Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

RICAMI DI CIELO...
Distanze...
comprendere gli esse...
Contrasti...
Dolci parole per spi...
MOMENTI DE GAFFES...
Pace a te......
Dall\'alba al tramon...
Senza ispirazione...
Messaggio...
Racconto patafisico...
Una penna che non sc...
Degli occhi il mondo...
PALLIATIVO...
Per un semplice filo...
Distanze...
Livorno 16-09-2017.....
un pensiero...
L'AMORE DRAMMATICO P...
Vieni, Sera...
Turbolenze dell'anim...
PINO DELLA VANVERA...
PER CHI AMA LA ...
Spezzata in due...
Una bambola in dono...
Stasi...
La calunnia...
Vorrei essere l'aria...
L\'EMOZIONE DELLA PO...
Devi reagire...
Io vivo attraverso t...
Quando, un addio...
Rimiro.....
DISSIPAR MALINCONIA...
Un leopardiano Bukow...
Senso...
Matrioske (C)...
LA PENNICHELLA di En...
Impulso avvilito...
Una grossa bugia, de...
Sacco di roma...
Io confesso...
L'azzurro oltre l'os...
Le mie urla rimbomba...
Chi prova gratitudin...
Domani...
Attore...
QUANDO L'AMORE ARRIV...
L\\\'abbraccio dei d...
Dell' Orrore...
RESILIENTE...
AUTUNNO (doppio acro...
Per te mia dolce ami...
La musa...
Nel riflesso d'argen...
LA TINTA GAFFOSA...
L'UOMO CHE RINASCE O...
La casa degli incont...
AMORE PURO...
Rivoluzione bio ...
Una nonna del tutto ...
L'importanza della p...
Vivere...
Senza parole...
Amore come il mare...
La bava della lumaca...
Di quando ti ho inco...
Sto morendo...
L'esempio...
COME L'ACQUA CALDA...
Algida delusione...
COME UN PASSERO TRA ...
I’ che guardai l’amo...
Di tanto in tanto...
Piccola Falena...
Libero pensatore...
Quando due si amano...
Immagina la tua vita...
Amore è incontrarsi ...
il vero sapere e' ...
Er sommo poveta...
SPECCHIO DELL' ANIMA...
Ai margini...
NEO LAUREATI di Enio...
In fondo l'amore è u...
Tre Fratelli...
Un sogno......
Teotoburgo...
Ricordi della mente...
Donna illusa...
il vampiro...
GIUNGERANNO LE STELL...
UN ATTIMO DI VITA...
Viltà...
AL DI LA...
Nu poco e' te...
Con atomi di Cesio...
IL MIO AUTUNNO...DI ...
Forte...
Terra Straniera...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

nebbia

Nebbia



La nebbia di gia’ avea coperto il mio borgo,
coi suoi rumori i suoi quiotidiani lavori.
Salita fin su le cime del colle,sembrava che tutto
Fosse prigioniero della sua morsa.
I comignoli fumanti alimentavano il vapore di quella
Coltre, non si scorgea se non l’ombra furtiva.
Nel mio umido orto,scorgevo le cose conosciute
Ia siepe il fruttifero albero d’arancio.
Un lento cinguettio in qualche luogo rompeva
Il silenzio del mattino che ancor non si sposava col primo sol.
I giocosi gatti facevan tuffi nelle foglie secche,che sprigionavan
Quell’ odor di terra bagnata.
Lente le ore,il sopor di nuovo prendeva vigore
In quell’aria senza vita
Goccioline di brina rigavan le finestre mi sovvenne
Il ricordo da bambino quando guardavo da
Quei vetri le giornate invernali,avean un sapor di
Malinconia!
Fuggi o nebbia che attanagli i pensieri,
che attoschi il cor se gia tristezza ha fatto albergo.
Cercavo di spezzar la barriera per scorger la luce,
tra quel griggior che governa.
Ma or m’acquieto , vana spe’ di vincer la natura,
attendero’ che si dipani.
So che domani la solitudine d’oggi sara’svanita
Mi vestiro’ con dorati guizzi del novello
Sol che mi desta e in lui mi perdo. Corrado cioci vedendo la nebbia in velletri



Share |


Poesia scritta il 13/01/2017 - 11:12
Da corrado cioci
Letta n.154 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


una gradevole opera dove porti a conoscenza il presente e il passato molto bella 5*

GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMO 13/01/2017 - 16:20

--------------------------------------

la terra
i ricordi
la malinconia
estremamente intensa
complimenti!

laisa azzurra 13/01/2017 - 13:44

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?