Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'amante...
Il morso della taran...
L' INFELICITA' SI...
Buon compleanno...
E' nella supponenza,...
La prima estate al m...
Faccia da Cereali...
LIBERTA'...
Falsi d'autore...
Arrivi tu...
Nostalgia amara...
Chiamatemi Aquila...
I bisbigli del cuore...
SEI NELLE MIE MANCAN...
LA LOTTA DEL SOLE di...
Periferie...
Francisca...
Un dolce per te...
Mizzeca!...
Figlia mia...
NA SERA DORCE DE PER...
Due cuori e un'anima...
SHOPPING...
Una mano che mi rega...
Riflessi di seduzion...
POESIA...
L\'attimo!...
FEDELE SPECCHIO DEL ...
Poetic forms...
Suadente e nostalgic...
ACCENDI I TUOI SOGNI...
MONOLOGO A ME ...
L'oracolo...
caparbiamente sorda...
Fuggire...
Nell'orto...
Giugno......
Il pianeta dell'Amor...
LEGGENDA PERSONALE...
LI SOGNI di Enio 2...
Muri di vento...
Un folletto bizzarro...
con gli occhi chiusi...
LE ROSE ROSSE SUL SU...
amami...
Dannarsi l’anima cre...
Dolore sulla notte...
Con una stretta di m...
primaverile tempo...
Haiku A casa...
AMARTI...
Non c 'è scappatoia....
Penso al destino...
SCIARADA...
Tra le rive delle no...
Un'ambizione che spa...
Tu...
Paradiso in fiamme...
SUPERBIA......
Ciò che distingue l'...
Il Corpo di Psiche...
Perle di Luna...
IL POETA COLTIV...
Dal diario di una pr...
Prendetevi una pausa...
SOLO MARE...
Ho parlato di voi a ...
MALE INTERIORE...
Animundus...
LE BANDIERE...
Cinque minuti di cel...
Io e te per sempre...
LA MORTATELLA DE SO...
Gabbiano...
prima di buttarti vi...
RACCONTO TRA PROSA E...
Vorrei amarti ancora...
Il meglio di me...
Il riflesso...
Pensieri sparsi su G...
mi son concessa di p...
Il primo bacio...
RITORNO...
La notte che Sigfrid...
L\\\'ISOLA...
La rimembranza...
L\\\\\\\'insegnament...
Senza speranza...
Di noi (canzone)...
metronomo...
I tuoi occhi...
cari amici fors...
AMAMI IN SILENZI...
Tenerezza....
Colombe tubano...
AVVENTURA EPICA...
Nuovi fotogrammi...
Concerto...
Alzahimer...
Si tacita...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Muto canto

M'immergo nei ricordi
dei miei scuciti pensieri.


Il tramonto li accende come lumini di cera
che va sciogliendosi di sangue vivo
fluendo nella loro fiamma
che vivida illumina i contorni
dei loro occhi supplicanti.


In questo chiaro scuro
ch'emana la loro luce tremula
frantumo rari gingilli
e preziosi cristalli
spargendoli per la stanza
e ferendo le mie carni.


Ho il cuore gonfio
e gocciolano i miei occhi
avvinti dal dolore
ch'emana la mia anima
mentre il tempo rotola
in muto canto.



Share |


Poesia scritta il 15/04/2017 - 09:00
Da Grazia Denaro
Letta n.611 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Vedo solo ora: Vi ringrazio dei Vostri graditi commenti Bruno e Cristina, Vi auguro una serena serata!

Grazia Denaro 18/04/2017 - 19:45

--------------------------------------

Stupenda poesia. Nessuno può sapere ciò che si cela nell'anima. Mi piacciono molto le tue poesie.

Cristina Pasqualinotto 18/04/2017 - 18:34

--------------------------------------

Incantevoli versi struggenti,toccano l'animo e commuove.Un abbraccio.

Bruno Abbondandolo 17/04/2017 - 11:08

--------------------------------------

Un grazie a tutti gli autori che mi hanno commentata, auguro una serena Pasqua a Voi tutti. Un caro saluto!

Grazia Denaro 15/04/2017 - 15:43

--------------------------------------

Un malinconico quanto esaustivo poetar...
Lieta Santa Pasqua.
*****

Rocco Michele LETTINI 15/04/2017 - 15:12

--------------------------------------

Immagini molto suggestive che rappresentano una silenziosa malinconia.
Forse bisogna dimenticare qualche ricordo. Versi molto belli.
Buona pasqua.


ALFONSO BORDONARO 15/04/2017 - 13:55

--------------------------------------

Malinconica e stupenda poesia.Versi sublimi.

antonio girardi 15/04/2017 - 13:32

--------------------------------------

Un muto canto di dolore scaturisce dall'anima nell'indifferenza del tempo, bella , con l'occasione ti auguro una serena Pasqua,Genè

genoveffa frau 15/04/2017 - 13:15

--------------------------------------

Un dolore mesto e di sangue colante. Le ferite del corpo e le ferite dell'anima. Bella questa tua poesia. Giulio Soro

Giulio Soro 15/04/2017 - 11:22

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?