Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Musa...
Pensieri e il mare...
IL PECCATO NON ...
Al Parco...
Mazzarò...
Nasce un amore...
Futuro strano...
IL MARE E NOI...
La padrona delle bam...
Cercare...
Oltre...
Polvere......
Nitente (Alinea I)...
Orizzonti...
STRUTTURA DI OCCHI C...
LA MAGIA DELLA LUCE...
I VERSI...
ER PAJACCIO di Enio ...
Uno...
Il veliero...
Prigioniera...
Gli amanti...
Taburno...
L'ESTATE DEL FALCO...
La breve estate dell...
Ad occhi chiusi...
L'indifferenza...
L'insegnante degli i...
Quella calda estate ...
SILENZI...
Enigmatico...
Anima inquieta, mio ...
Non si spiega tutto ...
PIOVE...
No Selfie...
Chiesa di Sant'Elia ...
Codice...
Se conosci la triste...
Scegli sempre quello...
Il Caso....
All'amico...
Genova...
Arriva da lontano...
Stelle cadenti...
AMARCORD...
LA SCERTA di Enio 2...
Giocare con le parol...
Tramonto ad oriente...
Chiudendo bene gli o...
Ascolta il vento....
presso un castello...
Lasciare...
I due volti della no...
SENSAZIONI...
QUANTI PERCHE'...
Evanescenza...
Le piccole anime...
Ti cercherò...
Senza via d'uscita...
TROPPE NOEMI...
Rondini...
Solstizio d'estate...
inquietudini le mie ...
Dolcemente ti dirò...
INFERNO ROSSO...
Quando guardi il cie...
Campidano...
lei temeva il buio...
Un esempio da... non...
Domani è un altro gi...
C'è chi dipinge la ...
Non hanno età...
PIOVE SUR BAGNATO (...
Dolce Carezza...
Spensieratezza...
Come un subacqueo...
HAIKU...
E' oggi il giorno mi...
Sconosciuto...
Dietro i tuoi occhi...
Aquila...
Curriculum Vitae...
Il treno...
Vestiti...
SARO' DI TE...
Risveglio...
VIAGGI DIVERSI...
Cavalco le onde dell...
Alba marina...
L'ira di Lorenza...
La lettera...
Padre Vostro...
A Nòtt...
Quel sussurro...
Quel sorriso...
Nuovi aquiloni...
Le magiche lucciole ...
Quel taxi...
Si può dire grazie s...
L'amante...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Pianto incompreso

Piccola Stilla
dall’occhio stanco dolorante sgorghi
scivoli lentamente
piatta su di un tavolo,
t’assorbe
quasi il tempo che scorre
nulla sei per l’indifferenza
regnante.
Una farfalla ti scorge
nel lago si disseta
ti prende per mano
nel ramo ti conduce
dove il fiore un’altra dimora
non rifiuta,
e il canto della cicala
ti culla mentre nell’occhio
tacitamente vorresti rientrare.


Share |


Poesia scritta il 14/02/2013 - 21:33
Da Maria Rosa Cugudda
Letta n.489 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Grazie anche a te Paolo per il passaggio e il commento molto gradito. Ho scritto ciò che mi ha dettato il cuore, ed è stato colto! Grazie ancora e buona serata.

Maria Rosa Cugudda 16/02/2013 - 21:05

--------------------------------------

Ti ringrazio Claretta, valutazione
profonda e sentita, ti abbraccio!

Maria Rosa Cugudda 16/02/2013 - 21:00

--------------------------------------

Gentile e malinconica. Il dolore provato dalla poetessa, rappresentato dalla lacrima, è ignorato da tutti, come ci suggeriscono i vv. 7-8. Dopo una descrizione fisica della caduta della lacrima sul viso, la poesia assume un carattere maggiormente allegorico: la farfalla, impregnata dell'acqua del lago, volando raggiunge i rami di un albero sui quali pone le "lacrime" raccolte. Attraverso il ramo esse fanno nascere un nuovo fiore, deliziato dal canto della cicala. Penso che l'allegoria voglia alludere al fatto che nel dolore esiste una qualche speranza di rinascita, di nuova gioia, perché il tempo "scorre" (v.6) e s'intravede la possibilità che il dolore scompaia: ce lo suggeriscono gli ultimi due versi.
Sperando di aver ben interpretato la poesia, ti saluto.

Paolo Cielato 16/02/2013 - 20:20

--------------------------------------

Una lacrima che scende nell'indifferenza generale poi a riscattare tanta tristezza una gentilezza inattesa, allora quasi ci si vergogna: di quell'attimo di debolezza.Bellissima descrizione di uno stato d'animo in un momento di triste e profonda emozione. un bacio

Claretta Frau 16/02/2013 - 11:46

--------------------------------------

Sei molto cara, grazie Carla.

Maria Rosa Cugudda 15/02/2013 - 18:49

--------------------------------------

Bella e delicata questa tua poesia.Malinconica come la tua lacrima ma leggiadra come il volo di una farfalla!

Carla Davì 15/02/2013 - 13:14

--------------------------------------

Grazie, Rosaria!

Maria Rosa Cugudda 15/02/2013 - 12:05

--------------------------------------

Bellissima.......

Rosaria Bottigliero 14/02/2013 - 23:35

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?