Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

C'era una volta la m...
PRIMAVERA D'AUTUNNO...
Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
InutilitÓ...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Pi¨ di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella cittÓ...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di lÓ della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Via da me...

Quanti ricordi in questa sera di amara malinconia
in cui la gioia sembra esser fuggita via
e la speranza ingoiata fra spire d'agonia.
Nel cuore solo voglia di andar via...
senza dove e senza come via.
Via da me stessa.
Troppe ne hai fatte e ancora troppe ne hai dette
non ti riconosco; un'altra di me sei



Mi sono lasciata lý in quell'angolo di stanza
dove mi son gettata a piangere
le ultime lacrime d'amore
giÓ le ultime;se fossero le ultime
raggomitolata ed ingarbugliata dentro me
i pensieri non vanno,intoppati non girano
sono andata via da me.Via!


Mi vedo lý rannicchiata e tremante
con tante lacrime incessanti.
Mi lascio sola pure io
e non chiamarmi che non ti sento
e non ti rispondo pi¨



Share |


Poesia scritta il 11/05/2013 - 12:16
Da Carla Davý
Letta n.488 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Antonio,volersi allontanare anche da quella parte di noi, che spesso ci Ŕ causa di sofferenze e delusioni a volte ci appare come l'unica via d'uscita. L'ingenuitÓ,l'eccesso di giustificazione e comprensione quei sentimenti da " Libro Cuore" verso gli altri,alla fine spesso si ritorce contro di noi ... ci si ripromette di cambiare e invece ci ritroviamo a commettere sempre gli stessi errori... si vorrebbe allora fuggire anche da noi stessi...ma poi,almeno io,non ho il coraggio di lasciarmi in quell'angolo .m'intenerisco per quella parte di me stessa che scopro ancora fragile come una bimbetta ...mi sorrido e mi riprendo! Antonio,conoscendomi se continuo un altro p˛ .trasformer˛ questa " risposta ad un gentile commento" in un racconto ... ..ti lascio un sorriso ed un abbraccio sincero !

Carla Davý 16/05/2013 - 20:43

--------------------------------------

Claretta carissima, il tuo sorriso Ŕ stato pi¨ che "azzeccato" quando l'ho scritta era proprio cosý che m'immaginavo;proprio come una bimba imbronciata che volutamente fa spallucce al richiamo insistente "torna qui da me" ... ripensandoci,sorrido anch'io e ti lascio un sorriso ed un abbraccio

Carla Davý 16/05/2013 - 18:37

--------------------------------------

allontanarsi da se stessi...Ŕ una cosa che ultimamente accade spesso...ma credo ci si possa rimanere accanto, in ogni caso, perchŔ la vita Ŕ nostra finche ci viene concessa ed Ŕ un dono meraviglioso..ma...capisco bene il tuo disappunto in questa poesia, in cui vivi uno stato d'animo diverso da quello che vorresti fosse...uno stato d'animo che solo tu puoi gestire...tornando ad abbracciarti, comunque sia...ciao Carla...buona vita a te. antonio

antonio giraldo 16/05/2013 - 09:38

--------------------------------------

Seppur il tuo stato d'animo nella tua opera si dimostri malinconico alla fine mi ha strappato un sorriso perchŔ ti ho immaginata con il volto imbronciato di una bimba mentre scacci te stessa dicendo: non chiamarmi che non ti sento e non ti rispondo pi¨. ciao

Claretta Frau 13/05/2013 - 19:09

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?