzione bio ...
Una nonna del tutto ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

PREGHIERA POETICA

Incapace di reagire,innanzi a questo logorio,
urto le mie ultime speranze contro il mio essere,
alla pace devo aderire e questo voglio io,
saluto le timide pietanze di un certo benessere.


Caricando sbalordite parole di conforto,
inequivocabili sensazioni ormai mancate,
abbandonando impaurite,quel sole ormai morto,
incancellabili infatuazioni provate.


Sensibile e provato,il mio inconscio è abbattuto,
perenne la solitudine sconvolge la mia era,
è invisibile e straziato,ma riconosco l'accaduto,
indenne l'abitudine si capovolge in questa maniera.


Maniacalmente affossato,mi dileguo isolato,
cercando tradite speranze ormai perse,
malinconicamente frustrato,mi rivolgo al fato,
curando ferite non sazie che rimangono aperte.


Suscettibile il mio carattere viene colpito,
come un grande uragano non si cura del nulla,
ineccepibile vado a sbattere nel mio orgoglio ferito,
il mio nome si espande invano e pian piano si annulla.


Capovolgendo questo amore privo d'attenzione,
si assapora una spaventosa ed amara inquietudine,
esponendo il cuore a codesta provocazione,
si decora una mostruosa e rara necessitudine.


O Dio onnipotente,salvami da questa ira infernale,
distruggi questi esseri malvagi e minacciosi,
odio questa gente che m'invidia e mi vuole male,
illuminaci e rendi questi presagi,miracolosi.



Share |


Poesia scritta il 18/12/2012 - 17:34
Da Christian Di Stefano
Letta n.104 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?